Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

RASSEGNA TEATRALE 2018

 
Il 
PROGRAMMA
 completo

e tutti gli articoli del Corriere di San Nicola


FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
GIUGNO 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

CHI NON HA CAPITO COSA INTENDO PER “VERI SANNICOLESI” MI PROVOCA SOLO AMAREZZA




 I VERI SANNICOLESI sono QUELLI CHE AMANO SAN NICOLA LA STRADA

Anche a San Nicola il nuovo contrassegno europeo per disabili

Lo ha disposto il nuovo Comandante della Polizia Locale, Salerno Mele

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


“Con Franco Nigro ci si sente sempre a casa”

Il convegno di presentazione del suo ultimo libro

 

I “NO” secchi di Pino Celiento

Il vice presidente del Comitato Cittadino San Nicola la Strada Città Partecipata ribadisce i motivi della protesta espressi nel Convegno del 18 maggio: “26 milioni di euro di sovvenzione regionale non valgono la salute di un solo cittadino del quadrilatero prescelto!


Il Comitato Cittadino “San Nicola la Strada Città Partecipata” insieme al Corriere di San Nicola (ed in condivisione con tante altre associazioni ambientaliste) ha voluto fortemente questo convegno per dire "NO" alla scelta del comune di Caserta di allocare un biodigestore anaerobico in località Ponteselice.
Il nostro non è stato, né voleva essere, un intervento di tipo politico/partitico, ma una semplice conferenza-dibattito per portare alla conoscenza dei cittadini le ragioni del nostro “NO” alla scelta di un sito, inidoneo per le sue peculiarità, dove poter destinare un biodigestore anaerobico.
Tutti i perché del “NO” di qualsivoglia natura -amministrativa, sociale, sanitaria, economica, paesaggistica, commerciale, turistica- sono stati esposti in maniera ampia e sicuramente meglio di me sia dai Sindaci dei Comuni di San Nicola, Recale, Capodrise e Casagiove che dai relatori ed esperti che si sono succeduti sulle diverse tematiche.
Il nostro obiettivo è stato semplicemente finalizzato a rendere partecipe la cittadinanza di questo nostro ulteriore impegno sulle tematiche ambientali, con l’augurio di un suo sostegno sia oggi che in futuro.
Questo "NO" trova riscontro, in primo luogo, sia con le finalità dello statuto del “Comitato Cittadino Città Partecipata”, sia rammentando il nostro poliennale impegno verso una migliore soluzione delle istanze ambientali che ci sono sempre state indicate dai cittadini del Comune di San Nicola la Strada.
Similarmente penso che sia lo stesso desiderio di tutti gli altri residenti nei Comuni del quadrilatero in cui ricade tale scelta.
A tale proposito, voglio leggere alcune delle finalità del nostro Statuto: 1) lotta all'inquinamento, allo spreco ed all'uso irrazionale delle risorse naturali, del territorio e dell'energia, con particolare riferimento alla gestione del ciclo dei rifiuti; 2) tutela giuridica e giudiziaria dell'ambiente; 3) sensibilizzazione e comunicazione sulle tematiche ambientali.
Voglio, inoltre, ricordare, i nostri trascorsi ed in particolar modo le nostre lotte, insieme a tanti cittadini e con il compianto Don Oreste, già nostro presidente onorario, contro la discarica Lo Uttaro, una vera e propria capitale dell’industria della “monnezza”, dove convivevano aziende insalubri e dove sono state sversate tonnellate e tonnellate di rifiuti leciti ed illeciti, tossici, speciali ed industriali, mischiati ed occultati insieme con il quasi innocuo rifiuto urbano.
Ora siamo di nuovo qua per ribadire il nostro "NO" assoluto per la scelta infelice, e non si sbaglia mai nel ribadirlo, di allocare un biodigestore anaerobico in località Ponteselice.
Lasciatemi semplicemente enunciare alcune ragioni del perché di questo "NO".
Il "NO" secco è perché abbiamo già dato con lo Uttaro.

Il “NO “secco perché l’impianto che si realizzerà avrà una capacità di trattamento di 40.000 tonnellate annue, a fronte delle circa 10.000 prodotte dalla città di Caserta.
Il “NO” secco perché da questo dato si evince che il digestore deve servire molti più comuni e quindi la scelta legislativa consona non è quella del sindaco del Comune di Caserta, ma il determinismo dovrebbe essere dell’ATO per la migliore localizzazione di un impianto di tale portata, sentito anche il parere dei comitati cittadini.
Il "NO" secco è perché 26 milioni di euro di sovvenzione regionale non valgono la salute di un solo cittadino del quadrilatero prescelto.
Il "NO" secco perché come medico radiologo ho potuto valutare, dopo tanti anni di servizio ospedaliero in zona, l'incremento delle patologie legate all'ambiente del nostro territorio, dalle più banali alle più complesse.
In conclusione, sarebbe bastato ricordare da parte di qualcuno semplicemente il passato, peraltro manco tanto lontano, e ogni tanto ripensarci.
Diciamo a queste persone di ascoltare e rispettare le istanze dei cittadini, che non fanno altro che chiedere di vivere in un ambiente più sano e sicuramente senza nessun interesse di parte.
Siamo perfettamente consapevoli della necessità di attuare una gestione impiantistica dei rifiuti efficace, virtuosa e rispettosa della salute e degli interessi fondamentali della popolazione e non abbiamo la pretesa di risolvere in toto il problema nel corso di questo solo incontro. Abbiamo solo l’ambizione di poter contribuire a costruire quel livello di consapevolezza e conoscenza del problema che possa permettere ad ogni cittadino di formarsi una propria opinione razionale su almeno uno dei tanti temi che affliggono il nostro ambiente in questi tempi.

Pino Celiento

-nelle foto, Pino Celiento, vice presidente del Comitato Cittadino "San Nicola la Strada Città Partecipata", durante il convegno "NO al biodigestore a PONTESELICE" svoltosi il 18 maggio nel Salone Borbonico di San Nicola la Strada


 

 

PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
GIUGNO 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori