Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

RASSEGNA TEATRALE 2018

 
Il 
PROGRAMMA
 completo

e tutti gli articoli del Corriere di San Nicola


FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
GIUGNO 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

CHI NON HA CAPITO COSA INTENDO PER “VERI SANNICOLESI” MI PROVOCA SOLO AMAREZZA




 I VERI SANNICOLESI sono QUELLI CHE AMANO SAN NICOLA LA STRADA

Anche a San Nicola il nuovo contrassegno europeo per disabili

Lo ha disposto il nuovo Comandante della Polizia Locale, Salerno Mele

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


“Con Franco Nigro ci si sente sempre a casa”

Il convegno di presentazione del suo ultimo libro

 

Nel nome della biodiversità

Wwf Caserta e Protezione Civile hanno presentato a San Nicola la Strada il progetto “Urban Nature”

 

Sabato 19 maggio, nel Salone borbonico di San Nicola la Strada, si è celebrato il “The Biodiversity Day" con il Wwf Caserta OA ed il Nucleo di Protezione Civile di San Nicola la Strada. La manifestazione è stata patrocinata dal Comune.
A porgere i saluti il sindaco Vito Marotta, la già senatrice Lucia Esposito, Addolorata Ines Peduto dell’Ufficio Parco e Acquedotto Carolino della Reggia di Caserta, l’assessore all’ambiente Domenico Sortino, il delegato alla Protezione Civile di San Nicola la Strada Mattia Tripaldella. 
Il cuore dell’evento è stato retto dal presidente del Wwf Caserta OA, Raffaele Lauria, dal Coordinatore del Nucleo Comunale di Protezione Civile, Ciro De Maio, e dal membro del Wwf, Renato Perillo.

In occasione della celebrazione della Giornata Mondiale della Biodiversità, si è presentato il progetto “Urban Nature”, il quale, elaborato con specifico sito internet, permette l’approfondimento di ogni specie di pianta presente nella villa del Comune, con relative descrizioni e classificazioni. Il database sarà consultabile anche dal cellulare e dai tablet, finanche avvalendosi del codice identificativo QR.
Il Sindaco Vito Marotta è stato ringraziato per aver ospitato ancora una volta l’evento e a propria volta ha ringraziato il Wwf per le attività svolte nel casertano. Un ringraziamento particolare anche ai volontari della Villa Comunale, tutti riuniti.
Lucia Esposito si è espressa compiaciuta per la presenza anche dei giovanissimi, confluiti assieme ai volontari dei vari enti presenti.
La dott.ssa Peduto ha portato i saluti del direttore della Reggia. Al di là del discorso sulle orchidee del giardino inglese, ella ha sottolineato quanto, sin dall’inizio, il parco della Reggia fosse un luogo di conoscenza scientifica. Con tutto ciò che ne deriva.
A seguire, sono stati rilasciati degli attestati ai relatori e agli invitati principali.
Il presidente del Wwf Caserta OA, il dott. Raffaele Lauria, si è concentrato sulla biodiversità etnica e culturale, con la proiezione delle opere del fotografo Giulio Festa: numerose slide e due filmati video.
“Quello della complessità genetica” -ha sottolineato Lauria- “è utilità anche medica, poiché nuove specie animali e vegetali significano anche nuovi trattamenti e nuove medicine. Il territorio casertano è particolarmente ricco e il massimo della biodiversità si registra lungo il litorale domizio, che è chiuso al pubblico, dato che vi sono custodite molte specie esotiche sequestrate. Solo il 20 maggio sarà aperto al Wwf e ai relativi partecipanti in via eccezionale”.
Quando l’artista Giulio Festa prende la parola, vengono proiettate le migliori immagini della serata, frutto del suo lavoro in giro per i continenti. Qualcosa di eccezionale e meraviglioso, che sintetizza il significato di biodiversità culturale ed etnica: la Cina, il Tibet, il Giappone, il Nepal. I savi indù che discendono dalla montagna, i monaci nel “Giardino dei dibattiti”, le Geishe nell’esibizione privata e le processioni della Cambogia. 
Ciro De Maio ha avuto la preziosa occasione di elencare le principali attività della Protezione Civile, le collaborazioni col Wwf ed i successi ottenuti tra progetti e piani di emergenza (“Pochi minuti dopo il tornando di San Nicola la Strada la Protezione civile era già operativa in strada”).
L’ultimo relatore è stato Renato Perillo, che ha spiegato il progetto “Urban Nature”, nato per far conoscere alle città il proprio patrimonio naturale (nello specifico, a San Nicola la Strada), classificando le 14 piante della Villa Comunale, che saranno consultabili in tempo reale attraverso telefonini e tablet.
Un incontro ricco e completo: scientifico, artistico, ambientale e politico. Una platea strapiena, con numerosi volontari, dalla Protezione civile, ai volontari della Villa, ai volontari del Wwf.

Antonio Dentice d’Accadia




PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
GIUGNO 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori