Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
OTTOBRE 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

Scienziatucoli e filosofetti...


Lo squallore di parlare e giudicare senza informarsi sulle persone... Classica caratteristica di arroganti e presuntuosi che si vedono e vendono in giro, sui social e non solo, e che in fin dei conti non valgono niente.

CHI NON HA CAPITO COSA INTENDO PER “VERI SANNICOLESI” MI PROVOCA SOLO AMAREZZA




 I VERI SANNICOLESI sono QUELLI CHE AMANO SAN NICOLA LA STRADA

Anche a San Nicola il nuovo contrassegno europeo per disabili

Lo ha disposto il nuovo Comandante della Polizia Locale, Salerno Mele

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


“Con Franco Nigro ci si sente sempre a casa”

Il convegno di presentazione del suo ultimo libro

 

“Notte di note”: Santa Maria degli Angeli tempio anche di musica

27 dicembre: un concerto indimenticabile.
Una “scorpacciata” di pietre miliari della storia della musica magistralmente eseguite con tocchi originali di alta maestria da autentici artisti.


Santa Maria degli Angeli tempio di fraternità cristiana nella gioia anche della musica.
Sono contentissimo -ha detto Don Franco- perché mi piace la musica e credo che la musica sia una delle realtà di promozione non solo umana e sociale ma anche cristiana. La musica porta in sé dei valori che fanno bene, senza nessuna differenza. Sono contento del dono che La Barca di Teseo ha voluto offrirci in questi momenti così belli ed intensi che ci fanno crescere e ci riscaldano dentro”.
Pochi giorni fa aveva anche detto: “Il mio desiderio è di donare, attraverso la Musica, motivi per elevare lo spirito, per sperimentare la bellezza della vera fraternità cristiana che, sola, ci può donare la vera gioia”.
Le parole di Don Francesco Catrame non hanno bisogno di ulteriori commenti.
Da quando a San Nicola la Strada c’è lui, la Musica, quella che egli scrive con la emme maiuscola, è entrata nel cuore di Santa Maria degli Angeli, coinvolgendo promotori ed artisti senza confini, donando momenti di grande splendore, di grande gioia e di rinnovato entusiasmo allo sconfortato animo dell’uomo di oggi.
Don Catrame lo ripete spesso anche nelle sue meravigliose omelie: l’abitudine dell’uomo ad abbattersi non deve prevalere; la vita, pur se stracolma, purtroppo, di problemi, è gioia e con gioia bisogna viverla.
Lo squallore che c’è in giro,  -questo lo diciamo noi-  figlio dello squallore prodotto da gente squallida che c’è in giro, dietro ogni angolo e sempre pronta a cogliere l’attimo all’inverso per seminare meschinità e desolazione, va combattuto con la gioia dello spirito, con la predisposizione al sorriso, nella consapevolezza delle difficoltà esistenti e per cogliere l’attimo in positivo, senza farsi sopraffare dalla forza del diavolo, che quotidianamente si accresce perché in giro c’è tanta cattiveria, tanta stoltezza, tanta malignità.

Bene, se un primo grazie, il più grande, il più sentito, bisogna dirlo per il concerto musicale di mercoledì 27 dicembre, quello deve essere rivolto senza alcun dubbio a Don Francesco Catrame.
Ormai non è più una novità: la Musica, motivo sublime per elevare lo spirito, è parte integrante di Santa Maria degli Angeli. La gioia che essa dona è qualcosa di indescrivibile, di irraggiungibile per i soloni della piccineria di cui, purtroppo, è piena la nostra quotidianità.

L’ensemble di artisti che mercoledì 27 dicembre hanno deliziato il pubblico presente è stato qualcosa di eccezionale. 

Merito, doveroso, agli organizzatori dell’associazione La Barca di Teseo, una associazione nata da poco, che si sta impegnando attivamente nel riscoprire e valorizzare il patrimonio della cultura e delle tradizioni esistenti sul nostro territorio, e che, proprio in virtù di una molto più antica nostra condivisione di questi ideali, è seguita passo passo dal Corriere di San Nicola, sempre presente in tutte le sue iniziative sin dalla sua costituzione, mai domo di fronte alle occasioni, anche le più difficili, per contribuire, pur nel suo piccolissimo, ad innalzare il sentimento di amore per la nostra cultura.

Merito anche all’amministrazione comunale (presente con l’assessora Maria Natale e il consigliere Gaetano Mastroianni), sempre pronta a patrocinare manifestazioni di interesse artistico e culturale.

E veniamo allo spettacolo (perché di un vero spettacolo si è trattato), introdotto dagli interventi di Germano Iacelli (direttore dell’organizzazione con Daniela Brillante) e Matteo Caracciolo (presidente) per l’Associazione La Barca di Teseo, della assessora comunale alla cultura Maria Natale e dell’amatissimo Don Francesco Catrame.

Guidati nella avvincente scaletta da Enzo Gnesutta, “vecchio” rinomato maestro di musica leggera e non solo, bassista virtuoso, dalla grande inconfondibile voce, c’erano molti del fior fiore del panorama musicale di Terra di Lavoro: il chitarrista Augusto Ausanio, il pianista Ivan Iodice, le cantanti Cecilia Scatola e Rosa Salzillo, nonché il gruppo dei Soleado che in questi giorni compie i suoi primi vent’anni di vita.
Tutti artisti che danno il “tu” alla musica, che dialogano con la musica facendo uscire dai loro virtuosismi strumentali e vocali autentiche dimostrazioni di bravura.
Quello che è uscito fuori dal repertorio è semplicemente sensazionale: molti pezzi in perfetta linea con l’atmosfera e la suggestione natalizia; altri, molto famosi e sempre graditi, proposti in versioni ed arrangiamenti originalissimi, e, anche se tratti dalla musica classica, assemblati (se così ci è concesso di dire) in chiave rock e moderna a frutto di elevata maestria artistica.

Da “Imagine” di John Lennon a “Summertime” di Gershwine; da “I te vurria vasà” di Vincenzo Russo a “Napule è” di Pino Daniele; da “Blue moon” di Rodgers/Hart a “Che t’aggi’ ‘a di’” di Della Gatta/Nardella; da “Alleluja” di Leonard Cohen a
Era de maggio” di Mario Pasquale Costa sui versi di Salvatore Di Giacomo; da “My Way” di Francois/Anka resa famosa da Frank Sinatra a “Inno alla gioia” di Schiller in chiave rock; per finire alla “Silent night” e al più classico dei gospel, “Oh Happy Day”, dove è sembrato, ad un certo punto, di sentire i favolosi The Edwin Hawkins Singers: una “scorpacciata”, insomma, nel vero senso della parola, di pietre miliari della storia della musica magistralmente eseguite con tocchi originali di alta maestria da autentici artisti.

Bravi! Voi dialogate con la musica. Siete dei grandi artisti. E’ stato un piacere enorme ascoltarvi”: il nostro commento più immediato, buttato di getto, spinti da una forte emozione.
Grazie! La gloria la lasciamo agli altri”, ci ha risposto Enzo Gnesutta.

Una favolosa serata di musica che ci ha fatto vivere il momento più triste quando è finita.
Peccato per chi non c'era. 

Nicola Ciaramella




 

 

 

 

 

PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
OTTOBRE 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori