Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

NATALE SANNICOLESE 2018

Il programma completo 
con tutti gli articoli del Corriere di San Nicola

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
DICEMBRE 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

“Far crescere il più possibile la percentuale della raccolta differenziata”

E’ uno degli impegni del neo assessore all’ambiente Bernardo

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


OBBLIGO DI EMETTERE FATTURA ELETTRONICA

Scatta dal primo gennaio 2019

(Rubrica a cura di Omnibus Multiservice)

Scienziatucoli e filosofetti...


Lo squallore di parlare e giudicare senza informarsi sulle persone... Classica caratteristica di arroganti e presuntuosi che si vedono e vendono in giro, sui social e non solo, e che in fin dei conti non valgono niente.

CHI NON HA CAPITO COSA INTENDO PER “VERI SANNICOLESI” MI PROVOCA SOLO AMAREZZA




 I VERI SANNICOLESI sono QUELLI CHE AMANO SAN NICOLA LA STRADA

Anche a San Nicola il nuovo contrassegno europeo per disabili

Lo ha disposto il nuovo Comandante della Polizia Locale, Salerno Mele

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


“Con Franco Nigro ci si sente sempre a casa”

Il convegno di presentazione del suo ultimo libro

 

“Giuglianesi orgogliosi” contro i roghi

Inatteso insuccesso del flasmob organizzato dal gruppo social: “Eppure ci avevamo creduto..." 


Da giorni a Giugliano e nei paesi a nord di Napoli l’aria è irrespirabile; ettari di terreno vanno in fumo attorno al Vesuvio mentre i roghi tossici continuano ad imperversare su tutta l’area.
Le decisioni importanti che mancano devono arrivare dalla regione e dal governo, ma fino a quando questi ultimi metteranno al primo posto faccende futili, dicono i cittadini, resteremo sempre prigionieri nella terra dei fuochi. Fino a quando i mass media nazionali si occuperanno di notizie secondarie spacciandole per “prima pagina”, non cambierà mai nulla.
Il 13 luglio, in Piazza Matteotti a Giugliano, un centinaio di cittadini hanno dato vita ad un flash mob organizzato dal gruppo facebook “Giuglianesi orgogliosi”.
Le polemiche nate nei giorni scorsi relative ad un manifesto che il primo cittadino di Giugliano aveva diffuso sull’abbassamento della percentuale dei roghi tossici, sembravano assopite per dare spazio ad un senso comune di coesione e di collaborazione.
Infatti il sindaco di Giugliano Antonio Poziello, con un gesto inaspettato e ammirevole, aveva fatto sapere che l’amministrazione comunale avrebbe partecipato al flashmob di giovedì. Il sindaco aveva osato di più esortando i cittadini: «Andiamoci tutti e mobilitiamo quante più persone possibile! Intanto facciamo anche qualcosa di concreto per fermare i roghi: denunciamo chi abbandona i rifiuti e chi gli dà fuoco». Per un attimo si era creduto che fosse l’inizio di un nuovo senso di solidarietà e di consapevolezza; che stesse iniziando una nuova epoca di unione e collaborazione.
Lo si era sperato, sognando che si potessero abbandonare bandiere e padroni, egoismi, piccole ripicche, interessi personali.
Invece a Giugliano è tutto più complicato. C’è n’è per tutti i gusti. Qualcuno pensa che le manifestazioni non servano a nulla, quindi momentaneamente preferisce restare dietro a chi ama criticare; c’è chi, invece, pensa che il flashmob sia stata solo una passerella politica, per cui ha preferito disertare; c’è chi non ha partecipato per non dare soddisfazione al sindaco, "il quale non fa prevenzione e sta collaborando con De Luca, accettando il piano rifiuti, il biodigestore, l’ampliamento stir".
C’è, infine, chi pensa che basti essere pochi ma buoni. Sono stati distribuiti fischietti in piazza e all’arrivo del sindaco sono stati prontamente utilizzati. Erano presenti alcuni esponenti politici e il Vescovo Angelo Spinillo, particolarmente sensibile al tema dei roghi. Tutti i punti di vista vanno rispettati. Se il sindaco è attaccabile per le tante cose che fa e per quelle che non fa, una cosa buona l’ha detta: «facciamo anche qualcosa di concreto». La frase forse gliel’avranno suggerita, ma costringe a riflettere.
Al flash mob erano presenti piccoli, adulti e anziani e nei loro occhi si notava un’unica grande speranza. Sui loro volti c’era tanta voglia di crederci, perché quando qualcuno c’è vuol dire che ci crede e lo fa davvero. Quando c’è bisogno di dire no, bisogna farlo senza condizionamenti, senza pensare se al nostro fianco c’è il peggior nemico. Ma questo è solo un altro fra i tanti punti di vista, condivisibile o meno.

Giovanna Angelino


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
DICEMBRE 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori