Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

RASSEGNA TEATRALE 2018

 
Il 
PROGRAMMA
 completo

e tutti gli articoli del Corriere di San Nicola


FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
AGOSTO 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

Scienziatucoli e filosofetti...


Lo squallore di parlare e giudicare senza informarsi sulle persone... Classica caratteristica di arroganti e presuntuosi che si vedono e vendono in giro, sui social e non solo, e che in fin dei conti non valgono niente.

CHI NON HA CAPITO COSA INTENDO PER “VERI SANNICOLESI” MI PROVOCA SOLO AMAREZZA




 I VERI SANNICOLESI sono QUELLI CHE AMANO SAN NICOLA LA STRADA

Anche a San Nicola il nuovo contrassegno europeo per disabili

Lo ha disposto il nuovo Comandante della Polizia Locale, Salerno Mele

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


Il calcio come strumento di integrazione

Intervista al fondatore dell’Asd Family Calcio di Piana di Monte Verna, il sannicolese Nicola D’Angelo


Nicola D’Angelo, originario di San Nicola la Strada, è il fondatore nonché allenatore dell’ ASD Family Calcio, una nuova realtà sportiva fondata nell’ottobre del 2017, della quale spesso leggiamo sulla omonima bellissima pagina facebook. 

Gli abbiamo chiesto di parlarcene più diffusamente.

D’Angelo inizia la sua carriera nel 2012 con “Atletico Acquaviva”, allenando i portieri e portando anche la squadra alla vittoria del campionato. Nel 2014 ha allenato i portieri nella Beretti Nazionale della Casertana lega pro. Nel 2015 ha collaborato con la scuola calcio di San Prisco e dal 2016, fino a gennaio 2018, ha allenato i portieri dell’ASD San Nicola Calcio 2009 del presidente Beniamino Bernardo. 

-L’ASD Family Calcio, come leggiamo, rappresenta un progetto molto importante. Da dove nasce e quali obiettivi sociali si propone?

«L’ASD Family Calcio è un progetto che nasce nell’ottobre del 2017, allo scopo di favorire l’integrazione sociale dei richiedenti asilo, ospiti nel centro di accoglienza sito a Piana di Monte Verna. Essendo un operatore del centro, mi sono accorto, osservando i ragazzi, che il gioco del calcio li univa, li faceva sentire parte di un qualcosa di importante. Ho iniziato a pensare concretamente che si potesse costituire una squadra di calcio formata da richiedenti asilo provenienti da diverse nazionalità. Credo fermamente che lo sport, ed in particolare il calcio, possa contribuire a sostenere i richiedenti asilo nell’esprimere a pieno le proprie potenzialità, stimolando in loro sia la capacità di accettazione, sia il rispetto delle regole, nonché a contribuire a smorzare gli atteggiamenti di razzismo ed intolleranza che, non di rado, si celano dietro i comportamenti di taluni membri delle comunità di accoglienza. La nostra ASD family Calcio ad oggi conta complessivamente più di 40 tesserati. Per il campionato 2017/2018 è stata selezionata una rosa di 30 ragazzi provenienti da varie nazioni, tipo il Gambia, la Nigeria, la Guinea ed il Senegal».

-Il progetto da chi è coordinato?

«Il coordinamento del progetto è gestito da un’equipe multidisciplinare, costituita da me che sono il mediatore ed allenatore della squadra, dalla psicologa iscritta all’albo dell’ordine degli psicologi della Campania, la dottoressa Immacolata Bencivenga, dall’insegante di Italiano, la professoressa Roberta Parillo. Inoltre sono state designate apposite figure professionali preposte alla cura degli aspetti amministrativi e contabili dell’associazione. Si lavora tutti assieme in sinergia per portare a compimento il progetto, fornendo il proprio contributo secondo le proprie competenze».

-Oltre ai membri della squadra ed all’equipe, chi fa parte dell’associazione?

«Va sottolineato che è stata data la possibilità di partecipare al progetto anche a coloro che, pur non avendo manifestato particolari doti calcistiche, desiderano fornire il proprio contributo nelle maniere più diverse. Infatti, l’associazione al suo interno annovera assistenti di campo che nel corso degli allenamenti o delle partite forniscono il loro supporto tanto ai ragazzi impegnati sul campo quanto all’allenatore; persone che si occupano di tenere in ordine gli indumenti e le strumentazioni durante gli allenamenti e le partite; personale incaricato di effettuare foto e videoregistrazioni durante le partite ed allenamenti, al fine di documentare nel tempo i progressi e l’evoluzione della squadra. Vengono inoltre promosse iniziative di utilità sociale come piccole attività di volontariato coordinate di volta in volta tra i referenti del progetto e i rappresentanti degli enti locali. Ciò permette anche a coloro che non manifestano spiccate doti sportive e calcistiche di dedicarsi ad attività che contribuiscono al loro inserimento e all’integrazione nella comunità di accoglienza».

-Dove svolge i suoi allenamenti la ASD Family Calcio? Quali risultati sportivi ha finora ottenuto?

«Gli allenamenti si svolgono a cadenza settimanale nel campo sportivo comunale del comune di Piana di Monte Verna, per il cui utilizzo è stata inoltrata formale richiesta al Sindaco Giustino Castellano. La squadra è provvista di logo, a tutti i componenti è stato fornito il completino da indossare durante le partite, e tutto il vestiario occorrente. Dopo una prima partita amichevole, tenutasi tra gli stessi giocatori della squadra presso il campo sportivo del C.S. Bamboo di San Nicola la Strada, ci si è iscritti al campionato provinciale OPES, ottenendo risultati soddisfacenti e degni di nota posizionandoci al terzo posto della classifica finale. I ragazzi coinvolti nell’iniziativa sono entusiasti e partecipano con grande motivazione, si è riscontrato un forte incremento dell’impegno, che essi hanno dimostrato nella partecipazione alle lezioni tecnico-teoriche e agli allenamenti, nonché alle diverse attività extra-sportive. Durante le partite disputate con altre squadre, i nostri calciatori hanno tenuto un comportamento corretto e rispettoso degli avversari e delle regole di comportamento anche al di fuori del campo. Ciò dimostra che tali momenti di aggregazione possono contribuire a creare occasioni di integrazione e confronto positivo con la comunità di accoglienza ed i suoi membri».

Giovanna Tramontano

(Le foto sono tratte dalla pagina facebook ASD Family Calcio)



PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
AGOSTO 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori