Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
SETTEMBRE 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

E' TEMPO DI ISEE


Notizie su fisco, condominio e assicurazioni a cura di OMNIBUS Multiservice

Scienziatucoli e filosofetti...


Lo squallore di parlare e giudicare senza informarsi sulle persone... Classica caratteristica di arroganti e presuntuosi che si vedono e vendono in giro, sui social e non solo, e che in fin dei conti non valgono niente.

CHI NON HA CAPITO COSA INTENDO PER “VERI SANNICOLESI” MI PROVOCA SOLO AMAREZZA




 I VERI SANNICOLESI sono QUELLI CHE AMANO SAN NICOLA LA STRADA

Anche a San Nicola il nuovo contrassegno europeo per disabili

Lo ha disposto il nuovo Comandante della Polizia Locale, Salerno Mele

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


“Con Franco Nigro ci si sente sempre a casa”

Il convegno di presentazione del suo ultimo libro

 

L’Ospedale di Marcianise intitolato ad Anastasia Guerriero

L’annuncio del sindaco Velardi, che ha sottolineato il riconosciuto prestigio della scienziata scomparsa nel 2008: “Un grande medico, una grande pediatra, uno straordinario esempio per tutti di tenacia, di dedizione, di professionalità. Da Marcianise ha scalato il mondo, fino a conquistare gli Stati Uniti”.
A breve una cerimonia per celebrare un grande evento per la città.

 


«Alla fine ce l'abbiamo fatta. Con oggi si è concluso l'iter per l'intitolazione dell'ospedale di Marcianise alla dottoressa Anastasia Guerriero, scienziata di fama mondiale, morta prematuramente, marcianisana di grande valore».

L’annuncio è del Primo Cittadino di Marcianise, che ha voluto esprimere tutta la sua soddisfazione attraverso un post sul suo profilo fb.

«La notizia mi regala una grande gioia» -ha continuato Antonello Velardi- «e mi dà una grande emozione: sono commosso. Un iter complesso, interminabile; all'inizio ci avevano detto che era un'operazione praticamente impossibile: no, è stato tutto molto difficile ma è stato possibile, ce l'abbiamo fatta. La dottoressa Guerriero è tuttora amata, ricordata, celebrata non solo dai marcianisani per quello che ha fatto in vita: sempre dalla parte dei più deboli, sempre in prima linea, sempre con il sorriso sulle labbra. Un grande medico, una grande pediatra, uno straordinario esempio per tutti di tenacia, di dedizione, di professionalità. Da Marcianise ha scalato il mondo, fino a conquistare gli Stati Uniti. Dovrei ringraziare molte persone per il ruolo che hanno avuto in questa vicenda, per come si sono interessati ed attivati. A Napoli, a Roma, a Caserta, a Marcianise. Ringrazio per tutti il professore Pier Luigi Petrillo, docente alla Luiss, capo ufficio legislativo della Regione Campania: lui, che è romano, ha seguito questa vicenda con tanto amore, più di un marcianisano vero. Gli sono particolarmente grato».

Il sindaco Velardi ha poi anticipato che la sua città darà all’evento meritato lustro, onorandola con l’organizzazione di una cerimonia che avverrà a breve.

«Nel frattempo» -ha concluso- «saluto con particolare commozione i familiari della dottoressa Guerriero, lei e loro esponenti di quella Marcianise "colta e perbene" così cara al professore Salvatore Delli Paoli. E così cara a tutti noi».

Anastasia Guerriero -come leggiamo sul sito internet “firmiamo.it/anastasiaguerriero”, su cui era stata lanciata la petizione per l’intitolazione al suo nome del presidio ospedaliero di Marcianise- era marcianisana, ma da tempo trapiantata negli Stati Uniti. Laureata in Medicina in Italia, era una scienziata di livello internazionale ed era arrivata a dirigere i laboratori di ricerca oncologica della Pfizer, la grande multinazionale leader nel settore dei farmaci. Con base a New York, dove ormai viveva da diversi anni (senza però mai recidere i legami con la terra d’origine), girava i laboratori di tutto il mondo, guidando alcuni dei più importanti programmi di ricerca nel settore della lotta al cancro. Un flagello contro cui ha speso tutte le sue energie ma che, per una tragica sorte, non è riuscita a battere proprio nella sua partita personale. Laureata e poi specializzatasi in pediatria, ematologia e oncologia al policlinico Gemelli, aveva iniziato l’attività medica e di ricerca presso l’ospedale Annunziata e l’università Federico II a Napoli, ma ben presto aveva volto la sua attenzione altrove, avviando una serie di intensi contatti con la scuola tedesca di Hannover e con quella americana, in particolare con il prestigioso ospedale oncologico pediatrico di Filadelfia. Nel ‘93 la decisione di lasciare Napoli e stabilirsi negli Stati Uniti, andando a svolgere attività di ricerca prima all’Università di Atlanta e, successivamente, all’istituto di genetica umana dell’università della Pennsylvania. Un’attività sempre più intensa, con riconoscimenti di alto livello, fino alla consacrazione con la pubblicazione di un suo studio di oncologia pediatrica su «Science», la rivista considerata la Bibbia del mondo scientifico mondiale. Una ricerca che le valse la chiamata da parte della Pfizer, con la successiva nomina a responsabile dei centri di ricerca oncologica della multinazionale. Uno spessore scientifico, il suo, riconosciuto anche dalle autorità americane che vollero tributarle la cittadinanza americana. E' morta il 15 agosto 2008 all'età di 57 anni.

Recentemente, su iniziativa dell’Associazione ex-allievi del Liceo Classico Pietro Giannone di Caserta (dove la scienziata aveva studiato), presieduta dal prof. Giorgio Iazeolla, è stato promosso un premio letterario per onorare la sua memoria.


(Nicola Ciaramella, Corriere di San Nicola)


-La foto è tratta dal sito internet del Premio Letterario promosso in memoria di Anastasia Guerriero dalla Associazione Ex Allievi del Liceo Giannone di Caserta

 

 


PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
SETTEMBRE 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori