Marotta “al giro di boa” e “senza più alibi”

Nella tradizionale conferenza stampa di fine anno, giunta a metà consiliatura, il sindaco parla dei principali obiettivi realizzati nel 2017, ponendo l’accento sull’impegno dedicato ai lavori pubblici, al settore urbanistico e alla sicurezza e annunciando un importantissimo progetto approvato, proprio nelle ultime ore, dalla Regione in tema di politiche sociali.

 

Sistemazione delle strade comunali più dissestate, ripristino della videosorveglianza, campus della salute, area giochi inclusiva per minori con disabilità e rassegna teatrale sono i punti del programma amministrativo realizzato nel 2017 che il sindaco Vito Marotta ha tenuto maggiormente ad evidenziare nella tradizionale conferenza stampa di fine anno svoltasi venerdì 29 dicembre nell’aula consiliare del municipio.

Circondato dagli assessori Natale, Megaro, Mazzarella e Sortino e dai consiglieri Papa, Tiscione, Motta e Feola, il Primo Cittadino di San Nicola la Strada ha voluto innanzitutto rivolgere i saluti ai giornalisti presenti (Ciaramella, Bernardo, Di Nuzzo e De Pinto), “che seguono le vicende sannicolesi sentendole proprie, mettendo la loro professionalità al servizio della comunità, tenendola aggiornata su tutto”.

Siamo al cosiddetto giro di boa -ha poi così iniziato il suo intervento- nel senso che due anni e mezzo segnano esattamente la metà della legislatura che mi onoro di guidare; a questo punto non ci sono, dunque, molti alibi a cui fare riferimento. E’ il momento di segnare con precisione e puntualità i risultati raggiunti. Io ricordo benissimo che questa squadra di governo sia in campagna elettorale che all’inizio del cammino amministrativo non ha mai promesso mare e monti a nessuno, ma ha avuto semplicemente l’obiettivo principale di raggiungere la normalità, perché quando ci siamo insediati la normalità non c’era, a causa del dissesto e della conseguente gestione commissariale. Siamo dovuti ripartiti da sotto zero. Da oggi in poi è chiaro che larga parte del nostro impegno sarà dedicato a vicende di lungo respiro, con una attenzione sempre rivolta naturalmente alla persona”.

I ringraziamenti di Marotta per i risultati sin qui raggiunti sono stati rivolti alla maggioranza che sostiene l’amministrazione (“una maggioranza politica granitica che va avanti nonostante le discussioni interne che è naturale che avvengano”), all’intero consiglio comunale (“compresa l’opposizione, con cui ci si confronta sempre in maniera proficua nell’interesse della cittadinanza, anche le volte in cui, come è successo di recente, i toni sono un po’ più accesi”), agli assessori e ai consiglieri comunali tutti, alla macchina comunale (“che anche in queste ore, il 29 dicembre, è al lavoro oltre i canonici orari per portare al termine questioni molto importanti nell’interesse della città”), alla polizia municipale (“non me ne vogliano gli altri dipendenti, ma i vigili di San Nicola, a partire dai responsabili temporaneamente incaricati, vivono un momento particolare, perché da mesi sopperiscono con il loro impegno e la loro dedizione alla mancanza di un comandante”), nonché alla protezione civile (“sempre presente, soprattutto nei momenti di difficoltà e di emergenza, come in occasione degli ultimi forti temporali”).

Il sindaco ha poi fornito una descrizione riassuntiva del lavoro compiuto dal suo team durante quest’anno, il cui esame completo è già stato oggetto della verifica delle linee programmatiche esposta in ottobre in consiglio comunale.
Simbolicamente, però, -ha detto Marotta- ritengo utile sottolineare e soffermarmi su alcuni obiettivi programmatici più importanti raggiunti”.

E qui, per iniziare, il riferimento, nel campo dei lavori pubblici, al rifacimento di ben 9 arterie cittadine che versavano in condizioni di grave dissesto (“secondo un criterio di priorità in base allo stato di necessità e tenendo conto delle risorse disponibili, nonché facendo sì che venisse applicato, come mai successo in passato, il disciplinare tecnico che impone alle aziende fornitrici di servizi come Telecom e Enel di rifare le strade scavate per l’esecuzione dei lavori di loro pertinenza”) e ai lavori presso il Cimitero (altare, bagni, autoclavi, vetri dei cappelloni).
Il discorso sul settore urbanistico ha leggermente infiammato la relazione di Marotta: “Qui è circolata una menzogna, e cioè che questa amministrazione avrebbe approvato delle lottizzazioni. Noi non abbiamo approvato alcun incremento volumetrico sul territorio, non abbiamo approvato né autorizzato alcun palazzo o cose del genere! Abbiamo, invece, fatto una cosa che mai in passato era avvenuta: ovvero abbiamo approvato i progetti relativi alle opere di urbanizzazione previste dalle precedenti lottizzazioni, e cioè le piazze, verde attrezzato, l’illuminazione per alcune zone come Via Saba, Via Patturelli e Via Marconi. In altre parole, noi abbiamo subordinato il completamento di quelle lottizzazioni alla realizzazione di queste opere di urbanizzazione e al miglioramento dei relativi progetti. Va dunque smentita categoricamente la notizia falsa circolata, messa in giro volutamente ad arte!”.
Nel campo delle politiche sociali, Marotta ha sottolineato l’iniziativa del Campus della salute che, per due giorni, ha riscosso grande successo con ben 475 visite specialistiche gratuite (risultato superiore a quello raggiunto per il capoluogo).
Per quanto riguarda il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, il sindaco ha parlato dell’incremento di circa 10 punti del dato di raccolta differenziata, passata dal 31% del 2016 al 41% del 2017 (“Siamo, ahimè, ancora lontani dal dato previsto dalla normativa, ma guadagnare 10 punti percentuali in un anno significa tantissimo in termini di efficacia delle nostre opere di sensibilizzazione svolte durante questo periodo”) e del punto quasi ultimato in cui si trovano i lavori di realizzazione del centro di raccolta.
Il tutto, come ha poi spiegato, tenendo conto del commissariamento in arrivo della Dhi, “per cui a giorni dovremo cominciare, con molta probabilità, a cambiare nuovamente interlocutore. E’ un fardello che ci cade addosso, ma che comunque non ci impedirà di continuare a lavorare per raggiungere i nostri obiettivi”.
Sul piano della sicurezza, ha continuato il sindaco “va detto che abbiamo ripristinato e potenziato il sistema di video sorveglianza ed installato 24 armature a LED lungo l'intera passeggiata perimetrale nei due emicicli della Rotonda”.
E poi le iniziative in campo culturale, con la seconda edizione della rassegna teatrale nell’arena comunale, di cui va sottolineato il notevole livello artistico, con ingresso gratuito per i cittadini.
Sul piano sportivo, i due momenti più importanti sono stati il Giro della Campania in Rosa e la manifestazione provinciale "Sport in Comune" in collaborazione con il CONI e l'ANCI.
Sguardo finale al sociale, “uno dei settori dove particolarmente si è impegnata l’amministrazione”.
Marotta ha ricordato l'Area giochi inclusiva per minori con disabilità realizzata alla Rotonda e la Navetta Bus gratuita per raggiungere l'area mercato: “Due progetti -ha tenuto a sottolineare- di alto valore simbolico per abbattere le barriere architettoniche e per favorire il commercio cittadino”.
Il sindaco ha voluto chiudere il suo intervento con “un risultato importantissimo che è di queste ore” e che riguarda le Attività di Pubblica Utilità (APU).
Si tratta dell’approvazione da parte della Regione Campania di un progetto comunale (che si avvale dell’input e della fondamentale collaborazione della consigliera Michela Papa) finanziato nell’ambito dei progetti POR Campania Fesr 2014-2020, che prevede per i disoccupati a determinate condizioni e nell’ambito di determinati parametri di poter essere impiegati nell’ambito di una convenzione proposta dall’amministrazione comunale. Il Comune avrà, nella sostanza, l’assegnazione di circa 55mila euro che verranno utilizzati per 15 persone con un importo di circa 600 euro mensili per sei mesi.

Ma gli obiettivi raggiunti dall’Amministrazione Marotta non si esauriscono qui.
Non voglio elencare gli altri punti che già sono stati oggetto della verifica delle linee programmatiche discussa durante la seduta di Consiglio Comunale del 26/10/2017. Li trovate lì, analiticamente divisi per settore”, ha detto il sindaco alla stampa.

Il Corriere di San Nicola aveva pubblicato integralmente il documento. Per consultarlo, ci si può collegare a questo link:http://www.corrieredisannicola.it/politica/notizie/politica/vito-marotta-e-lucia-esposito-serata-da-applausi  

Nicola Ciaramella