Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
NOVEMBRE 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

OBBLIGO DI EMETTERE FATTURA ELETTRONICA

Scatta dal primo gennaio 2019

(Rubrica a cura di Omnibus Multiservice)

Scienziatucoli e filosofetti...


Lo squallore di parlare e giudicare senza informarsi sulle persone... Classica caratteristica di arroganti e presuntuosi che si vedono e vendono in giro, sui social e non solo, e che in fin dei conti non valgono niente.

CHI NON HA CAPITO COSA INTENDO PER “VERI SANNICOLESI” MI PROVOCA SOLO AMAREZZA




 I VERI SANNICOLESI sono QUELLI CHE AMANO SAN NICOLA LA STRADA

Anche a San Nicola il nuovo contrassegno europeo per disabili

Lo ha disposto il nuovo Comandante della Polizia Locale, Salerno Mele

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


“Con Franco Nigro ci si sente sempre a casa”

Il convegno di presentazione del suo ultimo libro

 

Il Comitato propone un “patto per la pulizia della città”

Interessante proposta di collaborazione tra Comune e Cittadinanza lanciata dall’ente presieduto da Pennino. L’idea è di creare un’applicazione per cellulari in grado di segnalare, con messaggi e foto, le criticità relative alla pulizia delle strade e spazi pubblici.

 

Nella mattinata di venerdi 26 ottobre il Comitato Cittadino San Nicola la Strada - Città Partecipata ha protocollato presso l’apposito ufficio municipale una interessante proposta in cui si chiede di stipulare un patto di collaborazione tra Cittadini e Comune finalizzato a contrastare l’abbandono dei rifiuti in città.

«Il Comitato cittadino» -recita il testo del documento presentato dall’ente presieduto da Domenico Pennino- «intende farsi promotore di un “Patto di collaborazione” tra l’amministrazione comunale e la cittadinanza attiva finalizzato a creare gli strumenti e l’organizzazione necessaria per raggiungere l’obiettivo di migliorare significativamente lo stato di pulizia delle strade e delle aree pubbliche della città.

Com’è noto, i patti di collaborazione sono già attivi in molte città italiane e costituiscono un potente strumento di democrazia partecipata e di collaborazione tra comuni e cittadini per la risoluzione di problemi di varia natura.

A San Nicola c’è grande sofferenza sulla gestione dello spazzamento e raccolta dei rifiuti. La città non riesce ad essere pulita e diversi problemi affliggono la gestione dei rifiuti urbani, ma ce ne sono due particolarmente sentiti: l’abbandono in strada di rifiuti vari, specialmente le deiezioni canine, e il mancato o negligente rispetto degli impegni contrattuali da parte della ditta appaltatrice. Entrambi i problemi si risolverebbero sicuramente se l’amministrazione comunale avesse una buona ed efficace capacità di controllo del territorio. Purtroppo, l’amministrazione non ha mezzi adeguati ad esercitare efficacemente tale controllo. Allora, una reale possibilità di risolvere il problema è di ribaltarne i termini: anziché fondare l’onere del controllo solo sulle strutture comunali, coinvolgiamo nell’azione di controllo tutta la cittadinanza attiva. Affidiamo ai cittadini il compito di svolgere un controllo sul territorio capillarmente diffuso nello spazio e nel tempo mediante un progetto globale di cooperazione tra amministrazione e popolazione.

La collaborazione tra cittadini ed amministrazione comunale è un esercizio di democrazia partecipativa di alto profilo che oggi è reso particolarmente agevole dalle tecnologie di comunicazione diffuse in ampie fasce di popolazione.

Molti comuni, soprattutto del nord e centro Italia, favoriscono lo sviluppo dei cosiddetti “patti di collaborazione” attraverso i quali l’amministrazione di numerosi aspetti della gestione pubblica comunale viene condivisa con la cittadinanza attiva.

Allora, perché non realizzare a San Nicola un “patto per la pulizia delle strade” che preveda, in collaborazione tra comune, azienda di raccolta rifiuti urbani e cittadini, lo sviluppo di un progetto complessivo che metta insieme la disponibilità dei cittadini a segnalare i problemi, la capacità operativa della ditta incaricata della raccolta rifiuti e il ruolo di indirizzo e disponibilità a realizzare piccoli investimenti da parte dell’amministrazione.

Giovani e meno giovani ormai posseggono cellulari “intelligenti” in grado di fare molto più di semplici telefonate: è possibile inviare messaggi, foto e filmati a costo zero a chiunque possieda uno smartphone. Sono, inoltre disponibili sul mercato innumerevoli applicazioni (app) che consentono di collegare un singolo utente possessore di smartphone ad una centrale operativa con la quale è possibile scambiare dati al fine svolgere a distanza le più disparate funzioni: dai movimenti bancari, alla spedizione di una raccomandata, all’acquisto di biglietti ferroviari, aerei, camere d’albergo e tanto altro.

Quindi, l’idea è di far elaborare da un software house un’applicazione per cellulari che sia in grado di segnalare con messaggi e foto un disservizio o una situazione negativa relativa alla pulizia delle strade e degli spazi pubblici. Le segnalazioni sarebbero inviate, negli orari predefiniti, ad un piccolo centro di ricezione (di una sola persona), magari collocato presso un ufficio dell’azienda addetta alla raccolta. Una squadra meccanizzata “di pronto intervento itinerante”, su segnalazione del centro di ricezione, potrebbe recarsi sul luogo indicato dalla segnalazione per provvedere al ripristino delle corrette condizioni igieniche. La stessa segnalazione del cittadino potrebbe essere replicata anche presso un ufficio della polizia municipale che, quando lo ritenga opportuno, poterebbe inviare un agente per la relativa sanzione. Potrebbe anche essere possibile, dopo l’intervento di pulizia, dare ai soggetti che hanno prodotto la segnalazione un riscontro fotografico dell’avvenuto intervento.

Il Comitato Cittadino, qualora si riscontri l’interesse dell’Amministrazione comunale a tale idea progettuale, è ampiamente disponibile a sviluppare in dettaglio un progetto di massima.

Costruire un corretto rapporto di collaborazione tra i cittadini e la città è fondamentale per uscire da quella profonda crisi di sfiducia verso le istituzioni che ci affligge.

San Nicola non fa eccezione».                                                    

(Corriere di San Nicola)

-Nella foto, alcuni rappresentanti del Comitato Cittadino: il tesoriere Rocco Gallo, il presidente Domenico Pennino e il vice presidente Giuseppe Celiento.






 

 

PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
NOVEMBRE 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori