Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

RASSEGNA TEATRALE 2018

 
Il 
PROGRAMMA
 completo

e tutti gli articoli del Corriere di San Nicola


FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
AGOSTO 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

Scienziatucoli e filosofetti...


Lo squallore di parlare e giudicare senza informarsi sulle persone... Classica caratteristica di arroganti e presuntuosi che si vedono e vendono in giro, sui social e non solo, e che in fin dei conti non valgono niente.

CHI NON HA CAPITO COSA INTENDO PER “VERI SANNICOLESI” MI PROVOCA SOLO AMAREZZA




 I VERI SANNICOLESI sono QUELLI CHE AMANO SAN NICOLA LA STRADA

Anche a San Nicola il nuovo contrassegno europeo per disabili

Lo ha disposto il nuovo Comandante della Polizia Locale, Salerno Mele

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


Ciro De Maio confermato Coordinatore del Gruppo Comunale di Protezione Civile

La nomina avvenuta per decreto del sindaco in riferimento alla sua indiscutibile notevole capacità professionale e ai numerosi encomi e riconoscimenti ottenuti a livello nazionale.
Sul Corriere di San Nicola TUTTI GLI ARTICOLI del nuovo REGOLAMENTO in vigore dal 22 maggio.

 

Ciro De Maio è stato riconfermato Coordinatore del Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile di San Nicola la Strada.
La nomina, decisa per decreto sindacale n. 9 del 31/5/2018, è avvenuta in seguito alla recente approvazione (delibera, unanime, di consiglio comunale n. 23 del 22 maggio 2018) del nuovo regolamento comunale che disciplina il funzionamento dell’organo.

Il Gruppo Volontari di Protezione Civile di San Nicola la Strada (originariamente denominato Nucleo comunale volontari Protezione Civile”) fu costituito con delibera di giunta n. 205 del 5/9/2002 (la presentazione ufficiale avvenne il 20 novembre dello stesso anno) nell’ambito del Servizio Nazionale della Protezione Civile istituito con legge n.225 del 24/2/1992), che individua la figura del sindaco quale autorità comunale in materia. 

Il nuovo Regolamento, che modifica, integra e sostituisce quello del 28/9/2001 (delibera di C.C. n. 50) in vigore fino a pochi giorni fa, come il precedente stabilisce, all’articolo 6, che “la responsabilità del gruppo è assunta da un volontario individuato e nominato dal sindaco, in possesso di specifici requisiti professionali e di adeguate capacità relazionali, che assume la veste di Coordinatore del Gruppo Comunale di Protezione Civile”.

Non è stato certamente difficile per Vito Marotta confermare l’importante incarico a Ciro De Maio, già alla guida e punto di riferimento della struttura sin dalla sua nascita, protagonista con tutti i suoi volontari di oltre tre lustri di impegno al servizio della tutela della sicurezza, con un costante aggiornamento riguardante i più moderni ed efficaci sistemi di intervento e con lo svolgimento di continue attività anche in altri comuni ed in altre regioni italiane, che gli sono valsi encomi ed altri importanti riconoscimenti da parte del Dipartimento Nazionale, di Prefetture e della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il nuovo Regolamento del Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile è espressione del Decreto Legislativo n. 224 “Codice della protezione civile” pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.17 del 22 gennaio 2018. Esso rafforza l’azione complessiva del servizio nazionale di protezione civile, chiarisce e migliora alcuni aspetti sulla definizione della catena di comando e controllo in emergenza, individuando procedure più rapide per la definizione dello stato di allarme/emergenza.

Inoltre, raccoglie e coordina le norme del volontariato di protezione civile anche in raccordo con le recenti norme introdotte per il terzo settore.
Tra le principali novità emerge, dunque, una maggiore efficacia a supportare il sindaco e l’intera cittadinanza nella gestione delle delicatissime fasi emergenziali, “professionalizzando” maggiormente le competenze dei volontari attraverso una formazione fortemente specializzata.
“Professionalità” che, peraltro, già costituiscono preziosissimo patrimonio di questi formidabili interpreti di una concezione di Volontariato proiettato oltre i confini cittadini: non a caso, infatti, il Gruppo sannicolese guidato da sempre da Ciro De Maio è stato in grado di creare, con altre realtà associative, la prima rete informale di mutuo aiuto di Volontari di Protezione Civile della Regione Campania e del Sud Italia.

Giovanna Tramontano

Questo il nuovo Regolamento che disciplina l’attività del Gruppo:

CITTA’ DI SAN NICOLA LA STRADA

PROVINCIA DI CASERTA

REGOLAMENTO DEL GRUPPO COMUNALE

VOLONTARI DI PROTEZIONE CIVILE

 

Art. 1

COSTITUZIONE

Presso il Comune di San Nicola la Strada è formalmente istituito il Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile, di seguito denominato in breve “Gruppo “.

Il citato Gruppo è iscritto nell’elenco delle Organizzazioni di Volontariato della Protezione Civile del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile – Presidenza del Consiglio dei Ministri e all’Elenco Territoriale delle organizzazioni di Volontariato della Protezione Civile – Regione Campania.

Al Gruppo possono aderire i residenti e domiciliati nella Città di San Nicola la Strada e comuni prossimi di ambo i sessi, di età non inferiore a diciotto anni.

Art. 2

OBIETTIVI

Il Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile è parte del Sistema comunale di Protezione Civile.

I volontari prestano, col solo fine della solidarietà umana, la loro opera nell’ambito della protezione civile, senza fini di lucro o vantaggi personali, in attività di Protezione Civile e assistenza alla popolazione, in supporto alla Civica Amministrazione.

Collaborano altresì con l’Amministrazione Comunale anche in occasione di ricorrenze e manifestazioni di vario genere, qualora, per il numero elevato di pubblico o per altre valutazioni dei settori comunali responsabili dell’evento, si ravvisi la necessità del loro supporto in settori tipici di competenza del Volontariato di Protezione Civile.

Gli appartenenti al Gruppo sono tenuti a partecipare alle attività con impegno, lealtà, senso di responsabilità, spirito di collaborazione, garantendo la disponibilità personale per il pronto impiego in caso di calamità.

Inoltre lo stesso è attivato in caso di attività di natura emergenziale con le modalità previste dalle procedure operative del Piano comunale di Protezione Civile, in relazione alle diverse tipologie d’intervento, o con le modalità previste dall’attivazione dell’ente sovraordinato di Protezione Civile (Regione o strutture centrali dello Stato).

I volontari devono svolgere il compito loro assegnato con efficacia e disciplina, a qualunque livello della catena dei soccorsi si trovino ad operare, secondo le disposizioni impartite dall’autorità responsabile:

• partecipazione diretta alle operazioni di soccorso;

• assistenza alla popolazione;

• attività tecniche e logistiche.

Di tutte le attività svolte dal Gruppo dovrà essere stesa apposita relazione, da conservare agli atti del Gruppo, a cura del Coordinatore del Gruppo o suo delegato e comunque da lui controfirmata.

Art. 3

AMMISSIONE

L’Ammissione al Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile è subordinata alla presentazione di apposita domanda, come da modello (allegato A), indirizzata al Sindaco in quanto autorità di Protezione Civile e al Coordinatore del Gruppo quale responsabile.

Per l’ammissione al Gruppo è necessario il possesso dei seguenti requisiti:

  • Essere cittadino dell’Unione Europea ovvero essere in regola con il permesso di soggiorno qualora cittadini extra U.E.

  • Essere residente nel Comune di San Nicola la Strada (CE) e comuni prossimi.

  • Non avere riportato condanne e non avere procedimenti penali in corso

  • Godere dei diritti civili

  • Non essere iscritto ad altri organismi, gruppi o associazioni che hanno tra le finalità sociali la Protezione Civile (fatto salvo specifici e/o particolari casi, a richiesta esplicita del volontario aderente, che saranno valutati ed autorizzati dal Coordinatore del Gruppo).

  • A seguito di un periodo di prova, ai volontari ammessi a far parte del Gruppo Comunale, l’amministrazione provvederà a dotare il volontario dei dispositivi di protezione individuali ritenuti idonei all’espletamento delle specifiche attività.

  • Il Comune provvede ad assicurare i volontari iscritti contro gli infortuni, la responsabilità civile verso terzi, in attuazione a quanto previsto dalla legislazione in materia.

  • Ogni volontario può recedere dall’iscrizione al Gruppo in qualsiasi momento, dandone comunicazione scritta al Coordinatore del Gruppo e al Sindaco.

Art. 4

COMPITI DEL SINDACO

Il Gruppo risponde del suo operato al Sindaco, quale autorità comunale di protezione civile, che assume, al verificarsi dell’emergenza nel territorio comunale, la direzione e il coordinamento dei servizi di soccorso, inoltre è garante del rispetto e dell’osservanza del presente Regolamento.

Art. 5

ADDESTRAMENTO/FORMAZIONE

L’iscrizione al Gruppo comporta la partecipazione obbligatoria ai corsi di formazione di base previsti dalla vigente normativa di sicurezza sul lavoro, inoltre l’amministrazione comunale, di concerto con il Coordinatore del Gruppo, promuove corsi ed aggiornamenti su specifiche tematiche, oltre che re-training per mantenere i livelli qualitativi già acquisiti.

I volontari sono addestrati a cura e spese del Comune.

Art. 6

STRUTTURA

La responsabilità del Gruppo è assunta da un volontario individuato e nominato dal Sindaco, in possesso di specifici requisiti professionali e di adeguate capacità relazionali, che assume la veste di Coordinatore Comunale del Gruppo con i seguenti compiti:

  • Riferire in ordine all’attività svolta dal Gruppo;

  • Coordinare il Gruppo sulla base delle attività svolte;

  • Mantenere e tenere in efficienza il materiale e le attrezzature assegnate al Gruppo stesso;

  • Rappresentare il Gruppo nelle relazioni con altri Enti o altri Gruppi Comunali;

  • Curare le relazioni di tutte le attività svolte dal Gruppo.

  • Individuare, viste le attitudini dei singoli volontari di più valida esperienza, unità operative (permanenti o temporanei) con compiti specifici.

Art. 7

DOVERI

Gli appartenenti al Gruppo Comunale sono subordinati al rispetto di tutte le norme vigenti in materia di protezione civile e vengono attivati mediante ordini e disposizioni impartiti dal Sindaco tramite il Coordinatore del Gruppo Comunale, particolarmente nei casi di emergenza o di calamità naturale.

Tutte le attività dei volontari sono affidate alla responsabilità del Sindaco del Comune di San Nicola la Strada, per il tramite del Coordinatore responsabile del Gruppo.

Gli appartenenti al Gruppo sono tenuti a partecipare alle attività formative come previsto dall’art. 5 del presente Regolamento.

Essi non possono svolgere nelle vesti di volontari di protezione civile alcuna attività contrastante con le finalità indicate o non autorizzate dall’amministrazione comunale.

Art. 8

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

L’accettazione ed il rispetto del presente regolamento condiziona l’appartenenza al Gruppo Comunale; le infrazioni comportano la sospensione temporanea, in via precauzionale, attuata dal Coordinatore Responsabile del Gruppo Comunale stesso.

Qualora sussistano le condizioni e nei casi più gravi, il Sindaco del Comune di San Nicola la Strada, sentito il Coordinatore Responsabile del Gruppo Comunale, procederà all’eventuale espulsione. L’espulsione dal Gruppo sarà determinata automaticamente:

  • In caso di inattività assoluta per sei mesi consecutivi, senza giustificato motivo;

  • per i volontari che tengano un comportamento nei confronti degli altri volontari e dei cittadini tale da compromettere la buona reputazione e la funzionalità del Gruppo;

  • per i volontari che danneggino con dolo i materiali in dotazione al Gruppo;

  • per i volontari che provocano un danno d’immagine al Gruppo;

  • per i volontari che violino la legge;

  • per i volontari che non osservano il Regolamento.

La sospensione temporanea e l’espulsione dal Gruppo saranno comunicati per iscritto.Qualora il volontario rassegni le dimissioni, o venga espulso dal Gruppo e in ogni altro caso di cessazione di attività, deve riconsegnare tutto il materiale, compreso la fornitura ordinaria di vestiario avuta in dotazione per lo svolgimento del servizio.

Avverso l’espulsione è ammesso ricorso al Sindaco entro 30 giorni dalla data di comunicazione del provvedimento.

Art. 9

SEDE DEL GRUPPO

Il Gruppo Comunale Volontari ha sede istituzionale e operativa presso i locali messi a disposizione dalla Amministrazione in via Paul Harris 8/A. La sede logistica, dove sono depositati materiali e attrezzature del Gruppo è ubicata presso il magazzino della Protezione Civile, sito nella Villa Comunale S. Maria delle Grazie.

Art. 10

RISORSE

Il Gruppo Comunale si avvale per il suo funzionamento di materiale ed attrezzature messe a disposizione in comodato d’uso, da singoli, Enti pubblici e privati e dalla Civica Amministrazione.

Ogni anno, l’Amministrazione Comunale provvederà allo stanziamento, in apposito specifico capitolo di bilancio, di una somma la cui destinazione sia adeguata all’espletamento delle attività previste a seguito di esigenze del Gruppo e dal presente Regolamento.

Eventuali contributi e/o donazioni di terzi, per finalità di Protezione Civile, saranno acquisiti al bilancio comunale nelle forme previste dalla legge.

Eventuali iniziative e/o attività di autofinanziamento promosse dal Gruppo, con lo scopo di favorire l’integrazione e la socializzazione dello stesso, per scopi umanitari o per qualunque finalità non lucrativa, dovranno essere preventivamente autorizzate dal Sindaco ed a condizione che sia data ampia comunicazione ai cittadini che vi partecipano, circa le finalità delle somme raccolte.

Il codice fiscale del Gruppo comunale coincide con quello del Comune.

Art. 11

VITA ORGANIZZATIVA DEL GRUPPO

Il gruppo, in un’ottica di propria vita organizzativa:

  • Promuove esercitazioni, iniziative ed ogni altra attività ritenuta utile ai fini di Protezione Civile;

  • Promuove la specializzazione di volontari in relazione ai principali rischi che caratterizzano il territorio comunale;

  • Promuove attività di presenza sul territorio sia in forma attiva (ad esempio presidio in sala operativa) che in reperibilità;

  • Gestisce il costante aggiornamento degli elenchi di materiali, mezzi e strumentazione in dotazione.

Art. 12

LOGO

Il Gruppo Comunale di Protezione Civile del Comune di San Nicola la Strada ha due loghi (che si riportano di seguito), il primo logo, creato secondo le linee guida di identità visiva ed immagine del Dipartimento di Protezione Civile, che viene utilizzato per le comunicazioni ufficiali etc. Il secondo, denominato “LOGO OPERATIVO” che viene utilizzato come logo di riconoscimento sulle divise.

                         

                                                                LOGO ISTITUZIONALE

                                                             

                                                                  LOGO OPERATIVO



Art. 13

NORMA FINALE DI RINVIO

Per quanto non espressamente previsto nel presente regolamento si rimanda alle disposizioni di legge. Il presente regolamento entrerà in vigore ad avvenuta esecutività della deliberazione di approvazione.

 

Per aderire al Gruppo, i nuovi volontari potranno rivolgersi a:
Città di San Nicola la Strada (CE)

Gruppo Comunale di Protezione Civile

Piazza Municipio, 1 - 81020 San Nicola la Strada
Sede Operativa : Via Paul Harris n° 8 a
Osservatorio Meteo - Ambientale : Villa Comunale Piazza Municipio
Tel: 0823/452242 - Fax: 0823/459932


La storica locandina del 2002 con la quale veniva annunciata la presentazione del nuovo Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada

PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
AGOSTO 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori