Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

RASSEGNA TEATRALE 2018

 
Il 
PROGRAMMA
 completo

e tutti gli articoli del Corriere di San Nicola


FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
AGOSTO 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

Scienziatucoli e filosofetti...


Lo squallore di parlare e giudicare senza informarsi sulle persone... Classica caratteristica di arroganti e presuntuosi che si vedono e vendono in giro, sui social e non solo, e che in fin dei conti non valgono niente.

CHI NON HA CAPITO COSA INTENDO PER “VERI SANNICOLESI” MI PROVOCA SOLO AMAREZZA




 I VERI SANNICOLESI sono QUELLI CHE AMANO SAN NICOLA LA STRADA

Anche a San Nicola il nuovo contrassegno europeo per disabili

Lo ha disposto il nuovo Comandante della Polizia Locale, Salerno Mele

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


San Nicola Calcio 2009, l’obiettivo sono i play-off

In linea con quanto il presidente Bernardo aveva promesso ad inizio stagione, i verdeblu allenati da Mister Letizia hanno concluso un ottimo girone di andata.
Solla: “I ragazzi hanno saputo reagire con sacrificio e professionalità ai tanti infortuni che hanno decimato la squadra”.
Miccolo: “Il San Nicola é di tutti i Sannicolesi e io sono fiero di farne parte. Proveremo nei prossimi due anni a portarlo in Promozione”.
Domenica importante match a Vitulano, “la squadra più in forma del campionato”.


Scomparsa la Vis, che giocò in Eccellenza, il San Nicola Calcio 2009 è dal 2013/14 la squadra calcistica sannicolese che disputa il campionato di più alto livello (prima categoria).
Fu proprio in quella stagione 2013/14 che il San Nicola Calcio 2009 chiuse per l’ultima volta il girone d’andata in quarta posizione, per poi mantenerla fino alla fine centrando un inaspettato play off; addirittura quell’anno arrivò in finale, persa poi a Scampia per 2 a 1 nei minuti finali.
Oggi i verdeblu possono ritenersi ben soddisfatti del loro cammino. Ad inizio stagione, infatti, la società del presidente Bernardo dichiarò ai suoi tifosi di puntare ai play off; ebbene, al giro di boa metà dell’opera è compiuta, ma c’è tutto il girone di ritorno ancora. Il cammino è lungo, il mercato dicembrino ha fatto la sua parte e tutte le squadre sono corse ai ripari.

Per fare un po’ il punto sulla situazione, i massimi dirigenti del club sannicolese si sono riuniti nella serata di mercoledi 31 gennaio al “Clemente”: doveroso un bilancio, un resoconto per tirare le somme di un positivo girone di andata e, nello stesso tempo, tracciare le linee per il prossimo futuro.

«Arriviamo al giro boa con un ottimo quarto posto in classifica, -ha detto il Direttore sportivo Raffaele Solla- in linea con gli obbiettivi societari, cioè i play off. Potevamo avere qualche punto in più e analizzando questa prima parte di stagione abbiamo un solo rammarico: gli infortuni, troppi quest’anno. Dopo la prima giornata di campionato, abbiamo avuto la soddisfazione di rivedere di nuovo tutta la rosa allenarsi insieme solo 15 giorni fa, tenendo conto che fuori abbiamo ancora il giovane attaccante classe 2000 Andrea Carfora, che in uno scontro di gioco in coppa Campania si fratturò il malleolo. Voglio ringraziare i giocatori per il loro sacrificio e la loro professionalità, ma nonostante i mille problemi di infortuni è uscita fuori l’esperienza e l’operato dell’allenatore. Mister Letizia è riuscito a centrare per il momento l’obbiettivo, il merito va soprattutto a lui perché ha saputo gestire i momenti bui. A dicembre la società è intervenuta nel cosiddetto mercato di riparazione. Servivano un terzino e una punta: abbiamo preso Vittorio Pascarella, un terzino con polmoni d’acciaio, e come punta Daniele Paradisone, proveniente dal Cellole, un ragazzo giovane con ampi margini di crescita, che si sta integrando bene nel gruppo. Per migliorare lo staff tecnico, ci siamo affidati ad una nostra vecchia conoscenza, il preparatore atletico Domenico Scagliarini, una persona umanamente squisita e molto preparata, direi il top per questa categoria; é proprio grazie a lui che siamo riusciti a recuperare tutti. Ora eccoci qua, nella posizione ampiamente meritata».

Uno sguardo agli avversari.
Solla non ha dubbi: «Il Vitulano è la squadra che ha impressionato più di tutti. Gioca un gran bel calcio, ha il giusto mix di giovani ed esperti. Poi ci sono le Aquile rosanero: hanno avuto difficoltà nelle prime partite, ma sapevo che una volta innestata la marcia giusta non si sarebbero più fermati; hanno giocatori di ben altre categorie.
Il Teano è la capolista, anche loro hanno giocatori esperti di categoria, ma nel girone di ritorno ogni partita sarà una battaglia, bisogna dare il massimo, non esiste nessuna squadra che ha tirato i remi in barca. Sabato a Capua abbiamo avuto la conferma; si sono rafforzati e lo sapevamo, e abbiamo rischiato anche di perdere; bisogna giocare senza guardare la classifica. Sono ottimista, se i miei ragazzi continuano come stanno facendo, possiamo raggiungere il nostro obbiettivo finale».

Il Direttore Antonio Miccolo ha piena fiducia nell’allenatore e negli atleti: «Hanno formato un gruppo stupendo, sono sicuro che nel girone di ritorno possiamo fare ancora meglio. In questa prima parte abbiamo perso punti importanti; oggi avremmo potuto occupare almeno una posizione in più, ma va bene cosi. Domenica andiamo a Vitulano contro la seconda della classe; punta a vincere il campionato, è la squadra più in forma in questo momento, gioca un bel calcio; ma noi non siamo da meno e l’abbiamo dimostrato specialmente nelle ultime partite. Arrivare nei play off a maggio è il nostro obbiettivo e per il momento ci siamo».

Da tre anni insieme al presidente Bernardo "a fare calcio" a San Nicola la Strada, il direttore Antonio Miccolo lascia trasparire senza veli il vero significato di quella forza trainante che si chiama passione: «Dal primo giorno abbiamo precisato che per chi sposa la causa San Nicola e per chi entra a farne parte, l’obbiettivo primario è solo uno: fare tutto con passione e per il bene di questi colori e della Città. Lo scorso anno ha sposato il nostro progetto l’attuale vice presidente Nicola Menditto, sannicolese doc; ma questo non significa che le porte in società sono chiuse, anzi lo diciamo sempre che chi vuole entrare in società per darci una mano noi il minimo che possiamo fare e dargli il benvenuto. Il San Nicola non è nostro, lo ribadisco, il San Nicola é di tutti i Sannicolesi e io sono fiero di farne parte, anche se è una piazza difficile; ma lo è qui come in altre città della provincia, specialmente quando in passato la Città ha partecipato a campionati importanti come per esempio l’Eccellenza. Questo per noi non è un ostacolo o un obbiettivo primario; per vincere un campionato non basta avere una rosa di calciatori validi, ma anche una società pronta per affrontare dei campionati di un certo livello».

«La nostra società è pronta per affrontare un campionato di categoria superiore
». 
La chiarezza e l’entusiasmo del direttore Miccolo sono segni emblematici della serietà di un programma annunciato: «Dopo tre anni abbiamo alzato l’asticella; stiamo facendo capire alla Città che siamo maturati. Noi siamo stati sempre umili, abbiamo detto che in 5 anni proveremo a portare il San Nicola in promozione, ma non deve essere un obbligo o un punto di arrivo; si costruiscono squadre per un obbiettivo, ma poi il campo ti dà un risultato diverso; fa parte del gioco, ma noi dobbiamo continuare così e sono sicuro che insieme ai nostri tifosi l’obbiettivo lo raggiungeremo».

Il messaggio è pienamente condivisibile. Non c’è ombra di dubbio che i tifosi siano contenti. La società sta ampiamente dimostrando che uniti e compatti si possono raggiungere traguardi importanti. Ora tocca al campo decretare i vincitori. E, tanto per cominciare, già domenica prossima, 4 febbraio, alle ore 15, a Vitulano, ovvero contro la squadra più in forma del campionato, il San Nicola di mister Letizia, che all’andata impattò 2 a 2, misurerà ancora più concretamente la sua attuale forza. Il Vitulano è la squadra che sta andando meglio di tutte in quest’ultimo periodo, ha detto il direttore Miccolo. Il San Nicola, però, e questo va ricordato agli avversari, dei suoi attuali 27 punti in classifica ne ha conquistati ben 16 in trasferta.
Sarà un bel match. Chissà!

(Nicola Ciaramella, da fonte comunicato stampa A.S.D. San Nicola Calcio 2009)


RISULTATI DEL SAN NICOLA CALCIO 2009 NEL GIRONE DI ANDATA

16 partite: 7 vittorie, 6 pareggi, 3 sconfitte  

Gol fatti 29

Gol subiti 19

Principali marcatori: Stefano Carta 11 gol, Marco Sarniolo 4


LA CLASSIFICA ATTUALE DEL GIRONE B DI PRIMA CATEGORIA CAMPANIA
(prime posizioni)

Teano 42, Vitulano 38, Aquile rosanero 32, San Nicola 27, San Marco Ev. 26, San Marco Vitulatina 25, Don Peppe Diana 25, Polisportiva Volturno 25, Amorosi 24, Cellole 22.

(nella foto: a sx, Raffaele Solla; a dx, Antonio Miccolo)


 

PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
AGOSTO 2018

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori