Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


VADO SU GOOGLE E PROVO TANTA AMAREZZA


Sto facendo una raccolta di selvaggi “copia ed incolla”. Ne farò un libro. 
 

6 febbraio in ricordo di Luigi D’Andrea

 

40 anni fa, a Dalmine, fu ferocemente ucciso dal criminale Vallanzasca il poliziotto che nacque e visse da giovane a San Nicola la Strada.


Non ci siamo mai lasciati, me l’hanno portato via”. A raccontare la sua vita al quotidiano “Bergamo Post” è Gabriella Vitali, moglie del brigadiere Luigi D’Andrea, ucciso, con il suo collega Renato Barborini, dallo spietato criminale Vallanzasca il 6 febbraio 1977, al termine di un inseguimento, nei pressi del casello autostradale di Dalmine.
Luigi D’Andrea aveva trentadue anni;
era nato e vissuto a San Nicola la Strada, nello storico Vicolo Vanvitelli, prima di trasferirsi a Bergamo per vestire la divisa del glorioso corpo della polizia.
Sono passati quarant'anni da quella tragica, fredda e cupa mattina in cui si consumò una tragedia che nessuno deve mai dimenticare. Affinché sempre si renda gloria ed onore al sacrificio di un nobile servitore dello stato e della sicurezza pubblica.
A tenere sempre viva ed accesa la fiamma del ricordo dell’ “eroe” D’Andrea c’è, oltre al sitocadutipolizia.it” e a tanti colleghi ed amici, soprattutto la innamoratissima vedova Gabriella Vitali, che abbiamo avuto l’onore di conoscere ed apprezzare per il coraggio, la determinazione, la perseveranza con le quali conduce l’impegno volto a difendere ed esaltare i valori della legalità rappresentati dal
lavoro degli uomini in divisa.
L’occasione, immancabile, è data dalla ricorrenza annuale del
Premio Maresciallo di Pubblica Sicurezza Luigi D’Andrea”, promosso dalla “Associazione Maresciallo di P.S. Luigi D’Andrea Caduto nell’adempimento del Dovere - M.O.V.C.”, con il patrocinio, tra gli altri, del Senato della Repubblica e del Ministero dell’Interno, che viene assegnato ad operatori delle Forze dell’Ordine che si sono distinti in gesti di altruismo e d’amore grazie ai quali è stato possibile salvare vite umane.
Per la prima volta, quest’anno, per la decima edizione, il riconoscimento non è andato solo a rappresentanti delle Forze dell’Ordine, ma anche a civili.
Nel corso della stessa cerimonia, svoltasi il tre febbraio presso il Centro Congressi Giovanni XXIII di Bergamo, a Gabriella Vitali e alla memoria di Luigi D’Andrea è stata consegnata la cittadinanza onoraria del comune di Cavernago, il luogo da cui fu segnalata la presenza sospetta dell’auto, poi bloccata da D’Andrea e Barborini, dalla quale spuntò la pistola omicida di Vallanzasca.
«Quando si conferisce una cittadinanza onoraria -ha detto, attraverso un post su fb, il sindaco Avv. Giuseppe Togni- vuol dire che una persona, in modo particolare e attraverso il suo esempio, ha infranto la quotidianità della storia. Ne ha spezzato la consuetudine dando di sé un’immagine di esempio morale, etico e storico. E tu, Gabriella, la storia l’hai infranta. Il destino crudele ha voluto che Luigi quel 6 febbraio di ormai 40 anni fa incontrasse la morte per mano di un criminale e quel fatto tragico ha segnato inesorabilmente la vita tua e quella delle tue figlie. Un segno indelebile che anziché indebolirti ti ha rafforzata, si è trasformato in energia allo stato puro. Quell’energia che ho apprezzato sin dal primo giorno in cui ti ho conosciuta, il 2 giugno 2015, in occasione dell’intitolazione del Centro Sportivo Comunale alla Memoria del Maresciallo Luigi D’Andrea. Prima dell’intitolazione conoscevo poco la storia di Luigi; all’epoca dei fatti io non ero ancora nato e, si sa, il tempo è oblio a meno che qualcuno non tenga vivo il ricordo. Ed io se ho potuto conoscere questa storia e potrò raccontarla alle mie figlie lo devo te! Conoscendoti ho capito, però, che Il tuo non è solo impegno “per non dimenticare”, ma è impegno quotidiano a difesa delle forze dell’ordine, troppo spesso usate da tutti quando le cose vanno bene ed attaccate appena qualcosa va male e va storto! Un impegno che di certo non ti avrà reso simpatica ai più, ma necessario! Oggi Cavernago è una Comunità più numerosa: conta una cittadina in più. Sappi che quando vorrai a Cavernago le porte della nostra comunità saranno sempre aperte. Grazie, Gabriella, continua così!».
Alla memoria di Luigi D’Andrea e di Renato Barborini è stato anche disputato, il quattro febbraio, un t
orneo di calcio a cui hanno partecipato rappresentative locali delle forze armate.
Sono tante le onorificenze assegnate alla memoria di Luigi D’Andrea, come la Medaglia d’Oro al Valor Civile della presidenza della Repubblica, la Medaglia d’Oro e Benemerenza Civica alla Memoria del Comune di Bergamo, il grado postumo di Maresciallo, la sepoltura nel Cimitero Monumentale di Bergamo.
A Luigi d’Andrea sono state intitolate strade (tra cui una nella natìa San Nicola la Strada), caserme, strutture pubbliche, luoghi cittadini. 
Nel 2009 Luigi D’Andrea fu proposto tra le nomination al Premio “Sannicolese d’Oro alla Memoria”, promosso dai giornali locali Corriere di San Nicola e Sabatononsolosport, che viene assegnato, secondo il giudizio di una giuria popolare, ai cittadini che arrecano prestigio e decoro alla città di San Nicola la Strada oltre i suoi confini territoriali, elevandone la sua storia ed i suoi valori umani.
A Luigi D’Andrea il Corriere di San Nicola dedica da anni e sempre si proporrà di dedicare tutto lo spazio, tutta l'attenzione che merita un eroe, affinché siano patrimonio perenne della storia, non solo sannicolese, gli ideali di giustizia, di coraggio e di attaccamento al dovere che egli ha saputo a tutti trasmettere.

Nicola Ciaramella

(nelle foto: Luigi D'Andrea in servizio; un momento della cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria di Cavernago a Gabriella Vitali e alla memoria di Luigi D'Andrea; una tragica scena del 
6 febbraio 1977)


Tutti gli articoli, con foto e video, che il Corriere di San Nicola ha dedicato negli anni al ricordo di Luigi D'Andrea:

6/2/2016: 6 febbraio in memoria di un eroe sannicolese

21/2/2015: Riposa nel Famedio di Bergamo l’eroico Maresciallo sannicolese Luigi D’Andrea 

29/1/2014: Luigi D'Andrea sempre nella nostra memoria 

30/1/2013: 36 anni fa la barbara uccisione di Luigi D'Andrea 

6/2/2010: Luigi D'Andrea, un eroe che non si dimentica

27/9/2009: Luigi D'Andrea è tra le nominations scelte dai cittadini di San Nicola la Strada per l'assegnazione del "Sannicolese d'Oro alla Memoria". Nicola Ciaramella, direttore del Corriere di San Nicola, così lo ricorda (cliccare sul link per il VIDEO):
http://www.corrieredisannicola.it/video/notizie/media-gallery/video-gallery/ciaramella-parla-di-luigi-dandrea 





PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL “VADEMECUM” DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI 



Tutto quanto è utile sapere della raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
 AGOSTO 2017

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 


"L'OCCHIO su San Nicola"




Tutta la storia del programma radiofonico di Nicola Ciaramella da Radio Prima Rete (con Antonio Gazzillo) a Radio Caserta Nuova (con Giovanna Tramontano) 




ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori