Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


VADO SU GOOGLE E PROVO TANTA AMAREZZA


Sto facendo una raccolta di selvaggi “copia ed incolla”. Ne farò un libro. 
 

IL GRAN MAGAL 2017 DEI SUFI MURID

San Nicola la Strada fulcro della più importante celebrazione del Sufismo Muridista del Sud Italia.
L’8 novembre al Tempio Madre di Via Galvani si è ricordato il viaggio spirituale di Ahmadu Bamba, mistico dell’Ottocento e fondatore della tradizione.
Assente la politica sannicolese e casertana, come ha sottolineato il Console del Senegal, nonostante la presenza di migliaia di fedeli da tutta Italia, di varie testate giornalistiche, di associazioni, di intellettuali e di rappresentanti religiosi della provincia.

 

Mercoledì 8 novembre 2017, al Tempio Madre (Dahira) del Sufismo Muridista di San Nicola la Strada, il più importante di tutto il Sud Italia, si è celebrato il Gran Magal, il massimo evento della principale tradizione mistica islamica del Senegal.

La Federazione Campana delle Associazioni Murid “Cheick Ahmadu Bamba”, nel casertano rappresentata dal Marabout (Maestro) Abou Ka, ha organizzato e gestito l’evento. Il Tempio di San Nicola la Strada, tra le tappe fondamentali della visita annuale di Sua Santità Serigne Mame Mor Mbacké, una delle massime autorità mondiali del Muridismo, attrae tutti i sufi, i simpatizzanti e gli studiosi dell’Italia Meridionale.

Più di 1500 i presenti per un evento monumentale, con la presenza anche delle comunità di Libia e Gambia.

Considerando che il Muridismo spicca per capacità di dialogo inter-religioso (con numerose famiglie miste islamico-cristiane) e per la lotta all’estremismo jihadista, diventa importante cerniera sociale, tanto nelle dinamiche italiane, quanto in quelle internazionali. Per l’aspetto interculturale basti pensare che più di una famiglia presidenziale del Senegal ha visto e vede pubblicamente coniugi di religione differente.

Tra le autorità presenti il Marabout Abou Ka, responsabile del Tempio e della Confraternita casertana, Sua Eccellenza il Dott. Idrissa Sene Console Generale del Senegal a Napoli, il Marabout Serigne Bachir Mbachè, nipote di Serigne Touba, inviato come rappresentante del Senegal, i Marabout di Cagliari, Catania, Salerno, Napoli, Avellino, Bari e il Presidente dell’Associazione “Le Ali” Marta Tammaro.

Tra i rappresentanti della Federazione regionale il Segretario Generale Lo Aliu, il Segretario Amministrativo Seck Papi, il Segretario per gli Affari Esteri Assane Badiane.

 Presenti, inoltre, Don Pierangelo Marchi, con i saluti del Vescovo di Caserta, e il Prof. Giuseppe Limone, filosofo, poeta e intellettuale di fama nazionale, che ha manifestato la sua vicinanza al Sufismo Muridista.

Totalmente assente la politica casertana e sannicolese.

Il Murid Malick Diaw, discepolo di Sua Santità Serigne mame Mor Mbacké, è stato tra i maggiori coordinatori dell’evento.Tra i responsabili del servizio d’ordine, il Murid Mor.

 Per la stampa, hanno accolto l'invito il Corriere di San Nicola (presente con Antonio Dentice d'Accadia e Giovanna Tramontano, che hanno seguito per intero la celebrazione), il quotidiano nazionale La Repubblica e varie testate televisive campane.

Anche quest’anno sono seguiti dibattiti, studi, ritualità, le storie del fondatore Ahmadou Bamba, i canti sacri (Khassaide) e varie attività.

Il Marabout Abou Ka ha espresso un messaggio di pace, manifestandosi felice e ringraziando chi, della comunità casertana, ha deciso di esserci. Il Segretario Generale Lo Aliu è intervenuto sulla necessità di interagire per farsi comprendere, per conoscerci, non per convertire. Seck Papi e Assane Badiane sono intervenuti per i rispettivi campi di competenza, amministrazione e affari esteri, con una particolare visione della realtà locale, che vivono ormai da molti anni. Marta Tammaro ha parlato dell’esperienza di unione, con una comunità tanto particolare e tanto utile in questo tempo di crisi e di radicalismo. L’ultimo intervento è stato del Console, che ha argomentato i diversi livelli costituenti la celebrazione del Gran Magal, abbastanza importante da richiamare con forza la presenza del Governo senegalese, essendo festa nazionale, religiosa e laica. Il Console si è espresso scontento dell’assenza delle autorità casertane, contrariamente a quanto accade in Nord Italia (con Prefetti, Questori e Sindaci ben presenti). Il Console ha mostrato un’equivalenza tra le figure di Giuseppe Garibaldi e Ahmadu Bamba, entrambi unificatori del proprio Paese, ma attraverso due vie diverse. Il Console ha concluso specificando che il modello islamico senegalese, caratterizzato da elementi di pace e tolleranza, sta diventando il faro per i Paesi islamici che intendono assumere una maggiore apertura.

Il Gran Magal di Touba, la città santa del Muridismo, è una celebrazione tanto importante da superare i confini religiosi e divenire festa nazionale in Senegal. Il senso dell’evento, festeggiato il giorno diciotto Safar, è commemorare la partenza per l’esilio del fondatore, Ahmadu Bamba, coincidente con l’inizio del suo viaggio spirituale, tra prove, dolori e purificazione. In tutto il mondo le comunità murid si riuniscono in suo ricordo.

Ebbene, San Nicola la Strada, in provincia di Caserta, diventa il fulcro nel Meridione di questa importante ricorrenza.

Antonio Dentice d’Accadia 

 



Assane Badiane, Segretario Affari Esteri

Bambini senegalesi
Bambini senegalesi
Donne senegalesi
Donne senegalesi e compagne dei Murid



Donne senegalesi

Il Console e dei rappresentanti Murid
il Console e Malick Diaw
Il Prof. Limone con Malick Diaw
Il Prof. Limone con vari rappresentanti Murid e il Sig. Cennamo


Interventi avanti ai Marabout presenti
Interventi avanti ai Marabout presenti
Lo Aliu, Segretario Generale
Malick Diaw, collaboratore di Sua Santità Serigne Mame Mor Mbacké




Marabout Abou Ka
Marta Tammaro, Presidente Le Ali
Mor, tra i responsabili del servizio d'ordine esterno
Murid in preghiera 



Murid in preghiera
Murid in preghiera
Murid preparano il banchetto del Magal
Murid preparano il banchetto del Magal
Preparativi vari 




Preparazione del banchetto
Preparazione del banchetto
Preparazione del banchetto
Pubblico di fedeli
Riunione tra autorità e rappresentanti
Seck Papi, Segretario Amministrativo


RIPRODUZIONE RISERVATA

©Corriere di San Nicola


 

 

 

 


 

 




 

 

PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL “VADEMECUM” DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI 



Tutto quanto è utile sapere della raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
NOVEMBRE 2017

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori