Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

IL PROGRAMMA DI “NATALE SANNICOLESE 2017”

Tutte le manifestazioni organizzate dal Comune con la Pro Loco e le Associazioni  

“La magìa del Natale”

Un mese di attività all'Istituto Comprensivo Capoluogo “Aspettando il Natale con la famiglia”.

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


VADO SU GOOGLE E PROVO TANTA AMAREZZA


Sto facendo una raccolta di selvaggi “copia ed incolla”. Ne farò un libro. 
 

Olimpia Casarino, “comunicare nonostante l’afasia” - PARTE PRIMA

 Il Corriere di San Nicola incontra la nota scrittrice napoletana residente da anni a San Nicola la Strada, fondatrice di un blog dai grandi contenuti umanitari. Impegnata in importanti iniziative con Medici senza frontiere, Emergency e Associazione Italiana Afasici, devolve i diritti d’autore e il ricavato dalle vendite dei suoi libri ad associazioni che lottano contro la fame nel mondo e per la tutela dei diritti umani.
(PARTE PRIMA) 



PARTE PRIMA

L’autrice e attivista Olimpia Casarino apre una serie di interviste al Corriere di San Nicola, in cui legge e interpreta la morfologia cittadina in tre grandi criticità: l’impegno sociale verso la disabilità, i problemi politico-strutturali e l’impegno culturale.

Il primo articolo che pubblichiamo tocca l’attività principale dell’autrice, l’operare in favore delle persone con problemi di disabilità, tanto a livello individuale quanto nella dimensione organizzativa, che molte energie le ha tributato.

Il blog della Casarino (olimpiacasarino.wordpress.com) afferma l’emergenza della disabilità e coagula attorno ad una forte e creativa iniziativa gli aiuti, la divulgazione, i finanziamenti e l’attività inter-associativa nel campo del volontariato e dell’attivismo.

Olimpia Casarino ha un passato come ricercatrice di Storia sociale e di Storia delle donne, con all’attivo diverse pubblicazioni scientifiche. A ventott’anni è colpita da un ictus che la rende afasica per diversi mesi. Negli anni Novanta abbandona la carriera universitaria e si dedica alla formazione come operatore nel campo della medicina olistica e dell’assistenza alle persone con disabilità, in particolare afasici. Ricopre dal 2000 al 2005 la carica di presidente della Sezione campana dell’A.IT.A. Onlus (Associazione Italiana Afasici). E’ autrice di varie opere.
Figlia spirituale di Don Oreste Farina, ama dire le cose che pensa con chiarezza, forza e semplicità anche a costo di farsi dei nemici. Scrittrice di solidarietà e soprattutto di denuncia, viene da 40 anni di esperienze nel campo del volontariato, vissute prima a Napoli e poi proseguite a San Nicola la Strada. 
E’ la mamma di Ivan Cappiello, co-regista del film d’animazione “Gatta Cenerentola”, acclamato alla 74° Mostra internazionale del Cinema di Venezia e in odore di essere scelto tra le nomination all’Oscar 2018 come miglior film d’animazione.

Le pubblicazioni della Casarino toccano tematiche difficili.
Il suo primo libro è L’Anima prigioniera. Memorie di un’afasica (2011, prima edizione). Il volume testimonia fatti complessi ed esperienze di vita, abbracciando il problema della violenza sulle donne, sui minori, sui disabili e sugli emarginati. Un percorso spirituale personalissimo, che dall’introspezione si estende alla pubblica conoscenza di un quotidiano scomodo, invisibile e convissuto nel silenzio da tanti afasici e disabili di vario genere.
L’autrice dal 2011 devolve i diritti d’autore e il ricavato dalle vendite dei suoi libri di solidarietà alle tante associazioni, onlus e ong, impegnate nella lotta contro la fame nel mondo e nella tutela dei diritti umani, comprese nel progetto “Offriamo cibo per l’anima“.

I proventi del secondo libro (Diari di guerre, 2013), sono interamente devoluti alle associazioni Onlus di Medici senza frontiere e Emergency.
Seguono le Storie di afasia (2016) e la serie Storie Bonsai illustrate per bambini e adolescenti (Felix, Il mondo segreto della Sirena, L’uomo che russava da sveglio, Alice alias mezzo etto, Panchina).

Al di là delle pubblicazioni, la piattaforma/blog è centro sintropico per tante, grandi iniziative determinate dai caratteri della virtù sociale e della condivisione civile. Si potrebbe aggiungere che l’autrice distilli l’utile dall’incognita della mala esistenza, ma preferiamo utilizzare le sue più autentiche parole: «Nulla accade a caso (…) ho capito il mio compito».

Sul tema della disabilità, l’autrice racconta che, in passato, il punto moralmente più basso giunge con le vicende della sezione sannicolese dell’A.DI.SA. (Associazione Disabili Sannicolese) che, alla fine degli anni Novanta, passa da una gestione diretta degli stessi disabili -con molteplici attività svolte in sede- a un’etero-direzione meno motivata e più superficiale; il che genera una serie di situazioni sfocianti nell’assurdo e nel grottesco, mentre già nei paesi limitrofi, come ad esempio San Marco Evangelista, altre associazioni di disabili compaiono nel decennio piene di iniziative artistiche e culturali (e non solo festaiole e conviviali). Spesso quando manca la cultura manca anche parte dell’umana sensibilità.

Un fatto particolarmente demoralizzante, che ci riporta la Casarino, è l’atteggiamento verso la disabilità in un passato relativamente recente. A San Nicola la Strada «il ‘diverso’ era reso ancora più diverso», nell’inconscia idea di nasconderlo e/o proteggerlo dall’ ‘esterno’, vergognandosi della sua esistenza.

Diventa chiaramente necessario ben altro atteggiamento, un’esternazione, una libera manifestazione dell’essere e dell’esser-ci, come da sempre propugna la scrittrice.

Affrontare le critiche dirette con cognizione è sempre cosa buona, per quanto sgradevole e magari fucina di contro-repliche e successive affermazioni. Tuttavia non si può certo vivere di autocelebrazione cittadina, ogni tanto una radiografia è terapeutica.

Antonio Dentice d’Accadia




PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL “VADEMECUM” DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI 



Tutto quanto è utile sapere della raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
DICEMBRE 2017

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori