Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
APRILE 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

MISTICISMO

-di Antonio Dentice- 

*Cronaca del Sufismo Murid
*Cronaca del Taoismo
*Tradizioni sincretiche Sudamericane
*Cristianesimo
*Buddhismo e Induismo

 


AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


Il bosco in città

Urge lanciare un appello alle nuove forze politiche di San Nicola la Strada: abbiamo bisogno di aria pulita se vogliamo vivere bene e se vogliamo migliorare la vivibilità del nostro territorio; dobbiamo creare boschi urbani (anche piccoli) come già hanno fatto diverse città in Italia.


E' chiaro, ormai, che per porre rimedio ad una situazione ambientale quasi apocalittica abbiamo bisogno di alberi e che ogni comune in Italia deve avere cura del proprio territorio e degli abitanti che vi risiedono cercando di creare nuove aree verdi con quanti più alberi possibili.

I dati sono di tutta evidenza: l'inquinamento uccide più del coronavirus, ma le autorità sembrano non essere preoccupate del problema che, al contrario del coronavirus, è ormai cronico e in Italia provoca 80 mila decessi l'anno, di cui 56 mila sono le c.d. “morti premature”, cioè di giovani o giovanissimi.

La percezione del rischio coronavirus ha avviato una serie di azioni atte a limitare la diffusione del virus. Perché i dati ben più allarmanti sui danni da inquinamento non mettono in moto un analogo piano di interventi per attuare un auspicabile cambio di passo?

Il nostro territorio, in particolare, è tristemente noto per un alto tasso di mortalità, legato a problemi di inquinamento superiore a quello di altre aree del Paese e proprio per questo dobbiamo avviare quanto prima questo cambiamento.

Caserta gode della presenza di un grande polmone verde rappresentato dal parco della Reggia; a questo si unisce, per nostra fortuna, l'area del Macrico, per il quale diverse associazioni di Caserta lottano da 19 anni, tutte assieme, affinché rimanga un grande bosco urbano da mettere a disposizione dei cittadini (secondo polmone verde della città).

Data la prossimità del nostro comune a Caserta, le vicende del Macrico ci toccano molto da vicino.

Questo, però, non significa che dobbiamo restare a guardare, anzi, guardiamoci intorno, analizziamo il nostro territorio comunale ed individuiamo zone dove cominciare a piantare nuovi alberi.
Un primo importantissimo passo che gli amministratori locali dovrebbero fare è senza dubbio un censimento delle aree di suolo libero e a disposizione per poter, finalmente, mettere in atto quelle famose leggi nazionali fino ad ora ignorate.

Tanto per fare un esempio, si potrebbero impiantare alberi nell’area del comune di San Nicola la Strada limitrofa all’Area ex Saint Gobain, che fino a qualche tempo fa era destinata ad orti urbani e data in gestione ad un gruppo di anziani che coltivavano ortaggi per uso familiare. Oggi, per problemi di inquinamento del terreno e della falda acquifera, è stata abbandonata in quanto posta sotto sequestro dalla magistratura. Perché non trasformarla in un piccolo boschetto, un’area verde dove magari godere un po’ di aria fresca nelle calde serate estive?

Ci si chiede, ancora, dove sono le aree verdi che i costruttori avrebbero dovuto prevedere e realizzare come stabilito dalle norme urbanistiche? A questo proposito si tenga presente che migliorando la qualità dell'aria e l’aspetto paesaggistico urbano del nostro comune (pieno di appartamenti vuoti) si avrebbe anche un aumento di valore di queste case.

Altra nota dolente è rappresentata dall’area ex casermette con annesso mulino Palomba, attualmente area demaniale, che potrebbe ugualmente essere trasformata nel bosco urbano di San Nicola.

L'articolo n. 3 della legge Rutelli del 1992 prevede che i comuni che non hanno terreni disponibili nella loro area urbana possono chiedere in concessione i territori del demanio.

Ma qui si apre una delle pagine più complesse e meno chiare della storia di San Nicola la Strada. La zona in questione è quella parte delle ex casermette con accesso da via De Gasperi, dove appunto c'è quel che rimane del mulino Palomba che fino a qualche anno fa era una discarica di amianto a cielo aperto. Quando poi è stata bonificata è stata anche divisa in due parti con un bel muro in cemento e cancello annesso. Da un lato sono state abbattute anche le strutture in muratura, mentre nella restante parte hanno lasciato alcuni edifici. Cosa è successo? Cosa è cambiato?

Urge lanciare un appello alle nuove forze politiche di San Nicola la Strada: abbiamo bisogno di aria pulita se vogliamo vivere bene, se vogliamo evitare la fuga dei giovani, se vogliamo migliorare la vivibilità del nostro territorio; dobbiamo creare boschi urbani (anche piccoli) come già hanno fatto diverse città in Italia (Catania, Forlì, Verona e non ultima Milano che, con la sua architettura ecosostenibile, ha creato giardini e orti sui tetti e sulle facciate dei palazzi).

Assunta Tammaro
©Corriere di San Nicola


LA POSTA DEI LETTORI 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
APRILE 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori