Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

dalla
PROVINCIA, dalla REGIONE, dall'ITALIA, dal MONDO

Notizie da
OLTRE I CONFINI DI SAN NICOLA LA STRADA



 

 

 

 

 

LUCIDA REALTÁ -parte 2-

Un racconto
di
Gerardina Rainone
-Parte II-

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
AGOSTO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

Una città, il cuore, la mente...


L'


"Ode alla mia città"


composta da


Nicola Ciaramella


IL MIO REGALO ALLA MIA CITTA'

Dipingi on line la "tua" città"
Un “clic" quotidiano cominciato mercoledì 9 febbraio 2005...


 

ECOLOGIA & SALUTE

-Rubrica a cura di Gerardina Rainone-

MISTICISMO

-di Antonio Dentice- 

*Cronaca del Sufismo Murid
*Cronaca del Taoismo
*Tradizioni sincretiche Sudamericane
*Cristianesimo
*Buddhismo e Induismo

 


IO NON RISCHIO 

Cosa sapere e cosa fare PRIMADURANTEDOPO un terremoto

-Buone pratiche di protezione civile a cura anche del Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada-

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


L'ANGOLO DELLA POESIA

 

 


Versi inediti di poeti lettori del Corriere di San Nicola

Una LUCE sempre accesa su DON ORESTE
Gruppo Facebook "DON ORESTE NON E’ ANDATO VIA”: continua, senza pause, l’iniziativa creata da Nicola Ciaramella per mantenere sempre vivo il ricordo dello scomparso amatissimo parroco di Santa Maria della Pietà.

GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO SAN NICOLA LA STRADA NEL CUORE

 
... Com'era Piazza Municipio agli inizi degli anni ’60 ...

 

FELICI DI OFFRIRE LE NOSTRE FOTO AEREE

 

 

Il nostro GRAZIE a quanti hanno scelto le nostre immagini dall'alto di San Nicola la Strada quali icone di siti internet e di gruppi facebook locali

PAOLO CONTE, PILOTA 
(TUTTO sulla carriera del
 piccolo grande fenomeno del motociclismo casertano)

"UN FUTURO DI M...UNNEZZA!"


Grande successo dell'editoriale di Gazzillo sul sito di Prima Rete: "Cittadini a bocca e ... naso chiuso"


Leggiamo e volentieri offriamo al pubblico dei nostri navigatori l'acclamatissimo editoriale pubblicato sul sito di Radio Prima Rete (www.radioprimarete.it) a firma del direttore Antonio Gazzillo, che affettuosamente salutiamo:

«Chissà quanti elettori avranno pensato ad un futuro finalmente migliore per la nostra travagliata Provincia e per il Comune capoluogo quando, andando al voto, hanno deciso di non rinnovare la fiducia alle destre che, in 10 anni di Governo, avevano gettato la Provincia e la città di Caserta nel degrado più assoluto.
Chissà quanti avranno atteso con fiducia che questo futuro si concretizzasse ai loro occhi? Ed oggi, che finalmente incomincia ad apparire chiaro, chissà quanti avranno pensato all’antico proverbio che “al peggio non c’è mai limite”?
Si, perché ora appare chiaro che il futuro è principalmente un futuro di M....unnezza.
Napoli è in grande difficoltà. Da anni i Governi di sinistra non riescono a risolvere il problema dei rifiuti. Tutto ciò ha creato forti malumori che rischiano seriamente, alle prossime regionali, di consegnare la Regione, e poi in seguito anche la stessa città di Napoli, alle destre. Un rischio che l’attuale Governo centrale non può assolutamente correre. A risolvere il delicato problema, viene inviato come Commissario Straordinario (l’ennesimo) un cavaliere senza macchia (beato Lui) e senza paura, il buon Bertolaso, con un unico preciso compito: togliere l’immondizia da Napoli.
E Bertolaso, forte della protezione del Governo centrale e, a livello regionale, del Governatore Bassolino, è andato dritto per la sua strada senza ascoltare niente e nessuno scovando siti dappertutto tranne che a Napoli e Provincia, tanto da prendersi diverse denunce da qualche Amministrazione locale, oltre alla...... protesta dei cittadini.
Alla fine si è preso la sfiducia anche del Ministro all’Ambiente, il Pecoraro ormai stufo di essere sollecitato dalle diverse associazioni ambientaliste del territorio, suo principale serbatoio di voti.
Troppo per il... cavalier Bertolaso che ha rassegnato le dimissioni sentendosi, a questo punto, abbandonato in un mare di m....unnezza.
Ma le ragioni politiche e.... delle poltrone, sono di gran lunga superiori a quelle delle legittime necessità dei cittadini.
Fiducia confermata e tirata d’orecchie a Pecoraro che, insieme con quelli della sinistra, al  Governo hanno già combinato abbastanza guai.
Di contro pronto richiamo al Governatore Bassolino affinché si attivasse a far uscire allo scoperto gli amici sul territorio, in quanto, ora, non è più il momento di nascondersi, ma di agire.
Ottima opportunità questa, per Cavalieri erranti e senza dimora, di accasarsi con onore presso un casato di alto lignaggio che indubbiamente saprà ben ripagare i servizi resi.
Forse la costituzione del Partito Democratico è più vicina di quanto si possa immaginare e non cogliere questa occasione significherebbe castrarsi politicamente. Così, lancia in resta, scende in campo, con le sue truppe mercenarie (per ora, prima di diventare truppe regolari a tutti gli effetti) il crociato e clerical cavaliere De Franciscis con la Santa Benedizione della Chiesa. Quella stessa Chiesa che, da un lato è sempre vicina al popolo con marce contro le discariche con relative messe, e dall’altro bada al proprio futuro (Macrico).
Così, il cavalier errante non esita un attimo a mettere a disposizione della causa un sito del proprio territorio - “Lo Uttaro” - affinché gli “Amici” possano risolvere i propri problemi, incurante delle proteste dei suoi vassalli Amministratori di centro-destra e centro-sinistra sparsi sul territorio di Maddaloni, S.Marco Evangelista, S.Nicola La Strada e Marcianise.
Cosicché ordina al suo fedele scudiero Petteruti di firmare subito (senza ascoltare nessuno) la più ampia disponibilità del Comune di Caserta all’allargamento della discarica “Lo Uttaro” (450mila mc, per ora, di immondizia). Cosa che avviene prontamente prestando così facilmente il fianco al centro-destra che chiede la convocazione di un Consiglio Comunale in cui si sollecita l’Amministrazione Comunale a ritirare tale disponibilità siglata in un protocollo d’intesa fra Bertolaso, Provincia e Comune.
Ma gli ordini di scuderia sono ordini e la richiesta viene respinta con il voto contrario del centro-destra (ovvio) e con quello favorevole dei DS (una volta era un partito di sinistra, ma l’attuale dirigenza, da tempo, lo ha profondamente trasformato in chissà chè, utilizzandolo per soddisfare proprie ambizioni personali, approfittando soprattutto del fatto che, nelle sezioni del territorio, quelli che una volta erano autentici lupi, si sono trasformati in docili pecorelle ben inquadrate ed ubbidienti), e anche (udite, udite) dei Verdi e della Sinistra Radicale (con il tacito assenso dell’Assessora all’ambiente della Provincia che sull’argomento non ha espresso il minimo parere) proprio coloro che per anni hanno sempre manifestato contro il deturpamento ed il degrado del territorio.
Ma le Poltrone sono troppo belle e comode e Gesù continua ad essere venduto per 30 denari e ad essere rinnegato 3 volte prima del canto del gallo.
La discarica “Lo Uttaro” si trova nel bel mezzo di un grosso agglomerato in espansione di civili abitazioni di ben 5 Comuni, in un territorio già deturpato per anni dall’inquinamento delle cave con alta incidenza tumorale (vedi rapporti WWF) e dalla presenza di altre discariche minori, vicino alla zona industriale (chissà quante altre industrie andranno via) di 4 Comuni, su di un territorio che prevede la costruzione del Policlinico (così i malati potranno respirare aria salubre), vicino al nuovo macello comunale di Caserta, all’oasi ambientalista della Lipu, in prossimità della nuova sede della Provincia (e questo è il male minore).
Insomma chi si era illuso che il futuro di Caserta fosse nello sviluppo economico e industriale, o nel turismo oppure nello sfruttamento ambientale e paesaggistico o culturale legato all’Università e al Policlinico, si è dovuto profondamente ricredere e rendersi conto che la vera vocazione della città capoluogo è l’immondizia.
In fin dei conti, l’immondizia, se sapientemente trattata, può riciclare anche un Deputato in un nuovo partito, e forse crearne addirittura uno nuovo, accontentando così qualche ambizioso Assessore dirigente di partito, mentre un altro dirigente dello stesso partito potrebbe ritornare alla Regione o gestire un incarico prestigioso ma soprattutto ricco.
Insomma ce n’è per tutti, basta turarsi un po’ il naso (ed è proprio il caso di dirlo), accantonare per un attimo le sciocche ideologie ed essere tutti uniti in quanto chi non riceve adesso, riceverà in futuro perché da cosa...nasce cosa e tutti avranno la loro opportunità (Macrico?).
E i cittadini?
Devono solo votare come hanno sempre fatto, solo che stavolta, oltre a tenere la bocca chiusa, dovranno tenere chiuso anche il naso”.
(Antonio Gazzillo, direttore di Radio Prima Rete Stereo)
»

(nella foto, Antonio Gazzillo e Nicola Ciaramella, fortunata coppia di conduttori del fortunato programma "L'Occhio su San Nicola", seguitissimo dal pubblico sannicolese, andato in onda fino allo scorso anno dagli studi di Radio Prima Rete Stereo)

 


LA POSTA DEI LETTORI 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
AGOSTO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori