Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
APRILE 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

MISTICISMO

-di Antonio Dentice- 

*Cronaca del Sufismo Murid
*Cronaca del Taoismo
*Tradizioni sincretiche Sudamericane
*Cristianesimo
*Buddhismo e Induismo

 


AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


Terra dei Fuochi: la strage silenziosa continua...

Ferrillo chiede le dimissioni del ministro. Ancora senza risposte l’accorata lettera del Dr. Marfella scritta un anno fa ai politici...

"Nessuno si aspettava la bacchetta magica, ma per stessa ammissione dei dati ufficiali di Prefetture e Governo i roghi sono in aumento e non di poco. Sergio Costa prenda atto della sua incapacità politica e rassegni le dimissioni".
A dichiararlo è Angelo Ferrillo, presidente dell'associazione “La Terra dei Fuochi”, che così prosegue: "Nei soli mesi di gennaio e febbraio registrati oltre 300 roghi e la primavera deve ancora iniziare. La situazione è da tempo scappata di mano e alle dichiarazioni non seguono mai i fatti. Costa in due anni al governo ha già chiacchierato abbastanza e i fatti sono sotto gli occhi di tutti. Il Corpo dei Vigili del Fuoco è in continuo affanno per interventi di spegnimento rifiuti; roghi sempre negli stessi posti; un territorio in sofferenza permanente non può essere lasciato all'improvvisazione di un ministro che una volta scarica responsabilità sulla Regione, un'altra sugli enti locali, e ancora non ci fa capire chiaramente lui cosa intende fare e con quali numeri”.

È stato condotto uno studio, anche se non ce n’era bisogno, sull’aumento esponenziale dei tumori nella terra dei fuochi; continua purtroppo il perpetrarsi di questo continuo biocidio sotto gli occhi di tutti. Nella terra di nessuno vengono accumulati veleni e rifiuti, dati al fuoco e con la complicità di una raffinata organizzazione criminale, va in scena da oltre vent’anni la strage silenziosa.

Circa un anno fa il Professor Antonio Marfella, oncologo e Presidente medici per l’ambiente di Napoli, in un articolo sul quotidiano Fatto Quotidiano, tuonava “Terra dei fuochi: mentre si discute sul registro dei tumori, a Napoli si continua a morire di cancro”.
In quell’articolo, che suonava più come un grido disperato che come un’accorata lettera aperta a tutti i politici, il Professor Marfella sottolineava che i 45 siti di inquinamento tenuti sotto controllo da ISS da oltre 13 anni stavano peggiorando, sia in termini di incidenza che di mortalità. La situazione migliora nelle province di Mantova e Brescia, dove si è agito politicamente. Basti pensare che nei grandi siti industriali di Taranto, Gela, Priolo e Porto Torres la popolazione colpita è di gran lunga inferiore a quella residente nella sola Campania.

Riportiamo integralmente alcuni significativi passaggi di quell’articolo del 21 febbraio 2019: «Io, come ammalato di cancro, come competente tecnico perfettamente consapevole della situazione reale e degli ormai ridicoli tentativi di insabbiamento dei “negazionisti”, non posso fare altro che denunciarlo pubblicamente finché avrò vita, salute e sino a quando questa prestigiosa testata giornalistica mi darà spazio di farlo, rispetto al silenzio assoluto ormai imposto ai nostri media locali. Si è cercato di dimostrare che Terra dei Fuochi in Campania non esiste perché le nostre “pummarole” godono di ottima salute e chiunque come me le metta a rischio va bollato, bloccato, umiliato e deriso. Purtroppo Terra dei Fuochi esiste eccome, e si è anche modificata, sia in Campania che in tutta Italia, con i roghi tossici dei grandi impianti di stoccaggio legale. Al dolore quotidiano della mia sofferenza, come ammalato di cancro del 2018 – che sa che sarà censito non prima di altri cinque anni – devo aggiungere quello di vedere che la discussione ambientale nella mia meravigliosa città d’arte, che soffre di cosi gravi problemi ambientali, si è ridotta alla discussione sulla compatibilità estetica e sul danno alla salute pubblica delle “griglie” di aerazione della costruenda metropolitana cittadina nella storica piazza del Plebiscito. Dum Neapolis consulitur, Ignium Terra expugnatur. Che Dio ci perdoni!». 

Queste erano le parole del Dottor Antonio Marfella circa un anno fa. Da allora nulla è cambiato, anzi da oltre vent’anni nulla cambia, ma il tempo per noi non è un problema, l’unica domanda è quanto ancora ne passerà?

Giovanna Angelino
©Corriere di San Nicola 

Fonte immagini: facebook, Massimiliano Costantino Esposito





LA POSTA DEI LETTORI 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
APRILE 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori