Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

dalla
PROVINCIA, dalla REGIONE, dall'ITALIA, dal MONDO

Notizie da
OLTRE I CONFINI DI SAN NICOLA LA STRADA



 

 

 

 

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
LUGLIO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

Una città, il cuore, la mente...


L'


"Ode alla mia città"


composta da


Nicola Ciaramella


IL MIO REGALO ALLA MIA CITTA'

Dipingi on line la "tua" città"
Un “clic" quotidiano cominciato mercoledì 9 febbraio 2005...


 

ECOLOGIA & SALUTE

-Rubrica a cura di Gerardina Rainone-

MISTICISMO

-di Antonio Dentice- 

*Cronaca del Sufismo Murid
*Cronaca del Taoismo
*Tradizioni sincretiche Sudamericane
*Cristianesimo
*Buddhismo e Induismo

 


IO NON RISCHIO 

Cosa sapere e cosa fare PRIMADURANTEDOPO un terremoto

-Buone pratiche di protezione civile a cura anche del Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada-

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


L'ANGOLO DELLA POESIA

 

 


Versi inediti di poeti lettori del Corriere di San Nicola

Una LUCE sempre accesa su DON ORESTE
Gruppo Facebook "DON ORESTE NON E’ ANDATO VIA”: continua, senza pause, l’iniziativa creata da Nicola Ciaramella per mantenere sempre vivo il ricordo dello scomparso amatissimo parroco di Santa Maria della Pietà.

GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO SAN NICOLA LA STRADA NEL CUORE

 
... Com'era Piazza Municipio agli inizi degli anni ’60 ...

 

FELICI DI OFFRIRE LE NOSTRE FOTO AEREE

 

 

Il nostro GRAZIE a quanti hanno scelto le nostre immagini dall'alto di San Nicola la Strada quali icone di siti internet e di gruppi facebook locali

PAOLO CONTE, FENOMENO DEL MOTOCICLISMO
Video-intervista al piccolo grande campione del motociclismo casertano che ha vinto le Interregionali Tirreno Adriatico e Trophy Cup.

Tutto cominciò con un pipistrello...

...Mai dimenticare tutte quelle immagini che ci hanno emozionato...: il mare ha cambiato colore, i delfini nuotano nella laguna veneta, nelle città sono apparsi gli animali dei boschi e l'uomo si è meravigliato per tanta bellezza...

 -PENSIERI, PAROLE & MOUSE di Assunta Tammaro-

"Tutto è cominciato con un pipistrello (forse)".
Così apre, sulle reti RAI, uno dei tanti programmi di inchiesta che, in questo periodo, parlano di Covid.
Vorrei affrontare anch'io l'argomento, sicuramente non facile da trattare, visto che è stato detto tutto e il contrario di tutto.

Facciamo un piccolo passo indietro a quando questa storia ha avuto inizio.

Abbiamo cominciato col sentire le prime notizie sul Covid che arrivavano dalla Cina, un mondo troppo lontano per farci paura.
Qui da noi la vita andava avanti come sempre di corsa, si correva sempre e comunque, anche se non era necessario.
Passano pochi giorni, il virus è sempre più vicino e minaccioso, la globalizzazione contribuisce non poco alla diffusione del Covid che, nel giro di poco, arriva anche in Italia, ci colpisce e ci travolge come un'onda anomala.
Così, dalla sera alla mattina, ci siamo ritrovati a vivere una situazione a dir poco assurda. Tutto chiuso, tutti in casa, rigore assoluto, panico, autocertificazioni e tutto quello che già sappiamo.
L' Italia intera si ferma, sospesa come in un sogno, come in un mondo surreale; tutti sui social, tutti perennemente collegati.
Si comincia a dare i numeri, si contano i morti, i contagiati, i vivi, i medici che mancano, i soldi che servono, i respiratori, le mascherine.
E' proprio in questo momento che spengo la TV e decido di abbracciare la filosofia dell' "ANDRA' TUTTO BENE".

Adesso che siamo di nuovo liberi (con le dovute cautele), vorrei invitare ad analizzare questo periodo da un altro punto di vista.
Guardiamo l'altro lato della medaglia.
Anche se siamo stati costretti a limitare la nostra libertà, questo periodo non ha portato solo cose negative.
Anche il COVID ha i suoi lati positivi.
Dopo un attimo iniziale di adattamento, ci siamo rilassati e abbiamo avuto la possibilità di goderci la casa e la famiglia come ormai non sapevamo più fare. Avevamo il tempo di svegliarci con calma e girare per casa in pigiama senza fretta. Abbiamo riscoperto la gioia di stare in cucina, sperimentare tanti nuovi piatti e provare a preparare i piatti della tradizione nel periodo delle feste pasquali che, in genere, preparano i nonni che adesso, però, sono costretti a rimanere soli e anche loro hanno imparato a vedere i nipoti grazie alle più moderne videochiamate.
Il Covid ha dato la possibilità alle generazioni più giovani di sviluppare una autonomia maggiore anche in casa, con la consapevolezza di riuscire a fare cose che non avrebbero mai pensato di fare; e il bello è che gli è piaciuto. Alzi la mano chi non ha provato a fare il pane in casa in questo periodo! 
E, mentre gli italiani erano in cucina, fuori dalle finestre stava cambiando qualcosa.
Marzo era quasi finito, arrivava la primavera e ci rendevamo conto che nell' aria c'era qualcosa di diverso (e si vede): l'aria più pulita, scompare l'inquinamento, la natura rinasce.
Dopo un solo mese di confinamento, abbiamo visto in TV immagini impensabili: il mare ha cambiato colore, i delfini nuotano nella Laguna Veneta, nelle città sono apparsi gli animali dei boschi e l'uomo si è meravigliato per tanta bellezza.
Abbiamo cominciato a riflettere sui danni provocati all'ambiente e su come, in poco tempo, si possano ottenere dei veri e propri miracoli dalla natura che vuole essere solo rispettata (ci vuole veramente poco).
In questo momento sembriamo essere tutti più buoni (forse perchè eravamo a Pasqua). Solo ora riusciamo a capire l'importanza e il rispetto per alcune persone che, pur rischiando la vita, continuano a lavorare per noi. Ed ecco che i medici sono diventati miracolosamente i nostri angeli custodi, i nostri eroi. E pensare che fino a ieri essere medico significava anche rischiare di essere picchiati, se non ammazzati, per un presunto errore di diagnosi, per un ritardo, per un'attesa troppo lunga. Come cambiano le cose!

E mentre in TV scorrevano le immagini di una Piazza San Pietro vuota, di un Papa che sotto la pioggia portava il Crocifisso in processione e pregava per la salvezza del mondo, in molte case c'era qualcosa di nuovo, un'aria diversa. 

Il COVID è stato per molti italiani un momento di riflessione, abbiamo avuto la possibilità di capire meglio noi stessi: chi siamo? Come viviamo? Ci piace la vita che facciamo?
Molti di noi si sono posti queste e altre domande esistenziali che hanno portato a guardarci dentro e a fare i conti con la coscienza.
Il COVID non è stato solo morte e pandemia. Il COVID ci ha ridato amore per NOI stessi, per la nostra ITALIA, per la nostra MADRE TERRA. Abbiamo vissuto e stiamo vivendo la storia.
Adesso che siamo a giugno e siamo di nuovo liberi (sempre con le dovute cautele) e possiamo riprendere a pieno le nostre attività, l’invito è a non dimenticare tutte quelle immagini che ci hanno emozionato in un periodo non proprio bello.

Una frase della scrittrice bresciana Luciana Landolfi, tratta dal suo libro “Respira come se fossi felice”, dice: "offri ciò che cerchi".
E' una frase che ci deve far riflettere molto. 

Assunta Tammaro

©Corriere di San Nicola


LA POSTA DEI LETTORI 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
LUGLIO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori