Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO X MINUTO




 

I turni di 
MAGGIO 2019

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

TEMPO DI 730

 

-Rubrica a cura di Omnibus Multiservice-


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

DOSSIER “FESTA DI SAN NICOLA” 2019

La raccolta con tutti gli articoli, video e foto dell’ultima Festa Patronale



I REQUISITI PER ACCEDERE AL “REDDITO DI CITTADINANZA”

(Rubrica a cura di Omnibus Multiservice)

MISTICISMO

-di Antonio Dentice-

*Cronaca del Sufismo Murid

*Cronaca del Taoismo

*Tradizioni sincretiche Sudamericane

*Cristianesimo

 


AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


Scienziatucoli e filosofetti...


Lo squallore di parlare e giudicare senza informarsi sulle persone... Classica caratteristica di arroganti e presuntuosi che si vedono e vendono in giro, sui social e non solo, e che in fin dei conti non valgono niente.

Il mio grazie agli studenti del Diaz


Mi onora essere citato come “riferimento storico della città e punto di riferimento per l’informazione


"Nuvole": volge al termine la “personale” di Battista Marello

Il 27 febbraio si chiude a Caserta la mostra promossa nell'ambito della rassegna "Salotti culturali nella casa dei commercialisti".
Il rinomato scultore/pittore casertano è stato l’autore anche di due opere legate al nome di San Nicola la Strada: la preziosa statuina che per due anni premiò il “Sannicolese d’Oro” e il monumento a Padre Pio nella villa comunale Rotonda.


Volge al termine il quarto appuntamento del
la rassegna “Invito all’Ordine. Salotti culturali nella casa dei commercialisti”, curata da Maria Beatrice Crisci e promossa dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Caserta presieduto da Luigi Fabozzi.
Parliamo della mostra personale, dal titolo “Nuvole”, dello scultore/pittore casertano Battista Marello in corso dal 12 al 27 febbraio presso la sede dell’Ordine in Via Galilei.
Essenzialmente scultore -come noto e come si legge nel comunicato diramato dagli organizzatori alla vigilia dell’inaugurazione- Battista Marello ha anche un’ampia produzione pittorica e grafica. Al centro della mostra è un telo in seta leuciana dipinta. Intorno una serie di quadri e disegni dove l’elemento “nuvola” è protagonista con il suo essere materia in movimento. In esposizione anche il ritratto rielaborato di Ferdinando, dal titolo "Il sognatore" in riferimento all'utopia leuciana.
«La rassegna –tiene a precisare il presidente dell’Ordine, Fabozzi- nasce con l’intenzione di valorizzare le eccellenze dell’area casertana che operano e lavorano nel settore culturale. Dietro ogni commercialista c’è una persona che è attenta al territorio, che interagisce con questo su un piano che è essenzialmente economico e finanziario, ma è anche umano e sociale. D’altronde lo sviluppo di un contesto geografico non può prescindere dalla collaborazione tra una sana imprenditoria, capace di attuare investimenti e di esprimere concretezza nel segno dell’innovazione, e le menti migliori di quello stesso territorio, pronte a dare un contributo di creatività e di fantasia, prerogative necessarie per un riscatto economico e sociale».

Siamo particolarmente lieti di sottolineare questo evento, perché ci offre l’occasione per ricordare un grande artista (amato anche come parroco di S. Ferdinando Re in San Leucio di Caserta) il cui nome è molto legato a San Nicola la Strada, che da giovane ebbe modo di conoscere e frequentare.
Don Battista Marello, infatti, autore di numerosissime opere apprezzate in tutto il mondo, tra cui le porte bronzee per Cetara, per la cattedrale ottocentesca di Caserta e per il Duomo duecentesco di Caserta Vecchia, la Madonna della Salute ai piedi delle Dolomiti e la colonna di Fuoco antistante la Cattedrale di Sessa Aurunca, è stato autore anche di due manufatti artistici realizzati per la città di San Nicola la Strada. 

Il primo è la statua dedicata a Padre Pio che campeggia nella Villa comunale "Rotonda", fortemente voluta da Don Oreste Farina e dal gruppo dei Volontari della sua parrocchia, inaugurata il 30 settembre del 2001. «Una statua meravigliosa, dai ricercati finimenti, -scrisse all’epoca il compianto Don Oreste sul Corriere di San Nicola cartaceo- di incomparabile splendore artistico, perfettamente intonata al contesto in cui è stata inserita; lo sguardo del Santo di Pietrelcina (al quale, come noto, è dedicata un'altra scultura ubicata in Via Rossini) sembra voglia giungere, benedicente, agli abitanti della città con il suo messaggio di valori evangelici e di amore verso i poveri e gli ammalati. Ora la Rotonda, la tanto trascurata Rotonda è più bella: sembra proprio di avere tra noi Padre Pio, il Santo della preghiera, del sacrificio, della carità, che d'ora in poi ci sarà sempre più vicino per sollevarci e guidarci con la sua grandezza lungo il cammino della bontà cristiana».

Il secondo è la preziosa statuina in bronzo dorato assegnata al vincitore del Premio “Il Sannicolese d’Oro”, il noto concorso popolare promosso dalle due testate giornalistiche sannicolesi (Corriere di San Nicola diretto da Nicola Ciaramella e Sabatononsolosport diretto da Enzo Di Nuzzo) istituito per premiare i sannicolesi che, attraverso la loro opera svolta in qualsiasi campo delle attività umane, hanno contribuito a far conoscere, portandoli in alto ed “esportandoli” al di là dei confini territoriali, i valori umani, civili e culturali, e con essi il nome, la storia e le tradizioni, di San Nicola la Strada.
Battista Marello, che tradusse in un’opera di eccezionale valore artistico un’idea del Prof. Vittorio Di Tommaso (suo devoto estimatore), così ebbe a presentarla: «Un tempo venivano incoronati con l’alloro, pianta sacra ad Apollo, eroi, poeti e vincitori di giochi. Questa statuetta intende esaltare le virtù della persona prescelta dai cittadini di San Nicola la Strada per il Premio “Il Sannicolese d’Oro”. In essa sono raffigurati insieme la Via Appia (la “regina delle strade” da cui la città prende il nome), il cippo e l’alloro che si affianca ad una figura umana: questa non lotta per primeggiare, ma sembra dichiarare la vera grandezza, cioè incarnare i valori che configurano la persona umana nella sua piena dignità».
Avemmo l’onore, dieci anni fa, di seguirne l’encomiabile impegno profuso nella realizzazione della statuina, alla quale dedicò il lavoro di una intera estate.

Nel “Sannicolese d’Oro”, come nella villa Rotonda, c’è una parte del suo cuore.

Nicola Ciaramella
©Corriere di San Nicola

ULTIMI GIORNI PER VEDERE LA MOSTRA DEL MAESTRO BATTISTA MARELLO presso la sede dell’Ordine dei Commercialisti in Via Galilei n.2 a Caserta:
-martedì 26 febbraio dalle ore 16 alle 18;
-mercoledì 27 febbraio dalle ore 9 alle 13.

 


Il Maestro Battista Marello al lavoro nell’estate del 2009 per la realizzazione della statuina del “Sannicolese d’Oro”


 


 

PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada
una storia lunga
55 anni

 Le carriere dei sei Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO X MINUTO



 

I turni di 
MAGGIO 2019

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori