Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
SETTEMBRE 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

SPECIALE ELEZIONI COMUNALI 2020 

Le Elezioni Comunali 2020 di San Nicola la Strada raccontate dal Corriere di San Nicola


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

Una città, il cuore, la mente...


L'


"Ode alla mia città"


composta da


Nicola Ciaramella


IL MIO REGALO ALLA MIA CITTA'

Dipingi on line la "tua" città"
Un “clic" quotidiano cominciato mercoledì 9 febbraio 2005...


 

ECOLOGIA & SALUTE

-Rubrica a cura di Gerardina Rainone-

MISTICISMO

-di Antonio Dentice- 

*Cronaca del Sufismo Murid
*Cronaca del Taoismo
*Tradizioni sincretiche Sudamericane
*Cristianesimo
*Buddhismo e Induismo

 


IO NON RISCHIO 

Cosa sapere e cosa fare PRIMADURANTEDOPO un terremoto

-Buone pratiche di protezione civile a cura anche del Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada-

 

L'ANGOLO DELLA POESIA

 

 


Versi inediti di poeti lettori del Corriere di San Nicola

Una LUCE sempre accesa su DON ORESTE
Gruppo Facebook "DON ORESTE NON E’ ANDATO VIA”: continua, senza pause, l’iniziativa creata da Nicola Ciaramella per mantenere sempre vivo il ricordo dello scomparso amatissimo parroco di Santa Maria della Pietà.

GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO SAN NICOLA LA STRADA NEL CUORE

 
... Com'era Piazza Municipio agli inizi degli anni ’60 ...

 

FELICI DI OFFRIRE LE NOSTRE FOTO AEREE

 

 

Il nostro GRAZIE a quanti hanno scelto le nostre immagini dall'alto di San Nicola la Strada quali icone di siti internet e di gruppi facebook locali

PAOLO CONTE, PILOTA 
(TUTTO sulla carriera del
 piccolo grande fenomeno del motociclismo casertano)

Elezioni Calabria, Vincenzo Voce: “Nei miei voti non ci sono quelli della ‘ndrangheta o di affaristi”

In un lungo post la speranza e la voglia di non mollare: “Pensavo di essere solo con un gruppetto di amici a difendere il territorio, ma ho capito che non era così


Post di domenica sera, 26 gennaio 2020, dal profilo di Vincenzo Voce:

«GRAZIE DI CUORE!! La CALABRIA non ha avuto il coraggio che ha avuto CROTONE. Non abbiamo ancora i risultati finali, ma possiamo dire che TESORO CALABRIA con una sola lista a Crotone ha preso una marea di voti, ben 3.567 con un rispettabile 16,45%. Il dato calabrese è però 6,55% (quorum 8%).
Di quei 3.567 voti cittadini, gran parte sono del sottoscritto. Un tributo che i crotonesi hanno voluto riconoscermi. Ho già detto che non avrei contato i voti, ma che li avrei pesati. Nei miei voti non ci sono quelli della ‘ndrangheta o di affaristi. Tantissime persone che non conoscevo mi hanno scritto che avrebbero votato per me. Non avevo un partito, non avevo una sede, non ho pagato una cena e ho speso poche centinaia di euro per un po' di facsimili. Ho messo in campo il cuore e la mia credibilità e il risultato è arrivato. Ringrazio le migliaia di persone, di amici che mi hanno votato. Pensavo di essere solo con un gruppetto di amici a difendere il territorio, ma ho capito che non era così. Soprattutto da domani non sarò più solo.
Va bene così. Occorreva maggior coraggio, ma sono contentissimo.
Le mie battaglie grazie a voi avranno un maggior impulso, anche senza entrare in Consiglio regionale. Grazie di cuore».

Avevamo incontrato Vincenzo Voce, lo scorso 8 gennaio, con un’intervista nella quale ci aveva spiegato le ragioni del suo impegno politico, i problemi e il male che attanagliano la sua Calabria; il Professore, nel frattempo, ha concluso brillantemente la sua campagna elettorale e domenica 26 gennaio si sono chiuse le urne, con un sorprendente risultato a Crotone, che però non gli permette di entrare nel Consiglio Regionale.

-La campagna elettorale l’ha vista impegnata su tutto il territorio e le ha dato modo di incontrare la sua gente. Quali sono le emozioni che quest’ avventura, del tutto nuova per lei, le lascia, al di là dal risultato strettamente politico?

«Le emozioni che questa campagna elettorale mi lascia sono tantissime! Ho parlato con i cittadini, ho organizzato delle Agorà, abbiamo parlato di programmi, di idee e del nostro candidato Carlo Tansi. Ho sentito la passione, l’entusiasmo delle persone. Quando si parla con i cittadini, è sempre una bella cosa, perché si crea un contatto umano che dà energia e voglia di combattere. Sono stato invitato al TG3 e anche in emittenti locali private, dove ho avuto modo di spiegare il mio programma».

-Domenica si è votato in due regioni, Emilia Romagna e Calabria; i più attenti avranno sicuramente notato una ...attenzione particolare dei mass media verso le elezioni emiliane; come lo spiega? Quella regione ha forse più problemi della Calabria?...

«L’Emilia è più grande della Calabria, è chiaro che cinque milioni di elettori potevano fare la differenza, anche perché quella regione è sempre stata rossa e la sua conquista da parte della Lega avrebbe avuto un significato simbolico per l’intero paese. I media spesso giocano sporco, la Calabria è stata letteralmente abbandonata e lasciata fuori dai dibattiti televisivi, si sono visti in tv prevalentemente candidati dell’Emilia, in particolare Stefano Bonaccini, spesso ospite di molti talk show. Credo che questo non sia corretto secondo me. I risultati di queste elezioni hanno visto la destra vincere in Calabria con Jole Santelli, mentre in Emilia Romagna ha trionfato la sinistra di Bonaccini».

-Non molto lontano dalla sua regione, c’è la Campania, vicina non solo geograficamente; si tratta della terra dei fuochi, una terra che vive una realtà simile a quella di Crotone per inquinamento ambientale e aumento dei tumori. In questi giorni, dopo anni di comitati, associazioni e manifestazioni sterili, alcuni gruppi locali stanno organizzando anch’essi una discesa in politica; cosa suggerirebbe a quei gruppi e che consigli darebbe alle vittime esasperate di quella regione?

«Quando i cittadini scendono in campo, è sempre positivo, indipendentemente da schieramenti ideologici o politici. Talvolta è proprio la mancanza di responsabilità dei cittadini che rende il percorso facile a pseudo politici di turno, che tutto hanno a cuore tranne che il benessere della comunità. Chiaro è che la Campania è molto simile alla Calabria, in particolare alla mia Crotone, terra dei veleni. Sono due terre avvelenate, e per questo bisogna fare chiarezza sulle bonifiche; infatti ci vuole grande competenza, quando si affrontano le conferenze dei servizi, perché chi ci rappresenta deve avere l’onestà e il coraggio di opporsi a multinazionali e interessi malavitosi. A Crotone sono arrivate le multinazionali, che hanno proposto finte bonifiche e alla fin dei conti lasceranno qui tutti i veleni. È chiaro che l’azione politica dei comitati civici dei cittadini è fondamentale per portare all’attenzione pubblica questi problemi. Ci vogliono, però, politici che facciano seguito alle richieste dei cittadini, con lealtà e determinazione».

-In primavera ci saranno le amministrative a Crotone; come utilizzerà il consenso elettorale riscosso domenica?

«Intanto in molti mi stanno chiedendo un impegno politico anche alle amministrative; in realtà voglio prendermi tempo per pensarci, perché si tratta di un’enorme responsabilità. Una tornata elettorale come quella comunale non è semplice, perché a Crotone si candideranno circa settecento/ottocento persone, creando in questo modo liste familiari. Si tratta di una vera e propria strategia per spezzettare i voti, perché i potenti hanno i loro pacchetti di voti, mentre tutti gli altri tentano di dividerli. Devo pensarci, anche perché ho bisogno di capire chi sarà disposto a metterci la faccia e chi avrà la voglia di fare le cose con onestà e competenza, ma soprattutto con trasparenza; è questa secondo me la sfida più importante: la trasparenza. È necessario avere il coraggio di fare le cose giuste per tutti e non solo per alcuni. L’unica cosa che posso dire per ora è: vedremo».

Giovanna Angelino
©Corriere di San Nicola

https://www.facebook.com/gangelino1

(immagini tratte dalla pagina social di Vincenzo Voce)


LA POSTA DEI LETTORI 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
SETTEMBRE 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori

 

Copyright © Corriere di San Nicola 2005-2019. Tutti i diritti sono riservati.

PRIVACY POLICY