Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
SETTEMBRE 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

SPECIALE ELEZIONI COMUNALI 2020 

Le Elezioni Comunali 2020 di San Nicola la Strada raccontate dal Corriere di San Nicola

SPAZIO CANDIDATI AL CONSIGLIO COMUNALE

I candidati si autopresentano agli elettori


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

Una città, il cuore, la mente...


L'


"Ode alla mia città"


composta da


Nicola Ciaramella


IL MIO REGALO ALLA MIA CITTA'

Dipingi on line la "tua" città"
Un “clic" quotidiano cominciato mercoledì 9 febbraio 2005...


 

ECOLOGIA & SALUTE

-Rubrica a cura di Gerardina Rainone-

MISTICISMO

-di Antonio Dentice- 

*Cronaca del Sufismo Murid
*Cronaca del Taoismo
*Tradizioni sincretiche Sudamericane
*Cristianesimo
*Buddhismo e Induismo

 


IO NON RISCHIO 

Cosa sapere e cosa fare PRIMADURANTEDOPO un terremoto

-Buone pratiche di protezione civile a cura anche del Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada-

 

L'ANGOLO DELLA POESIA

 

 


Versi inediti di poeti lettori del Corriere di San Nicola

Una LUCE sempre accesa su DON ORESTE
Gruppo Facebook "DON ORESTE NON E’ ANDATO VIA”: continua, senza pause, l’iniziativa creata da Nicola Ciaramella per mantenere sempre vivo il ricordo dello scomparso amatissimo parroco di Santa Maria della Pietà.

GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO SAN NICOLA LA STRADA NEL CUORE

 
... Com'era Piazza Municipio agli inizi degli anni ’60 ...

 

FELICI DI OFFRIRE LE NOSTRE FOTO AEREE

 

 

Il nostro GRAZIE a quanti hanno scelto le nostre immagini dall'alto di San Nicola la Strada quali icone di siti internet e di gruppi facebook locali

PAOLO CONTE, PILOTA 
(TUTTO sulla carriera del
 piccolo grande fenomeno del motociclismo casertano)

Il dolore di un padre che non si è arreso

Un toccante ricordo del deputato Antonio Del Monaco, membro della commissione parlamentare Ecomafie, "guardando al 23 maggio, giorno della Legalità nell’anniversario della strage di Capaci".

 

Annalisa Durante aveva 14 anni. Un angelo biondo con i sogni spensierati e colorati tipici di un’età che si affaccia alle nuove scoperte. Annalisa abitava nel difficile quartiere di Forcella, e la sera del 27 marzo del 2004 si ritrovò nel bel mezzo di uno scontro a fuoco tra bande rivali per l’egemonia della zona: due scooter sfrecciavano tra i vicoli, quello degli inseguitori e quello di Salvatore Giuliano, 19 anni, rampollo del clan che da anni gestiva i traffici illeciti a Forcella. La ragazzina fu raggiunta per disgrazia da alcuni proiettili vaganti: le sue condizioni apparvero immediatamente critiche e fu portata di corsa in ospedale. Dopo giorni di coma, Annalisa spirò.

Voglio riportare il racconto di una famiglia distrutta, di una madre e soprattutto di un padre, Giannino, che non riusciva ad arrendersi alla terribile idea di non aver più una figlia, strappatagli via nel modo più ingiusto e crudele.

Conobbi Giannino qualche tempo dopo il triste fatto e mi raccontò frammenti salienti e drammatici degli ultimi momenti in cui la vita di Annalisa era appesa ad un filo e delle scelte che ha dovuto prendere subito dopo la sua morte. Ne parlava ancora con occhi lucidi, velati di malinconia; la sua era una bambina allegra, dolce, gentile, amante degli animali, sempre alla continua ricerca di un cucciolo da salvare: Annalisa sognava una famiglia e una casa con una sorta di zoo in cui poter aver cura di animali piccoli e grandi.

Sorrideva Giannino mentre ripensava alla sua Annalisa, alla sua “criaturella”, come continuava a chiamarla. Infastidito (...e non solo lui... -ndd) dalla descrizione che ne fece Saviano (...mammamia, che squallore... -ndd) nel suo libro Gomorra, Giannino cercò di raccontarmi tutto il bello e tutto il buono che la sua Annalisa era stata in vita e come, anche dopo la sua dipartita, fosse una presenza costante, una sorta di fiamma che continuava a scaldargli il cuore e a infondergli coraggio.

Quando, dopo giorni di coma, i medici gli dissero che non c’era più nulla da fare ma che avrebbero potuto donare gli organi, Giannino, disperato, fuggì via dall’ospedale, corse a casa nella speranza di trovare il coraggio per dire addio alla sua bambina, per prendere una decisione: era un dolore troppo grande, una rinuncia innaturale. Chiese ai medici di poter conoscere l’identità di coloro che avrebbero vissuto grazie al dono di Annalisa, ma ovviamente non gli fu concesso per questioni di privacy. Accadde però, mi disse Giannino in lacrime, che una presenza rassicurante, una figura femminile avvolta da un manto celeste, proprio al momento di firmare i moduli per autorizzare l’espianto degli organi, gli diede coraggio e improvvisamente smise di tremare. Giannino colse quell’apparizione come un segno di Annalisa, un messaggio d’amore e di pace: durante il tragitto di ritorno a casa pianse tantissimo.

Giannino mi raccontava con emozione di quei momenti ed anch’io non riuscii a trattenere le lacrime, perché da padre riuscivo solo ad immaginare tutto il dolore che si può provare, tutto il coraggio che si deve trovare per andare avanti. Un genitore non dovrebbe mai sopravvivere al proprio figlio, è una perdita troppo grande per poterla descrivere.

Sette persone sono state salvate grazie al gesto della famiglia di Annalisa, angelo biondo. Giannino ora a Forcella ha una missione che porta avanti con determinazione e progettualità: rendere la città un posto migliore, tentare di contrastare l’illegalità, seminare speranza nelle coscienze per quel futuro felice che Annalisa sognava.

Dal dolore può nascere qualcosa di miracoloso: Giannino non vuole arrendersi ed io con lui.

Antonio DEL MONACO
Deputato, membro della commissione Ecomafie


Pubblicato da ©Corriere di San Nicola

 


LA POSTA DEI LETTORI 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
SETTEMBRE 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori

 

Copyright © Corriere di San Nicola 2005-2019. Tutti i diritti sono riservati.

PRIVACY POLICY