Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
DICEMBRE 2019

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

NATALE SANNICOLESE 2019 
Il PROGRAMMA di tutte le manifestazioni organizzate dal Comune con ProLoco, Associazioni, Scuole e Parrocchie. 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

MISTICISMO

-di Antonio Dentice-

*Cronaca del Sufismo Murid

*Cronaca del Taoismo

*Tradizioni sincretiche Sudamericane

*Cristianesimo

 


AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


LA SESTA STAGIONE DEL “CIVICO 14”


Caserta: riparte, dal 3 ottobre, l’intensa attività artistica, culturale e formativa del teatro di Vico Della Ratta, di cui è direttrice organizzativa l'attrice "sannicolese" Ilaria Delli Paoli.



Da venerdi 3 ottobre 2014 al 31 maggio 2015 sarà l’ennesimo affascinante no-stop annuale del noto teatro di Caserta. Il sesto della brillantissima storia di quella graziosa e confortevole "bomboniera" del venerando Vico Della Ratta. Un susseguirsi di spettacoli raffinati e di eventi culturali di notevole spessore, dove la bravura e la competenza di tutto lo staff artistico ed organizzativo saranno, come dal 2009, i protagonisti assoluti, i punti chiave di una passione inestinguibile che trova il suo naturale sbocco nell’attività di formazione.
Questo il ricchissimo tabellone completo della stagione 2014/2015, dove la qualità degli spettacoli e la fama degli interpreti la fanno da incontrastati padroni.

 


#unaltrosguardo


/ STAGIONE TEATRALE 


03 > 05 ottobre 2014

Teatri Uniti

DOLORE SOTTO CHIAVE

di Eduardo De Filippo

regia Francesco Saponaro

con Tony Laudadio, Giampiero Schiano; Luciano Saltarelli

luci Cesare Accetta

costumi e scene Lino Fiorito

suono Daghi Rondanini



18/19 ottobre 2014

Ortensia T

SUL NASCERE

di Carolina Sellitto

diretto e interpretato da Roberto Azzurro



25/26 ottobre 2014

Libera Scena Ensemble

SIGMUND E CARLO

con Roberto Cardone e Niko Mucci

regia Niko Mucci

musiche originali di Luca Toller

scene e costumi Barbara Veloce



8/9 novembre 2014

IL RE RIDE

Una favola dark

riflessione sul potere in forma di clownerie

Liberamente ispirato alla leggenda campana dell’Uccello Grifone

Scritto e diretto da Luisa Guarro

Con Francesco Campanile, Luca Di Tommaso, Luca Gallone

Disegno Luci Paco Summonte

Costumi Federica Del Gaudio



15/16 novembre 2014

OffRome

TELEMOMO’ live

di e con Andrea Cosentino

musica di scena Bernardo Nardini

indicazioni di regia Andrea Virgilio Franceschi



29/30 novembre 2014

Fortebraccio Teatro

I GIGANTI DELLA MONTAGNA

di Luigi Pirandello

adattamento e regia Roberto Latini

con Federica Fracassi e Roberto Latini

musiche e suoni Gianluca Misiti

luci e direzione tecnica Max Mugnai

assistente alla regia Lorenzo Berti

collaborazione tecnica Marco Mencacci

realizzazione elementi di scena Silvano Santinelli

produzione Fortebraccio Teatro

in collaborazione con Armunia Festival Costa degli Etruschi, Festival Orizzonti Fondazione Orizzonti d’Arte, Emilia Romagna Teatro Fondazione



19>21 dicembre 2014 e 02>04 gennaio 2015

Mutamenti / Teatro Civico 14

OPATAPATA

riscrittura de La Tempesta da Shakespeare e Eduardo

con Ilaria Delli Paoli, Roberto Solofria, Luigi Credendino

progetto, adattamento e regia Roberto Azzurro

scene Antonio Buonocore

costumi Alina Lombardi

musiche Paky Di Maio

luci e foto di scena Marco Ghidelli

ANTEPRIMA NAZIONALE



27 / 28 dicembre 2014

Virus Teatrali / Prima Quinta

IL CONFESSORE

drammaturgia e regia Giovanni Meola

con Aldo Rapè



17/18 gennaio 2015

amnesiA vivacE

ECCE ROBOT!

cronaca di un'invasione

drammaturgia, regia, interpretazione di Daniele Timpano

ispirata liberamente all’opera di Go Nagai

musiche originali di Michela Gentili e Natale Romolo

disegno luci e voce narrante di Marco Fumarola

registrazioni audio effettuate presso il RialtoSantambrogio di Roma

montaggio audio a cura di Lorenzo Letizia

editing e missaggio a cura di Marzio Venuti Mazzi

aiuto regia di Valentina Cannizzaro e Marco Fumarola

progetto grafico di Alessandra D'Innella

foto di scena di Antonella Travascio

in collaborazione con Armunia Festival Costa degli Etruschi, Consorzio Ubusettete



23>25 gennaio 2015

Mutamenti / Teatro Civico 14

IL PIU’ GRANDE DEL MONDO

Vita e morte di Arpad Weisz, allenatore ebreo

di Simone Caputo, Ilaria Delli Paoli, Rosario Lerro

con Roberto Solofria

regia Rosario Lerro

scene Antonio Buonocore

costumi Alina Lombardi

musiche Paky Di Maio

foto di scena Marco Ghidelli



7/8 febbraio 2015

Quattro Quinte

PELI

di Carlotta Corradi

regia Veronica Cruciani

con Alex Cendron e Alessandro Riceci

scene e costumi Barbara Bessi

musiche Paolo Coletta

in collaborazione con OffRome



14/15 febbraio 2015

Vo.Di.Sca Teatro

DIEGO | non sarò mai un uomo comune

progetto e regia Aniello Mallardo

con Maddalena Stornaiuolo e Luigi Credendino

costumi Anna Verde

scenografie Sissi Farina

disegno luci Delio Fusco

grafica e audio Salvatore Fiore

foto Tiziana Mastropasqua

Produzione Vodisca Teatro in collaborazione con Libera Scena Ensemble



28 febbraio / 1 marzo 2015

I CORTEGGIATORI

amore a colpi di poesia

di e con Vito De Girolamo e Carlo Loiudice

Magnifico Visbaal


FOSCO | storia de nu matto

di e con Peppe Fonzo

musiche Dario Miranda



28/29 marzo 2015

Etérnit

BINARIO 2 | sotto la panca la capra crepa

di Pasquale Passaretti e Luigi Morra

con Luigi Morra

drammaturgia Pasquale Passaretti

Premio “Special Off” Roma Fringe Festival 2012



11/12 aprile 2015

QUEGLI ANGELI TRISTI AZ N° 9

un omaggio alla vita di Andreij Tarkovskij

di e con Salvatore Cantalupo

musica e drammaturgia sonora Riccardo Veno

visuals Francesco Albano



19 aprile 2015

Teatro dei Limoni

BUKOWSKI | A night with Hank

di D. Francesco Nikzad

diretto e interpretato da Roberto Galano


09/10 maggio 2015

Eventi Mediterranei

CONCERTO BLU

omaggio a Modugno

con Lalla Esposito

musiche di Antonio Ottaviano




/ NUOVEVISIONI



12 > 14 dicembre 2014

ABT

PASSO OSCURO

Alfonso Benadduce e la Nona Sinfonia di Anton Bruckner

I quadro



29>31 maggio 2015

ABT

PASSO OSCURO

Alfonso Benadduce e la Nona Sinfonia di Anton Bruckner

II quadro



16 / 17 maggio 2015

Sonenalè

NEO | dove l'ombra s'addensa

creazione, interpretazione e regia Agostino Riola

SPIRITO DI CONSERVAZIONE

coreografia e interpretazione Riccardo Fusiello



data da definire

LUIZ TORNA A CASA

di Maurizio de Giovanni con Tony Laudadio

musiche di Ferruccio Spinetti

regia di Tony Laudadio




/ EVENTI


11 ottobre 2014

ZAZA’ ET TUTI L’ATI STURIELLETT

di e con Francesco Forlani,

video pittura di Stefano Giorgi, al violoncello Lamberto Curtoni

6 dicembre 2014

INSIDE THE PROJECT    

a cura di Paky Di Maio e Luigi Iacono

23/24 maggio 2015

SPETTACOLO TROIATEATRO

Spettacolo vincitore del FESTIVAL TROIA TEATRO 2014 - IX EDIZIONE




/ evento speciale - ingresso libero



29 dicembre 2014

ILLUSTRO

#buoncompleannotc14

Grazie al nostro lavoro e al vostro affetto, siamo giunti a festeggiare i primi cinque anni di apertura del nostro piccolo spazio.

Una serata ad ingresso libero con performance di amici artisti e il contributo di tutti coloro che insieme a noi vorranno brindare al futuro del Civico 14! Siete tutti invitati.


/ SCIAPO’

23 novembre,11 gennaio, 22 febbraio, 22 marzo, 26 aprile

SCIAPÒ | RASSEGNA DI TEATRO A CAPPELLO

ideazione e direzione artistica Domenico Santo

organizzazione Laura Belloni

Fare cappello significa ristabilire con il pubblico un filo diretto, un rapporto di fiducia, rinunciare a un compromesso, accettare di giocarsi tutto fino all’ultima battuta. Sciapò vuole ridare al pubblico la possibilità di scegliere quanto e se pagare gli artisti che si sono esibiti per lui, riportando l’antica tradizione del fare cappello anche nei luoghi chiusi dell’arte, nei teatri. Tutti gli spettacoli proposti non sono tutelati dalla SIAE. Ingresso libero, uscita a cappello.

orario spettacoli: 19.00




ORARIO SPETTACOLI

Feriali > 21.00

Festivi > 19.00



COSTI


STAGIONE / NUOVEVISIONI/ EVENTI

Biglietto intero € 10,00

Biglietto ridotto € 8,00

[under 30 / over 65 / Tesserati Arci / Artemisia / CasertaFilmLab / Arciragazzi]


SCIAPÒ

Ingresso gratuito / Uscita a cappello



CARNET 10 INGRESSI [10 spettacoli a scelta in Stagione / NuoveVisioni / Eventi]


CLASSICA

Intero € 80,00

Ridotto € 60,00


SOSTENITORE

Intero € 105,00

Ridotto € 85,00



Vicolo F. Della Ratta 14 (Via G.B.Vico)

81100 Caserta

t 0823.441399

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.teatrocivico14.it

 

facebook.com/teatrocivico14

twitter.com/teatrocivico14

#teatrocivico14


credits
direzione artistica Roberto Solofria

direzione organizzativa Ilaria Delli Paoli

responsabile formazione Rosario Lerro

direzione tecnica e allestimenti Antonio Buonocore

segreteria organizzativa Veronica Vendemia, Alessia Guardascione

ufficio stampa Christian Iorio

fotografia Marco Ghidelli

graphic design Francesco Palladino

web Francesco Palladino, Luca Tamburo


collaboratori Sara Scarpati, Domenico Santo, Luigi Imperato, Antimo Navarra, Alina Lombardi, Paky Di Maio, Angelo Cretella, Floriana Figliomeni, Olimpia Pisanti.




* * * *



#unaltrosguardo



La nuova Stagione Teatrale 2014/2015 del Teatro Civico 14

#unaltrosguardo per guardare il mondo attraverso gli occhi del Teatro Civico 14. Un invito rivolto al pubblico, uno strumento per avvicinarsi, conoscere, interagire con drammaturgie “altre”. Una sfida coraggiosa quella del Civico 14 che, per la Stagione 2014/15, porta in scena i più grandi nomi del panorama nazionale già riconosciuti come portavoce di linguaggi di ricerca, proiettati verso la scena internazionale.


L’attenzione verso le esigenze del pubblico sensibile alle nuove drammaturgie è l’asse portante della nuova Stagione 2014/15 del Teatro Civico 14 di Caserta. #unaltrosguardo, pay off che identifica la nuova proposta drammaturgica del piccolo teatro casertano, racconta un lungo lavoro di selezione di giovani compagnie capaci, ognuna in base al proprio background culturale e umano, di comunicare al pubblico un’idea sempre diversa di fare teatro. La stagione del Civico 14 è un’armonia di prospettive di osservazione, un nuovo modo di guardare la scena, un paio d’occhiali donati allo spettatore al fine di scoprire caleidoscopiche verità che compongono il complesso quadro teatrale contemporaneo. Tale nuova relazione con lo spettatore, creata con l’impegno di stupire, affascinare, rivelare, informare, è l’unico punto di contatto tra dimensione onirica che anima la scena e tempo cronologico che attraversa la platea. “Un dramma, come suggerisce l’etimologia del termine – ci ricorda Victor Turner - non è realmente completo fino a quando non è inscenato, cioè recitato su una qualche specie di palco di fronte ad un pubblico. Il pubblico teatrale vede il materiale della «vita reale» presentato in forma significativa. Naturalmente non si tratta solo di semplificare e ordire le esperienze cognitive e emozionali che nella «vita reale» risultano caotiche. Si tratta piuttosto di mettere in discussione i principi ordinatori accettati nella «vita reale»”. #unaltrosguardo parte da questa messa in discussione filtrata dalle assi del palcoscenico, una scommessa nel segno del nuovo che, in Italia, sta già scrivendo intense pagine della nuova ricerca.

Siamo giunti alla nostra sesta stagione teatrale – dichiara il Direttore Artistico Roberto Solofria - infatti a dicembre il Teatro Civico 14 festeggerà i suoi 5 anni. 5 anni contrassegnati dalla qualità degli spettacoli proposti, tutti di ricerca, di sperimentazione, allestiti maggiormente da compagnie giovani. Il Teatro Civico 14 è stato e sarà sempre promotore di realtà interessanti del panorama teatrale italiano. Quest'anno la sfida è ancora più impegnativa, abbiamo scelto spettacoli forse ancora più di “nicchia”, perché sappiamo che chi ci segue ha imparato ad essere esigente, a non accontentarsi e noi non possiamo che esserne orgogliosi. Ci crediamo, ci crediamo ancora, nonostante le difficoltà, sempre tante, e vogliamo proporre uno sguardo diverso, attento, mai banale, il nostro sguardo, quello del Teatro Civico 14”.

Molti i ritorni per questa nuova edizione, per confermare la costruzione di un dialogo col passato e la necessità di costruire insieme un percorso unico e irripetibile. Tanti i nuovi amici che, da tutta Italia, hanno scelto di lasciare un segno in Terra di Lavoro. A partire dall’Inaugurazione con Teatri Uniti, il cui apporto si rivela anche quest’anno un’occasione preziosa per spettatori e addetti ai lavori, passando per Libera Scena Ensemble, Ortensia T, OffRome, Fortebraccio Teatro, amnesiA vivacE, Vo.Di.Sca Teatro, Sonenalè, solo per citarne alcune, le produzioni in cartellone descrivono un’eccellenza italiana capace di rendere il Civico 14 un polo culturale attivo, dinamico, trasversale che ritorna in scena affidandosi all’operatività progettuale che ha già impresso nella memoria del pubblico di affezionati e del nuovo pubblico di amanti del teatro, un’idea della scena alternativa e lontana da logiche merceologiche e commerciali.


32 i titoli in cartellone per questa nuova stagione teatrale suddivisa in tre sezioni, con la finalità di creare un percorso tematico e identificativo per lo spettatore. Alla Stagione ufficiale si affianca la sezione Nuovevisioni che interseca linguaggi artistici e generi espressivi diversi e la sezione Eventi all’interno della quale ritorna per la terza edizione consecutiva Inside the project evento musicale a cura di Paky Di Maio e Luigi Iacono. Confermata anche la rassegna di teatro a cappello Sciapò ideata da Domenico Santo.


Presenze simbolo del teatro contemporaneo, saliranno sul palcoscenico del Teatro Civico 14 artisti di livello come: Tony Laudadio, Giampiero Schiano, Andrea Cosentino, Salvatore Cantalupo, Daniele Timpano, Alex Cendron e Alessandro Riceci, Maddalena Stornaiuolo e Luigi Credendino, Alfonso Benadduce, Aldo Rapè, Roberto Latini, Roberto Galano, Luigi Morra, Lalla Esposito giusto per citarne qualcuno.


Il confronto con le nuove scene che la compagnia di casa Mutamenti / Teatro Civico 14 sta costruendo inhouse sta sempre più delineandosi come un imperativo progettuale rivolto verso l’esterno nel tentativo di portare, al di fuori dei confini di Caserta, nuove produzioni nel segno del dialogo. Tale attività sta ricevendo il riconoscimento da parte di importanti realtà organizzative, come dimostra la prossima tournée che vedrà, nel mese di ottobre 2014, la produzione per ragazzi Il sogno di Rosapina, firmata Mutamenti TC14, presente al 33° festival nazionale di teatro di Padova "Calendoli", uno dei più importanti in Italia di teatro rivolto ai giovani.


Credendo nella collaborazione con le forze del territorio, sostenendo lo sviluppo delle potenzialità che la cultura è capace di innescare facendo rete, si confermano i rapporti di partnership e sponsorizzazioni tecniche con diversi settori produttivi e culturali.

Rinnovata la collaborazione con il ristorante Bio-vegetariano Terra, col Jolly Hotel di Caserta (sostenitore per il quarto anno consecutivo) e con The Clock Cafè. Confermata la collaborazione con l’Associazione Culturale Artemisia presieduta da Floriana Figliomeni, che pone l'accento sul benessere attraverso un approccio olistico all'essere umano inteso come unità bio-psico-sociale. Floriana Figliomeni è tra i docenti delle molteplici attività di formazione del Teatro Civico 14.


Anche quest’anno si rinnova la collaborazione con la Fondazione Le Quattro Stelle Onlus in previsione della II parte del Progetto di Laboratorio Teatrale “Cenerentola, una fiaba per incontrare la diversità”, in collaborazione con Mutamenti/Teatro Civico 14 rivolto a tutti gli istituti scolastici di istruzione secondaria di secondo grado della città di Caserta. Il progetto prevede per i partecipanti un percorso di scoperta delle attitudini, di acquisizione di conoscenze e abilità e di formazione in materia teatrale e recitativa. Il laboratorio teatrale è stato pensato per soggetti svantaggiati e non (per un massimo di 15 partecipanti). Usando come mezzo l’attività laboratoriale l’obiettivo è quello di ottenere risultati che vanno dal dare ai ragazzi una serie di strumenti di base del fare teatro, allo sviluppare la creatività di ogni singolo partecipante al progetto, al potenziare, per quanto possibile, le sue capacità espressive e di relazione.


Ancora in corso la campagna di fundraising Facciamo appello al tuo senso Civico che offre l’opportunità ai Donors di diventare soggetti attivi, aiutando a sostenere le spese vive di gestione, implementando soluzioni per una migliore accoglienza, oppure attraverso la produzione degli spettacoli teatrali della Compagnia Mutamenti / Teatro Civico 14.


Confermato anche quest’anno l’appuntamento con gli Open Days 2014/15, la tre giorni formativa del Teatro Civico 14. Il 25, 26, 27 e 28 settembre il Civico 14 trasformerà il palcoscenico in una piattaforma aperta a tutti coloro che desiderano mettersi in gioco partecipando alle lezioni di prova gratuite tenute da docenti e collaboratori del teatro e di assistere alle performance dell’anno precedente. Il percorso di lezioni gratuite permetterà agli allievi di avvicinarsi ad un sistema didattico interattivo differenziato per teatro, teatro fisico, bioenergetica e molte altre attività formative della nuova Stagione 2014/2015.


Dopo cinque anni di collaborazioni (tra spettacoli, stage formativi, consigli e confronti), siamo veramente contenti di raccontarvi che Marco D’Amore sarà per la stagione 2014/2015 uno dei docenti dei nostri laboratori. In particolare gli allievi del corso LA GRAMMATICA DELLA SCENA avranno la possibilità di confrontarsi con lui tra dicembre e gennaio per un ciclo di incontri.



“Un altro sguardo” al Teatro Civico 14

/ Stagione Teatrale 2014/2015


L’inaugurazione della stagione è fissata per venerdì 3 ottobre nel segno del radicamento della preziosa collaborazione con la compagnia Teatri Uniti con lo spettacolo Dolore sotto chiave, atto unico di Eduardo De Filippo inserito nella raccolta “Cantata dei giorni dispari”. Scritto nel 1958 e andato in onda l'anno successivo come radiodramma, il testo torna sulle scene, dopo il debutto dello scorso giugno al Napoli Teatro Festival Italia, nell’allestimento diretto da Francesco Saponaro. In scena Tony Laudadio, Giampiero Schiano, Luciano Saltarelli. Riconfermata la presenza, anche quest’anno di Roberto Azzurro impegnato nella ricerca di un rapporto diretto e coinvolgente con il pubblico sempre più appassionato dell’essenziale, con lo spettacolo Sul nascere di Carolina Sellitto in scena dal 18 al 19 ottobre: un modo per entrare nella vicenda umana di una coppia che ricorre alla fecondazione assistita attraverso il fascino della scienza. Ancora Azzurro dirige l’anteprima nazionale de Opatapata ovvero La Tempesta, sua riscrittura de La tempesta da Shakespeare a Eduardo, spettacolo prodotto e interpretato dalla Compagnia di casa Mutamenti / Teatro Civico 14 con Ilaria Delli Paoli, Roberto Solofria, Luigi Credendino che calcheranno le tavole del piccolo teatro casertano dal 19 al 21 dicembre 2014 e dal 2 al 4 gennaio 2015: l’incantesimo del teatro, ricorrendo alla poetica del bardo di Stratford e alla traduzione del genio napoletano, permette di realizzare i sogni più incredibili, più astrusi, più immaginifici in un gioco metateatrale suggestivo e divertente, tra persone e personaggi, tra abisso e cielo, tra sogno e realtà.

Libera Scena Ensemble, con la regia di Niko Mucci porterà in scena, dal 25 al 26 ottobre, Sigmund e Carlo, con Roberto Cardone, storia di due vecchi esibizionisti in competizione per una panchina, un lampione. I due sono forse Freud e Marx, sopravvissuti al loro tempo, ed alla degenerazione del loro pensiero.

Una partenza grottesca che ben presto svela altri sapori. Come riflessione sul potere in forma di clownerie si annuncia lo spettacolo Il Re ride – una favola dark in scena dall’8 al 9 novembre 2014, scritto e diretto da Luisa Guarro e liberamente ispirato alla leggenda campana dell’Uccello Grifone, un essere prodigioso capace di scivolare nell’uomo attraverso i suoi occhi e di leggerne l’anima. In scena Francesco Campanile, Luca Di Tommaso, Luca Gallone.

Dal 15 al 16 novembre 2014 ritorna al Teatro Civico 14 Andrea Cosentino attore, autore, comico e studioso di teatro noto al pubblico televisivo sia nelle vesti di opinionista comico nella trasmissione “Aut-Aut” sia per la partecipazione alla trasmissione “Ciro presenta Visitors”. Con una singolare tecnica di teatro di animazione Andrea Cosentino dà vita alla sua surreale televisione autarchica. Telemomò live è uno spettacolo-format, ovvero il definitivo rovesciamento della televisione che da piazza virtuale ritorna ad appropriarsi di dimensione pubblica e per questo politica.

Le apparizioni di Cotrone, Ilse e la Villa della Scalogna segnano la presenza dello spettacolo I Giganti della montagna, terzo dei miti moderni di Pirandello in scena dal 29 al 30 novembre con adattamento e regia di Roberto Latini. La vicenda di una compagnia di attori che giunge nelle sue peregrinazioni in “un tempo e luogo indeterminati: al limite, fra la favola e la realtà” rivive nella produzione Fortebraccio Teatro attraverso l’interpretazione dello stesso Latini e Federica Fracassi. Musiche e suoni di Gianluca Misiti.

L’incontro produttivo ed artistico tra le due compagnie indipendenti Virus Teatrali e Prima Quinta - entrambe con svariate produzioni e svariati premi alle spalle - ha segnato in particolar modo l’incontro tra il drammaturgo e regista Giovanni Meola e il drammaturgo ed attore Aldo Rapè, entrambi già presenze di successo al Civico 14 nelle passate edizioni. Dal 27 al 28 dicembre 2014 va in scena Il confessore scritto e diretto da Giovanni Meola e interpretato da Aldo Rapè. La vicenda umana di un parroco anti-camorra operante in provincia, dalla quasi conversione di un boss alla sospensione ‘a divinis’ da parte della Chiesa.

Confermata, per il terzo anno consecutivo, la presenza di Daniele Timpano in scena dal 17 al 18 gennaio 2015 con Ecce Robot! Cronaca di un’invasione ispirato liberamente all’opera di Go Nagai, fumettista e scrittore giapponese, autore del celebre Mazinga Z. Uno spettacolo divertito ed autocritico, racconto di una generazione cresciuta davanti alla tv e, allo stesso tempo, attento al contesto storico e politico degli anni ’70-’80, da Jeeg Robot, Goldrake, agli anni di piombo. Una produzione amnesiA vivacE in collaborazione con Armunia Festival Costa degli Etruschi, Consorzio Ubusettete.

Dal 23 al 25 gennaio 2015 il Civico 14 si trasforma in luogo della memoria attraverso la messa in scena di uno spettacolo che guarda alla più grande tragedia del ‘Secolo Breve', la Shoa, attraverso gli occhi di un grande allenatore di origini ungheresi a cui bastò l’etichetta di ‘ebreo’, impressa dalle leggi razziali, per essere dimenticato, rinnegato dalla sua patria adottiva, perseguitato ed ucciso. Arpad Weisz, interpretato da Roberto Solofria, è il protagonista de Il più Grande del Mondo, pièce diretta da Rosario Lerro, autore del testo insieme a Simone Caputo e Ilaria Delli Paoli.

Alex Cendron e Alessandro Riceci sono i protagonisti dello spettacolo Peli, in scena dal 7 all’8 febbraio 2015, prodotto da Quattro Quinte in collaborazione con OffRome e scritto da Carlotta Corradi, membro del comitato di lettura del Teatro Valle Occupato per la selezione delle drammaturgie contemporanee. La piéce, diretta da Veronica Cruciani, ha fatto parte della rassegna “Nuove Drammaturgie in Scena” a cura di Rodolfo di Giammarco. Due donne giocano a Burraco, l’una di fronte all’altra. Un gioco educato, una conversazione formale, quella confidenza propria dei rapporti adulti appesantiti da una vita di non detti. Vo.Di.Sca Teatro in collaborazione con Libera Scena Ensemble presenta, dal 14 al 15 febbraio 2015, Diego | non sarò mai un uomo comune, progetto e regia Aniello Mallardo con Maddalena Stornaiuolo e Luigi Credendino. La Napoli degli anni ’80, gli scudetti de El Pide de Oro, la storia d’amore tra due tifosi di un Napoli stellare. Attraverso le gesta del più grande calciatore di tutti i tempi si racconta l’epopea di una città allo sbando. La guerra dell’eroina, il totonero, la chiusura dell’Italsider, la disoccupazione, le gioie di un popolo in cerca di riscatto, il mito di Maradona, del suo piede sinistro.

Dal 28 febbraio all’1 marzo 2015 il Civico 14 ospiterà I corteggiatori amore a colpi di poesia di e con Vito De Girolamo e Carlo Loiudice. Vito entra in scena declamando le strofe di un suo componimento, ma Carlo piomba sul palco deciso a suicidarsi: delusione d'amore. E ci riuscirà soprattutto per merito delle “cinque regole del corteggiamento”, fondamento, dogma e pilastro della famigerata fama di latin lover di Vito.

Fosco, storia de nu matto, di e con Peppe Fonzo, è in scena dal 14 al 15 marzo 2015 con musiche di Dario Miranda. Un racconto, "nu cunto" ispirato ad una canzone dialettale assolutamente sconosciuta di Domenico Modugno dal titolo "Lu Frasulino". Una narrazione che sa di sale, di terra e di fatica, che tocca corde sensibili e lascia un segno a chi si lascia trasportare dallo "Scemo de lu paese, fosco lu matto, che ve fa ridere tutti quanti ma che lui invece non ride mai".

Premio “Special Off” Roma Fringe Festival 2012 lo spettacolo Binario 2, sotto la panca la capra crepa di Pasquale Passaretti e Luigi Morra sarà in scena dal 28 al 29 marzo 2014. Un insolito capostazione sceglie la solitudine di una piccola stazione ferroviaria di provincia, un luogo lontano dal caos, dove i treni che passano sembrano essere l’unico esempio di “mondo che corre”.

Un omaggio alla vita di Andreij Tarkovskij è il sottotitolo dello spettacolo Quegli angeli tristi Az n°9 di e con Salvatore Cantalupo, musica e drammaturgia sonora Riccardo Veno. Il lavoro, in scena dall’11 al 12 aprile 2015, è dedicato ai diari di Tarkovskij, raccolti col titolo ‘Martirologio’ (1970-1986), ma ad essi sono accostati versi di Arsenij Tarkovskij (padre di Andrej), di James Joyce e Gustav Meyrink per affinità elettive. I Diari raccontano del tormentato percorso dell’artista alla ricerca della libertà, la fatica di portare avanti il suo impegno, la difficoltà di resistere alla mercificazione della propria arte di fronte alle ristrettezze economiche.

Il piccolo palcoscenico di Caserta riaccende i riflettori sul “realismo sporco” di una delle penne più amate e, allo stesso tempo, odiate del novecento. Bukowski a night with Hank, monologo per attore solo diretto e interpretato da Roberto Galano, ritorna al Civico 14 il 19 aprile 2015, ricostruendo le pareti di una stanza che risuona di carta stropicciata, offuscata dal fumo pungente di sigarette: Hank riesce a dare voce al blubird, l’uccello azzurro del famoso componimento, pur non abbandonando la rabbia dell’ubriacone porco, sboccato affabulatore di cani randagi e prostitute. Lalla Esposito chiude la Stagione del Civico 14 con Concerto Blu, omaggio a Domenico Modugno in scena dal 9 al 10 maggio su musiche di Antonio Ottaviano. La vita, le canzoni, i successi, le passioni, la malattia e l’arte si snodano in sei passaggi recitati, tratti dai diari dell’autore che raccontano la parabola esistenziale di un uomo in cui vita e arte si rincorrono sulla via del successo: da quello insperato di “Nel blu dipinto di blu” fino al mortale lavoro in Fininvest.

/Nuovevisioni

La Stagione teatrale 2014/15 comprende ulteriori 5 appuntamenti, inclusi nella sezione Nuovevisioni, che propongono nuove intersezioni e fusioni tra generi espressivi diversi. Oltre il teatro, verso linguaggi altri, nel segno della sperimentazione linguistica e del dialogo tra drammaturgia, musica, arte, performance, danza. Una nuova sfida nella programmazione del teatro di vicolo della Ratta che vanta nomi di rilevanza internazionale.  

Alfondo Benadduce, pittore, regista, attore e autore, noto agli amanti dei linguaggi contemporanei per le partecipazioni a mostre di arte contemporanea su invito di Achille Bonito Oliva, sarà al Civico 14 dal 12 al 14 dicembre 2014 e dal 29 al 31 maggio 2015 rispettivamente col I e II quadro di Passo Oscuro, performance ispirata alla nona Sinfonia di Anton Bruckner. «Il passo oscuro» afferma l’artista «è di qualcuno che entra senza sapere dove. Quando Cassandra, la grande non creduta, scende dal carro, lascia sul campo tutto il suo vedere e resta azzerata nella sua potenza. Ed è lì che noi entriamo a occhi chiusi, arresi al non sapere, così come la Nona di Bruckner non sa niente di sé».

Sonenalè, associazione culturale votata alla danza e al movimento, che fonda la propria mission sulla formula showcase, ovvero, sulla dimostrazione pratica del proprio lavoro al pubblico di spettatori, sarà in scena il 17 maggio 2015 con Neo, dove l’ombra s’addensa, lavoro ideato, interpretato e diretto da Agostino Riola, un percorso verso la scoperta della parti nascoste del corpo. Quelle zone d'ombra che per anatomia, per paura, per vergogna, per viltà tentiamo di nascondere agli sguardi altrui e a noi stessi ritrovate attraverso la necessità di viverle, onorarle, integrarle, mangiarle.

Nelle stesse date il palcoscenico verrà travolto dall’energia di Riccardo Fusiello interprete e coreografo di Spirito di conservazione, performance che annuncia di tenere tutto sotto controllo, ogni gesto, ogni sguardo, ogni respiro, perché tutto sia misurato, comodo, giusto.

Da definire la data di uno degli eventi di punta della Stagione 2014/15 che porta la firma dello scrittore Maurizio de Giovanni. Luiz torna a casa, diretto e interpretato da Tony Laudadio, in scena al fianco del musicista Ferruccio Spinetti, ha debuttato lo scorso luglio nell’ambito della Milanesiana 2014. «Gli occhi. Quegli occhi neri, fermi, che gli scavavano dentro, davanti ai quali non era mai stato capace di sostenere una bugia» si legge nel testo di de Giovanni «adesso erano velati dalla commozione. Dieci anni senza vederti, papà. Dieci anni a scappare lontano da te, dalla città, dai ricordi. Da me stesso»

/ Eventi

L’assenza è il tema delle piccole storie raccontate in Zazà et tuti l’ati sturiellett recital in scena l’11 ottobre 2014, tutto giocato sulle infinite possibilità di una lingua inventata. Questo appuntamento segna il ritorno di Francesco Forlani, poeta, drammaturgo, cabarettista e performer, sulle scene del Civico 14. Effeffe, il protagonista dello spettacolo che vedrà in scena la video pittura di Stefano Giorgi e il violoncellista Lamberto Curtoni, è alla ricerca di Zazà, un personaggio immaginario tratto dalla nota canzone del 1944, ma che è anche la Titina, e poi Godot, Baffone e il Messia.

Ritorna il 6 dicembre Inside the project evento musicale a cura di Paky Di Maio e Luigi Iacono giunto alla terza edizione. Il progetto sostiene una nuova “idea musicale”, ovvero quella di dar vita ad un appuntamento stagionale dove di volta in volta i musicisti coinvolti omaggeranno una band che ha segnato o rinnovato la storia del rock, senza le solite cover ma con nuove chiavi di interpretazione.

/ evento speciale - ingresso libero


29 dicembre 2014

ILLUSTRO #buoncompleannotc14

Grazie al lavoro di tutto lo staff del Teatro Civico 14 e all’affetto del pubblico, il teatro di vicolo della Ratta è giunti a festeggiare i primi cinque anni di apertura del suo piccolo spazio. Il 29 dicembre le porte del Civico saranno aperte per una serata ad ingresso libero con performance di amici artisti e il contributo di tutti coloro che insieme a noi vorranno brindare al futuro del Civico 14! Siete tutti invitati.


Fuori abbonamento

23 novembre,11 gennaio, 22 febbraio, 22 marzo, 26 aprile

SCIAPÒ | RASSEGNA DI TEATRO A CAPPELLO

ideazione e direzione artistica Domenico Santo

organizzazione Laura Belloni

Fare cappello significa ristabilire con il pubblico un filo diretto, un rapporto di fiducia, rinunciare a un compromesso, accettare di giocarsi tutto fino all’ultima battuta. Sciapò vuole ridare al pubblico la possibilità di scegliere quanto e se pagare gli artisti che si sono esibiti per lui, riportando l’antica tradizione del fare cappello anche nei luoghi chiusi dell’arte, nei teatri. Tutti gli spettacoli proposti non sono tutelati dalla SIAE. Ingresso libero, uscita a cappello.

orario spettacoli: 19.00


Novembre 2014 > Aprile 2015

SUONA VISIBILE LA PAROLA | IV

Rassegna di letture pubbliche di poesia italiana

a cura di Eugenio Tescione e Ortensia De Francesco

Alla sua quarta edizione la rassegna di letture pubbliche di poesia italiana Suona Visibile la Parola, approfondirà un aspetto emerso nelle passate edizioni: l’attrazione potenziale che la poesia ha sui giovani. La novità di quest’anno sta in un progetto di Teatro Civico 14 che si propone il coinvolgimento, meglio articolato e strutturato di quanto sia già accaduto, dei giovani lettori. Infatti, in collaborazione con i responsabili dei Dipartimenti Linguistici di alcune scuole di Caserta, verranno proposte agli studenti le serate a tema già presentate nelle passate edizioni, e con loro sviluppate e approfondite. Così che saranno loro i protagonisti, anche delle letture pubbliche.

Nel suo insieme la struttura della rassegna rimane invariata: ci saranno serate di lettura proposte dal Club dei Lettori e un certamen, per un totale di sei serate a cadenza mensile.


CINEMA DAL BASSO

proiezioni/incontri

Luogo d’incontro e centro di nuove sinergie tra autori e appassionati di cinema, Cinema dal Basso è oggi una realtà radicata sul territorio casertano, un cantiere aperto di idee e talenti che, sperimentando nuovi contenuti, forme e linguaggi dell’audiovisivo e cimentandosi in produzioni cinematografiche lontane dal circuito del grande pubblico e delle case di produzione, promuove un cinema autentico, senza fini di lucro, autoprodotto, spontaneo, appassionato, impegnato a cogliere le molteplici sfaccettature della complessa realtà del territorio che lo ha generato. Cinema dal basso, tramite un bando annuale, è alla continua ricerca di materiale per costruire insieme una rete di autodistribuzione dal basso.

Informazioni Generali sulla nuova Stagione 2014/15


ORARIO SPETTACOLI

Feriali > 21.00

Festivi > 19.00


COSTI

STAGIONE / NUOVEVISIONI/ EVENTI

Biglietto intero € 10,00

Biglietto ridotto € 8,00

[under 30 / over 65 / Tesserati Arci / Artemisia / CasertaFilmLab / Arciragazzi]

SCIAPÒ

Ingresso gratuito / Uscita a cappello

CARNET 10 INGRESSI [10 spettacoli a scelta in Stagione / NuoveVisioni / Eventi]

CLASSICA

Intero € 80,00

Ridotto € 60,00

SOSTENITORE

Intero € 105,00

Ridotto € 85,00

Prevendita dei biglietti

Le prenotazioni per lo spettacolo in programmazione nel weekend si aprono il lunedì della stessa settimana. Prima non saranno accettate prenotazioni.

I biglietti possono essere prenotati telefonicamente, via mail o attraverso l’apposito form sul sito web e ritirati al botteghino entro 48 ore dalla prenotazione effettuata, altrimenti la prenotazione decade. La prenotazione via mail o attraverso il form del sito sarà valida per 48 h SOLO dietro ricevimento di conferma da parte del teatro.

La prenotazione in segreteria è valida per 48 h senza bisogno di conferma da parte del teatro; in caso di posti esauriti sarà cura del teatro richiamare (è necessario lasciare un proprio recapito a tale scopo).

Le prenotazioni via facebook non saranno accettate.

I biglietti prenotati ma non ritirati entro le 48 ore saranno rimessi in vendita.

Chi prenota il biglietto non più di 48 ore prima dello spettacolo deve ritirare entro e non oltre 60 minuti dall'inizio dello spettacolo, altrimenti la prenotazione decade e i biglietti verranno rimessi in vendita per il last minute.

Le medesime condizioni sono da ritenersi valide anche per chi acquista il CARNET 10 Ingressi.

Si ha diritto al biglietto ridotto SOLO ED ESCLUSIVAMENTE dopo esibizione della tessera convenzionata al botteghino al momento dell’acquisto. Non sarà fatta eccezione alcuna.

Telefono

0823.441399

Biglietteria Unica: Teatro Civico 14 – vicolo F. della Ratta 14 (traversa di via Vico) - Caserta

dal lunedì al giovedì , ore 10.30/12.30 e 17.00/20.00

I biglietti devono essere ritirati entro 48 ore dalla prenotazione

Mail

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Specifica per la prenotazione:

NOME e COGNOME

NUMERO DI POSTI

EVENTUALI RIDUZIONI (OBBLIGATORIO ESIBIRE TESSERA ALL’ACQUISTO)


Sito
compila il form qui

http://www.teatrocivico14.it/contatti/botteghino/


Vicolo F. Della Ratta 14 (Via G.B.Vico)

81100 Caserta

t 0823.441399

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.teatrocivico14.it

facebook.com/teatrocivico14

twitter.com/teatrocivico14

#teatrocivico14

Partners:
Regione Campania, Hotel Jolly, Fondazione Le Quattro Stelle, Terra - ristorante bio vegetariano, The Clock Cafè, Associazione Artemisia.


                  

Andrea Cosentino (“Telemomò”); Daniele Timpano (“Ecce Robot!”); “Dolore sotto chiave”; “I corteggiatori” Vito De Girolamo e Carlo Loiudice; “Il confessore”; “Il re ride”; Lalla Esposito (“Concerto blu”); Alex Cendron e Alessandro Riceci (“Peli”); Roberto Galano (“Bukowsky - A night with Hank”); Roberto Latini (“I giganti della montagna”); Salvatore Cantalupo (“Quegli angeli tristi”); “Sigmund e Carlo”).



* * *



Il Teatro Civico 14 è pronto per il nuovo anno di formazione!

Non serve aver fatto altri corsi, non bisogna superare selezioni, non devi portare con te il curriculum. Devi solo ricordare la voglia di metterti in gioco!

Dal 25 al 28 settembre vieni a provare i nostri laboratori! Scegli le lezioni che ti interessano ed inviaci una mail di prenotazione con i tuoi dati a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E quest’anno prenotandoti, potrai sia partecipare alla lezione di prova gratuita, sia assistere alle performance dei corsi dell’anno precedente!


CALENDARIO ATTIVITA’


/ 25 settembre

17.30/18.30 Riciclo Creativo [laboratorio sul riuso dei materiali per bambini] condotto da Alina Lombardi

19.30/20.30 Tai Chi Chuan e Qi Gong condotto da Floriana Figliomeni [Ass. Cult. Artemisia]

20.30/21.30 Abitare il Corpo – Classe di Bioenergetica condotto da Antimo Navarra [in collaborazione con Ass. Cult. Artemisia]


/ 26 settembre

17.00/18.00 OplàTeatro [laboratorio teatrale bambini 06>12 anni] condotto da Ilaria Delli Paoli e Sara Scarpati

18.30/19.30 L’attore capovolto [13>17 anni, laboratorio teatrale ragazzi] condotto da Roberto Solofria e Ilaria Delli Paoli

ore 20.00/21.30 La Grammatica della Scena [18>99 anni, laboratorio teatrale adulti] condotto da Rosario Lerro

/ 27 settembre

ore 18.00/19.00 Teatro Fisico condotto da Luigi Imperato

ore 21.00 Performance di fine laboratorio VENTO TRA I MULINI [laboratorio teatrale permanente La Grammatica della Scena – anno primo e secondo] ingresso libero su prenotazione

/ 28 settembre

ore 19.00 Performance di fine laboratorio DIMENTICATI [laboratorio teatrale permanente La Grammatica della Scena – anno terzo] ingresso libero su prenotazione


/ Si ricorda che le lezioni di prova sono gratuite e senza obbligo di iscrizione ai corsi. Per i dettagli su orari e giorni dei singoli corsi consultare il sito alla pagina FORMAZIONE


/ E' obbligatorio un abbigliamento comodo


Per qualsiasi informazione potete contattare la SEGRETERIA nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì 10.00/13.00 – 17.00/19.00

         

         
(Nella foto in alto, a sx il logo della stagione teatrale 2014/2015 del "Civico 14".
A dx, il direttore artistico e attore Roberto Solofria, la direttrice organizzativa ed attrice -"di sangue sannicolese"- Ilaria Delli Paoli, l'attore Luigi Credendino: i
tre saranno i protagonisti dell’anteprima nazionale, in programma dal 19 al 21 dicembre 2014 e dal 2 al 4 gennaio 2015, per la produzione Mutamenti / Teatro Civico 14, di "Opatapata", riscrittura de La Tempesta da Shakespeare e Eduardo).

 

 


PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
DICEMBRE 2019

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori