“Il Piano per il Lavoro è un grande passo in avanti della giunta campana”

Il consigliere regionale Luigi Bosco è stato promotore di un importantissimo incontro svoltosi nella sua città di Casapulla, al quale è intervenuto il governatore De Luca. In argomento la presentazione di un concorso, sostenuto dall’Ue, per l’assunzione di diecimila giovani nella pubblica amministrazione.

 

«Ci tengo a ringraziare» -ha postato sulla su pagina facebook il consigliere regionale Luigi Bosco (vicepresidente alla commissione attività produttive, industria, commercio, turismo)- «tutti coloro che hanno partecipato martedì scorso all'iniziativa sulla presentazione del “Piano per il Lavoro della Regione Campania” a Casapulla. Si è così messo in moto un meccanismo concorsuale che attraverso una serie di fasi (prova preselettiva, prova scritta, tirocinio formativo retribuito, prova orale finale) porterà alla predisposizione di una graduatoria finale per ogni profilo specifico messo a concorso (amministrativo, tecnico, fiscale, manutentore, perito, chimico ecc.). Da questa graduatoria potranno attingere direttamente i Comuni che in queste ore stanno aderendo a mezzo di atti di giunta al Piano Lavoro, i quali potranno contrattualizzare direttamente a tempo indeterminato le nuove risorse, senza incorrere nei costi e nelle lungaggini tipiche dell'attivazione di nuove procedure concorsuali. Basta pensare che solo l'Ente Regione Campania potrà beneficiare della graduatoria finale per l'assorbimento di più di 500 unità! Si tratta di una misura straordinaria che ha ricevuto il plauso degli altri Governatori delle Regioni del Sud e che l'attuale Ministro alla Pubblica Amministrazione, Avv. Giulia Bongiorno, ha qualificato come l'unica strada efficace ed efficiente da percorrere per immettere energie nuove nella Pubblica Amministrazione».

L’incontro, partecipato da un folto pubblico che ha riempito ogni spazio del Teatro Comunale di Via Fermi e moderato dalla saggista di tematiche regionali Linda Maisto, ha visto, tra gli altri, oltre a quello dell’On. Bosco, personaggio politico di spicco a Casapulla (è stato vice-sindaco) e promotore dell’evento, gli interventi del vice presidente della provincia di Caserta, Rosario Capasso, di Pasquale Granata, consigliere presidente di Riforma PA, del sindaco di Caserta e dell’europarlamentare Nicola Caputo.

A concluderlo, il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

Nel suo acclamatissimo discorso di apertura, Luigi Bosco, dopo aver sottolineato la vocazione artigianale e commerciale di Casapulla ("polo fondamentale della conurbazione che va da Capua a Maddaloni"), ha definito il Piano "una grande riforma, un grande passo in avanti della giunta regionale campana". Sostenuto dai fondi strutturali Ue, esso, infatti, riveste una grandissima importanza per i giovani se si considera l’assunzione a tempo indeterminato nella Pubblica Amministrazione di 10.000 persone nei prossimi 2 anni, in concomitanza con il forte previsto pensionamento.

Allo scopo di spiegarne e dettagliarne tutti i molteplici aspetti ai cittadini interessati, saranno, nei prossimi giorni, allestiti appositi punti informativi a Casapulla ed in altre città della provincia casertana.

(Corriere di San Nicola)