Primo appuntamento di SISTEMA MUSEALE DI TERRA DI LAVORO

Si è tenuto al MAC di Caserta, museo capofila sito nel Complesso di Sant’Agostino

Sabato 24 novembre al MAC di Caserta si è svolto il primo degli appuntamenti conclusivi previsti per il progetto del Sistema Museale di Terra di Lavoro. 
Il progetto, su iniziativa dell'Assessora alla Cultura Tiziana Petrillo, vede impegnati 4 poli museali della provincia: Caserta, Maddaloni, Piedimonte Matese, San Pietro Infine. 
Si è partiti con il Museo d’Arte Contemporanea, museo capofila del Sistema sito in Via Mazzini nel Complesso di Sant'Agostino.
Nell'ambito del pomeriggio culturale si sono esibiti rispettivamente, in ordine cronologico, l'attore Roberto Solofria, direttore artistico del Teatro Civico 14, con un monologo scritto e diretto da lui stesso, "Il Macero", liberamente tratto dal romanzo di Nanni Balestrini "Sandokan storie di camorra". 
A seguire i giovanissimi attori della Compagnia della Città & Fabbrica Wojtyla con estratti dall'opera "Archivi della memoria dalla storia all'attualità", testi scritti e diretti da Patrizio Ranieri Ciu, interpretati da Ivan Santinelli, Valentina Rossi, Luigi Smimmo, Francesco Maienza, Dafne Rapuano, Mario Bilardi, Alessandra Spalice e Ottavia Amante.
Gli attori della Compagnia durante la settimana di sensibilizzazione alla lotta alla violenza sulle donne  hanno lanciato l'hashtag #onemore per diffondere il concetto che “la cultura di un uomo è la sola garanzia per una donna”, 
principio già sottoscritto dal nostro Presidente della Repubblica e dal Presidente del Consiglio dei Ministri ed ora condiviso anche dal Comune di Caserta.

A conclusione del pomeriggio culturale casertano un gradito intermezzo musicale, a cura dell’Associazione Feelix, con "Five brothers” Cool Jazz in “Omaggio a Gerry Mulligan e Chet Baker” con il quintetto composto da Gianni Taglialatela (sax baritono), Antonio Perna (piano), Valerio Mola (contrabbasso), Flavio Dapiran (tromba) e Giampiero Franco (batteria). 

Gabriella Ciaramella
©Corriere di San Nicola
RIPRODUZIONE RISERVATA


Prossimi appuntamenti:
http://corrieredisannicola.it/images/programma.pdf