In attesa del “picco” in Italia...a picco ci sta andando la Campania: nuovi contagi +10% !

Bollettino Covid del 3 aprile: crescita “stabile” dei positivi in tutte le regioni, eccetto una...

I numeri parlano da se e c’è poco da aggiungere: la Campania è impazzita. 212 nuovi contagiati in un solo giorno. Non era mai successo.

Il resto dell’Italia resta “stabile” nella crescita e scusate il bisticcio di parole. Non si sa quando arriverà il famoso picco che tutti si attendono, ma una cosa è certa: a picco ci sta andando la Campania.

Il capo dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli ha comunicato i dati di venerdi 3 aprile.

I nuovi positivi sono 2.339 (138 meno di ieri).
Il totale di contagiati al momento è di 85.388. Di questi, 52.579 sono in isolamento domiciliare e 28.741 ricoverati con sintomi. La nota incoraggiante è che continua in ribasso l’incremento dei nuovi ricoveri in terapia intensiva: oggi sono 15 e il totale è 4.068.

Altro segnale importante di fiducia sono i nuovi guariti e dimessi: +1.480 (totale 19.758).

Ancora altissimo, ma comunque stabile rispetto agli ultimi giorni, il numero giornaliero dei deceduti: +766, che porta il totale a 14.681.
Giuseppe Remuzzi, Direttore dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS, ha detto nei giorni scorsi che quando questo numero diventa stabile, sale la speranza che il picco sia raggiunto. In Cina il numero dei morti è crollato dopo essere stato stabile per molti giorni.

Il totale di tutti i casi di coronavirus sinora registrati in Italia dal 30 gennaio (inizio epidemia) ad oggi è di 119.827. 

Tornando alla Campania, 2.352 sono attualmente i positivi. Di essi 1.705 sono in isolamento domiciliare; 532 ricoverati con sintomi lievi; 115 in terapia intensiva.
Altri 9 casi in provincia di Caserta, che portano il totale a 264.
Santa Maria Capua Vetere è il comune con più contagi registrati, 24, seguito, con 17, da Aversa e Caserta.

©Corriere di San Nicola