Un anno fa volò in cielo Chiara Tarallo

Il papà Michele invita chi le volle bene a partecipare, uscendo sul proprio balcone di casa alle ore 12.50 (l’ora in cui Chiara si addormentò per sempre), ad un “momento commemorativo, un pensiero, una preghiera, il volo di un palloncino e stringerci così in questo abbraccio grande, profondo come i suoi, i suoi abbracci che ci ha insegnato a sentire senza sfiorarci”.


Il ricordo più struggente di Chiara Tarallo è nelle indimenticabili parole dei suoi genitori (“Grazie, Chiara, perché senza parlare ci hai insegnato ad amare”) scolpite nel cuore di quanti la conobbero e le vollero bene.
Il suo papà, il conosciutissimo attore Michele, ha raccontato in un libro ed in un lavoro teatrale (sviluppato dal regista Angelo Callipo) la sua storia di bambina disabile sin dalla nascita, il suo incredibile desiderio di comunicare e la sua quotidianità.
La drammatica notizia sconvolse tutti, a San Nicola la Strada, dove Chiara risiedeva con la famiglia, e a Caserta, la città dove i suoi genitori sono nati.
A darla, l’11 aprile 2019, furono papà Michele e mamma Monica Zampella, che si erano, da sempre, inventati di tutto per affrontare con il sorriso la sua disabilità. Parlandone, senza mai nascondersi, per aiutare chi avesse bisogno di capire.
Chiara era affetta da una grave cerebro-lesione e da un’epilessia farmaco resistente. Chiara non parlava, non camminava, non si muoveva intenzionalmente. Ogni giorno soffriva di crisi epilettiche per le quali la combinazione dei farmaci e delle terapie riabilitative erano solo un rimedio apparente. Ciò nonostante Chiara comunicava.

A Chiara e ai suoi amici del cuore è stata dedicata un’area giochi inclusiva.

Chiara, che non ha mai parlato e non ha mai potuto scrivere, “dettò” una lettera al suo papà attraverso i suoi sguardi; una lettera in cui volle dire grazie alla sua scuola per l’amore quotidianamente ricevuto.

Per Chiara è nata, nel 2013, l’Associazione Onlus IdeaChiara, che ha lo scopo di essere accanto alle famiglie con disabili affetti da patologie gravi o gravissime,

A Chiara volata in cielo pochi giorni prima, nell’aula della III B piena di affetto e di commozione, gremita dei suoi compagni di classe e dei suoi maestri, la dirigente della “De Filippo” consegnò ai genitori, il 27 giugno 2019, l’ultima sua pagella... 
 
Molti momenti della vita di Chiara e delle iniziative sorte intorno alla sua dolcezza sono immortalati nel Corriere di San Nicola (Tasto in alto a destra della homepage, Ricerca articoli/per parola chiave/chiara tarallo, michele tarallo, ideachiara, ecc.). Noi non ci stanchiamo mai di rileggerli. 
https://www.corrieredisannicola.it/ricerca-articoli/non-categorizzato/ricerca-articoli 

©Corriere di San Nicola