Menzione di merito alla narratrice casertana Gerardina Rainone

La giuria del Premio "Inchiostro e Passione” – Edizione 2020" presieduta da Luciano Zampini ha premiato il suo racconto “Il mondo a scale”, nel quale viene affrontata la problematica della disabilità e la difficoltà di integrazione in una società non preparata all’accoglienza.


La scrittrice casertana Gerardina Rainone è assegnataria, con il racconto “Il mondo a scale, di una Menzione di Merito al Concorso Nazionale Poesia, Vernacolo e Narrativa “Inchiostro e Passione” – Edizione 2020 – Sezione Racconto, promossa dal gruppo poetico della omonima casa editrice. 

La giuria tecnica, presieduta da Luciano Zampini, ha cosi motivato la sua decisione: “Nel racconto viene affrontata la disabilità e la difficoltà che l’accompagna. La protagonista vive e respira emozioni di negazione della sua persona, la difficoltà di integrazione in un ambiente nuovo, l’incapacità dei normodotati di essere accoglienti, le difficoltà logistiche di una società non preparata all’accoglienza. Dall’altro canto vi è anche lo sviluppo della sensibilità e dell’accoglienza verso l’altro della protagonista. Una morale sottile che si conclude con il fiorire dell’amore. Una descrizione realistica e in qualche modo surreale di chi per difficoltà fisiche deve andare sempre oltre i propri limiti ma scopre sentimenti ed emozioni sconosciute ai più”. 

E’ un altro, l’ennesimo, riconoscimento per la “multiartista” casertana, il cui talento spazia, oltre che nel campo letterario (narrativa e poesia), anche nella musica.
Gerardina Rainone, nativa di Salerno, è, infatti, diplomata in violino e viola e ha sviluppato un percorso che l'ha portata ad eseguire repertori poco frequentati ma interessantissimi, quali il duo violino-chitarra, il duo violino-violino e violino-viola, il trio e il quartetto d’archi e il quartetto barocco (due violini e basso continuo).
È attualmente docente della cattedra di Violino presso la Scuola Media ad Indirizzo Musicale di Caserta.
Artista poliedrica, si occupa anche di giornalismo: è redattrice del Corriere di San Nicola, diretto da Nicola Ciaramella, su cui conduce la rubrica “Ecologia e salute” incentrata su problematiche ambientali.
La sua passione per il racconto, nata negli anni della gioventù, l’ha portata finora ad ottenere vari premi in importanti concorsi nazionali.
Ha pubblicato a novembre 2016 il suo primo libro di poesie per Monetti Editore dal titolo “Il Pentagramma delle parole”. Nel 2019, inoltre, è uscita la silloge "Frammenti" per la Paradigma Nouu.

La sua arte” -ha scritto di lei Nicola Ciaramella- “si percepisce come i clic di una macchina fotografica alla ricerca spasmodica degli attimi da raccontare, senza fronzoli formali e con tutta l'essenza concreta del loro snodarsi”.

Sento di dover vivamente ringraziare la giuria” -ha detto Gerardina Rainone all’indomani della comunicazione del premio- “per aver colto nel mio racconto quel significato che intendevo sottolineare, ovvero l'afflato verso l'altro, diverso da noi, ma pur con diritto di istanze ed esigenze da sostenere”. 

©Corriere di San Nicola