TUTTOTENNIS deve ancora attendere

Dichiarata decaduta la concessione della gestione del centro sportivo comunale di Via Quasimodo alla Asd Tennis San Leucio


L’Area Tecnica del Comune di San Nicola la Strada ha dichiarato decaduta la concessione del centro sportivo comunale “Tuttotennis” di Via Quasimodo, che fu aggiudicato con gara nello scorso febbraio alla Asd Tennis San Leucio.
Motivo: “per ragioni tutte imputabili all’associazione (mancanza del pagamento delle spese contrattuali) non si è addivenuti alla stipula del contratto”.
Di conseguenza, è revocata la determinazione dirigenziale n.24 del 5/2/2020 relativa alla dichiarazione di efficacia dell’aggiudicazione dell’appalto in oggetto. 
“TUTTOTENNIS”, come noto, era tornato di recente, dopo un iter giudiziario durato cinque anni, nella piena disponibilità del Comune a seguito dell’annullamento del vecchio “viziato” contratto di concessione stipulato nel 2013 con la società Tennis Club. 
E’ una struttura sportiva comunale finita di costruire nel 2011 che, per varie vicende e per la ...solita “maledizione” che colpisce tutti gli impianti sportivi sannicolesi, non è mai andata in funzione. 
La maledizione continua...
L’impianto, completamente recintato con muretto basso e recinzione in pannelli fissi tipo orsogrill, nonché servito da reti impiantistiche per l’illuminazione esterna, impianto idrico ed elettrico, è composto da due campi per il gioco da tennis di dimensioni regolamentari (18 x 36 mt) con spalti e spogliatoio annesso, recintati con reti omologate in conformità alla normativa vigente. I campi da gioco sono raggiungibili mediante un sistema di percorsi adiacenti ad aree a verde e due piazzole per ospitare attrezzature tipo chioschi. Allo stato attuale è presente esclusivamente un chiosco in legno in quanto il secondo è stato divelto. 

Il capitolato della manifestazione di interesse (questa la forma prescelta per la gara) prevede l’onere di eseguire i lavori di ripristino e di riqualificazione funzionale dell’impianto.
Al concessionario, che a questo punto uscirà dopo una nuova gara, spetteranno tutte le spese inerenti la gestione (per 20 anni) dell’intera struttura per manutenzione ordinaria e straordinaria, manutenzione degli impianti, sistemazione e cura del verde e degli spazi esterni, nonché la sostituzione del manto dei campi con nuovi manti in materiale sintetico e la sistemazione dell’area esterna a verde attrezzato.
 
©Corriere di San Nicola
RIPRODUZIONE RISERVATA