SPORT EVENT firmato Mario Fantaccione

E’ nata, e già corre velocissima sul web, la nuova iniziativa editoriale del noto giornalista sportivo con la passione per il calcio minore.


E’, indubbiamente, tra i giornalisti sportivi più bravi che esistono in Campania. Innanzitutto presenti. Uno di quelli che scrivono di proprio pugno, virtù oggi quasi introvabile.
E’ iscritto all’Ordine dal 2012, dopo una lunga gavetta vissuta tutta sulle ali della sua passione, con le proprie capacità, con sacrificio e dedizione: e questa è altra rarità.
Non deve dire grazie a nessuno. Sono i lettori a doverlo dire a lui. Per l’informazione costante, puntuale, precisa, libera, senza fronzoli e senza condizionamenti, sviscerata di luoghi comuni, ossequiosa del più elementare -ma più trascurato o addirittura ignoto- sentimento che dovrebbe imprescindibilmente trascinare un giornalista: la correttezza. Molti non sanno cosa sia. Lui ce l’ha nel dna.

Coltiva da sempre la passione per il calcio minore. La sua nuova iniziativa editoriale si chiama “Sport Event”, espressione d’amore per un settore che è alla base di questo sport, frutto della sua natura di cronista appassionato ed informato.

Mario Fantaccione, casertano con San Nicola la Strada nel cuore, è Giornalista vero, con la G maiuscola, molto competente nella materia che tratta e dotato di un'altra virtù che si conosce pochissimo in giro: l'umiltà. Che è sinonimo di grandezza.
Dà il tu alla grammatica e alla sintassi. E' redattore, commentatore ed opinionista di qualità sopraffina. Ha carisma. Lo ha dimostrato sin dai tempi -inizi anni duemiladieci- in cui era addetto stampa della gloriosa Vis San Nicola, di cui è stato una forza in più per immortalarne la gloriosa cavalcata che la portò in Eccellenza.

Fantaccione non è solo il direttore di una nuova testata giornalistica, ma l'amico di tutti.
Apre a tutti “perchè credo che a tutti debba essere data la possibilità di dare visibilità alla propria realtà”.
Se fosse un calciatore, giocherebbe con il numero 10. Altruista, disponibile, avvezzo a creare spazi. Un campione della carta stampata ed online.

Il primo numero di Sport Event, 28 pagine, dopo l'esperimento del numero zero, ha trovato consensi unanimi tra i lettori, amici, tifosi ed addetti ai lavori.

Per me il calcio minore è amore, magia, passione. Intervistare un calciatore di Terza Categoria per me ha la stessa emozione di parlare con un calciatore di serie A. Se ho cominciato devo dir grazie a mio fratello Enzo Onorato, che mi portò in quel di Mondragone, a Giovanni Desiato per la gavetta con la scuola calcio Boys Sannicolese e al direttore Enzo Di Nuzzo che mi ha aperto le porte di un mondo fantastico come quello della radio. Nella mente di tutti il compianto Mario Cacciatore e la grande trasmissione Golden Gol”. 

Mario Fantaccione detesta chi si gonfia il petto; ama le critiche (anche se non ce ne sono mai a suo carico), perché “servono a migliorare”. E’ racchiusa qui, in questa semplice e rispettosa considerazione, la forza prorompente della sua ispirazione. Il leit motiv di un impegno al servizio dei lettori che non ha confini territoriali. 

Sport Event, settimanale di sport e non solo, è ogni martedì online: http://sport-event.it/. Tutto da leggere, parola per parola. Chi ama il calcio minore, quello giocato con l'animo e non per contratti, ci trova un mondo che nessuna delle "serie" che contano riesce ad esprimere. E neanche ad immaginare.

Nicola Ciaramella
©Corriere di San Nicola

-nella foto, a destra, Mario Fantaccione, nella veste di addetto stampa, sulla panchina della Vis San Nicola durante un allenamento nel 2012, intervistato da Nicola Ciaramella.