L'IMPEGNO DI ESPOSITO PER L'UNIVERSITA'

L’ assessore provinciale alla Ricerca universitaria-Trasparenza e Legalità, Lucia Esposito, si è fatta promotrice e garante, nell’ambito della propria delega, di un accordo, sottoscritto tra il rettore dell’università casertana e il presidente De Franciscis, che prevede il finanziamento di borse di studio e programmi di ricerca finalizzati a incrementare la conoscenza e migliorare le strategie di intervento sulle tematiche culturali, economiche e sociali di Terra di Lavoro.

Con questa iniziativa –ha affermato la leader dell’opposizione nel consiglio comunale di San Nicola la Strada–  registriamo un’altra tappa del fruttuoso percorso di collaborazione avviato con il nostro Ateneo”.

In base al documento per la prima volta i programmi di ricerca saranno individuati in collaborazione con l’Università e riguarderanno settori di competenza della Provincia.

Tre le aree prescelte su cui saranno incentrati i finanziamenti per i giovani laureati: la realizzazione di un orto botanico (per il quale Provincia e Sun hanno già siglato la dichiarazione d’intenti), la riqualificazione del litorale domizio, nonchè il funzionamento della Pubblica amministrazione.

In questo modo  -ha tenuto a precisare Esposito-  l’Università svolgerà anche una funzione di supporto all’azione della Provincia”.

Su tutti, afferma la leader della "Margherita", va sottolineato il notevole sforzo compiuto dal "suo" dicastero, teso ad individuare risorse adeguate nel bilancio provinciale da destinare all’Università: "Capitolo che non solo non ha subito tagli, ma ha visto incrementare i fondi assegnati con l’accordo dell’intera Amministrazione".