Al varo la I Rassegna Multimediale Città di Caserta

Promossa dalle associazioni culturali "Europa Nazione" ed "Excalibur Multimedia" dirette da Lino Lavorgna


La propensione degli italiani a cimentarsi in varie attività artistiche è nota; quanto poi questo collimi con una produzione di alto livello nei vari settori, a cominciare da quello letterario, è tutto da dimostrare. In questo campo la confusione regna sovrana, grazie anche a modalità editoriali che tendono a sfruttare tale propensione, senza fungere da filtro come richiederebbe una sana e corretta deontologia professionale. Capita, in tal modo, che il mercato sia invaso da opere di infima qualità solo perché gli autori sono in grado di sostenere i costi di stampa e di promozione. Chi non fosse in grado di autoprodursi, invece, anche se scrive un capolavoro, è destinato a restare nell’ombra: gli editori non se la sentono di investire sui talenti emergenti e amano giocare sul velluto, privilegiando, insieme con i lavori di chi paga, quelli dei personaggi famosi, che si vendono senza problemi indipendentemente dal loro valore intrinseco. Problemi più o meno analoghi riguardano tutti i settori artistici.

Queste valide argomentazioni hanno indotto i responsabili di due associazioni culturali casertane estremamente «rigorose», Europa Nazione ed Excalibur Multimedia, a organizzare una rassegna multimediale che, scevra di qualsivoglia contaminazione utilitaristica, si prefigge di portare alla ribalta esclusivamente i soggetti dotati di vero talento nelle varie discipline.

La prima edizione, prevista per il prossimo mese di ottobre, con scadenza per la presentazione delle opere fissata al 18 settembre 2021, prevede solo poche sezioni (poesia, silloge, racconto breve, narrativa, fotografia), anche se l’intento è quello di incrementarle sensibilmente già a partire dal prossimo anno.

Per ogni sezione saranno premiati solo i primi tre classificati, in modo da conferire alla selezione il massimo dell’autorevolezza, che perde consistenza quando si allarghino a dismisura i premi con le più svariate motivazioni. Al fine di consentire agli autori di non penalizzare i loro lavori, obbligandoli a forzate e dolorose sintesi, per la sezione «narrativa breve», in deroga a consolidate prassi restrittive, è possibile inviare opere contenute entro un limite massimo di ben dieci pagine.

Il bando del concorso, con relativa scheda personale, può essere agevolmente scaricato dal portale dei concorsi letterari, collegandosi al seguente link: Rassegna multimediale città di Caserta, nonché dai seguenti siti di riferimento: www.europanazione.eu; www.excaliburmultimedia.wordpress.com, pagina Facebook Rassegna Multimediale Città di Caserta.

Per informazioni e per richiedere il regolamento via posta elettronica è possibile scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

COMUNICATO STAMPA

©Corriere di San Nicola 
diretto da Nicola Ciaramella