Neoborbonici in congresso


Domenica 8 ottobre, all'Hotel Pisani, primo Congresso Nazionale dei "Neoborbonici e Sudisti Duosiciliani”. Tra i promotori, i leader sannicolesi Fiore Marro, Nicola D'Auria e Nicola Casale


Sabato 7 e domenica 8 ottobre si svolgerà il “Primo Congresso Nazionale dei Neoborbonici e Sudisti Duosiciliani”, fortemente voluto anche nella nostra città e qui reso possibile grazie all’appassionante impegno dei rappresentanti campani, tra i quali spiccano i nomi dei sannicolesi Fiore Marro, Nicola D'Auria e Nicola Casale (nella foto).
Aperto non solo agli iscritti dell’omonima associazione culturale (nata a Napoli il 7 settembre del 1993 sull’onda dello slogan “per ricostruire la storia del Sud e con essa l'orgoglio di essere meridionali”), ma anche a tutti i suoi simpatizzanti e a chiunque, come hanno specificato gli organizzatori, “abbia a cuore le sorti del Sud”, l’evento riveste un carattere di assoluta originalità in un contesto sociale, quello della provincia di Caserta, dove più pregnante e certamente sentito è il ricordo di un’epoca che ha segnato un capitolo fondamentale nella storia e nello sviluppo della nostra terra. Ecco, in dettaglio, il ricco e significativo programma meticolosamente allestito dai promotori:

SABATO 7 OTTOBRE, CAPUA
Giornata per la Memoria degli eroi del Volturno

- Ore 17.00: Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Capua, Santa messa in suffragio dei caduti delle Due Sicilie.

- Ore 18.00: Seminarium Campanum, Capua, interventi del dott. Giovanni Salemi (delegato per il Movimento Neoborbonico di Capua) e del dott. Francesco Maurizio Di Giovine (Editoriale il Giglio).

- Ore 19.00, Spettacolo teatrale "Sua Maestà Siciliana" di Dario Tommasello con Gianluca Cesale e Orazio Corsaro, produzione "I sotterranei del Castello" di Messina.


DOMENICA 8 OTTOBRE 2006, SAN NICOLA LA STRADA
Primo Congresso Nazionale Neoborbonici e Sudisti Duosiciliani (Albergo Hotel Pisani, Viale Carlo III)

- Ore 9.00, accoglienza partecipanti.

- Ore 9.30, iscrizione congressisti.

- Ore 9.45, apertura dei lavori con i seguenti punti all'ordine del giorno:

1) Riflessioni sulle attività del Movimento Neoborbonico;

2) Prospettive e linee di sviluppo;

3) Eventuali progetti politici;

- Ore 13.30, pausa pranzo.

- Ore 15.30, eventuale riapertura dei lavori.

- Chiusura dei lavori, approvazione ed emissione di un documento finale.

Per i partecipanti al convegno di Capua e al Congresso di Caserta sono previste convenzioni con alberghi e ristoranti.