Processione del Santo Patrono, il Comandante della Polizia Locale chiede collaborazione ai cittadini

Richiesto “qualche piccolo sacrificio in più” per evitare problemi alla viabilità nel corso della Festa di San Nicola.
Fondamentale l’appello a “non dimenticare di indossare la mascherina antiCovid





Il Comandante della Polizia Locale chiede la massima collaborazione alla popolazione al fine di evitare problemi alla viabilità e alla sicurezza pubblica nel corso degli eventi previsti per la Festa di San Nicola.  

Cari cittadini di San Nicola la Strada, -avvisa il Ten. Col. Alberto Negro- in occasione dei festeggiamenti che si terranno nei giorni 18, 19 e 20 aprile, vi chiedo la massima collaborazione e qualche sacrificio in più. La raccomandazione più grossa è di cercare di non utilizzare le autovetture soprattutto il giorno 19, in occasione della processione e soprattutto non lasciarle in sosta sul percorso che farà. Nelle strade in questione saranno messi i relativi divieti e sarebbe spiacevole rimuovere autovetture che saranno in sosta. 
Facciamo in modo che tutto si svolga in tranquillità e serenità".  

Appello fondamentale: "Considerato un afflusso notevole di persone, non dimenticate di indossare la mascherina di protezione perché il covid 19 gira ancora tra di noi.
Vi ringrazio e Viva San Nicola!”.  

Importante. I cittadini che desiderano chiarimenti sullo svolgimento degli eventi possono chiederli sia alla Polizia Locale che alla Protezione Civile che, insieme alla Associazione Carabinieri e alla Associazione A.S.A. (volontari delle forze di polizia Città di Scalea, una cui sede si è da poco costituita a San Nicola), daranno ausilio e collaborazione alla polizia municipale.

©Corriere di San Nicola