IL BLIZ DI BERTOLASO


I camion hanno cominciato a scaricare l’immondizia a Lo Uttaro: rotti tutti i tavoli di trattative con i Comitati


Nella notte tra sabato 21 e domenica 22 aprile è cominciato lo sversamento dei rifiuti nella contestatissima discarica Lo Uttaro.
Le numerose forze dell'ordine presenti hanno spostato di peso i cittadini del presidio. Tre camion sono riusciti a forzare il blocco, un altro invece è stato bloccato grazie a giri di telefonate e ad alcune persone accorse in aiuto ai valorosi dimostranti.
Domenica mattina, alle ore 10, i presidianti hanno bloccato altri due camion. Il Vescovo Nogaro e padre Alex Zanotelli stanno preparando la partenza per il “fronte”.
Sembra un bollettino di guerra... Ebbene, lo è! Anche se si tratta di una guerra pacifica, democratica, dimostrativa, combattuta con le armi della parola e della dissuasione che, a quanto sembra, non hanno sinora prodotto gli effetti sperati dai duecentomila abitanti della “conurbazione della morte” San Nicola-San Marco-Maddaloni-Caserta,

Ecco il testo del comunicato stampa che il Comitato Emergenza Rifiuti ha diramato prontamente agli organi di informazione, ai cittadini e a tutte le autorità interessate:

«Questa mattina 22.04.07 presso l’ACSA CE3 si è avuto un incontro tra il Direttore Limatola, la delegazione del comitato emergenze rifiuti e il delegato della CGIL Caserta Domenico Pascarella, alla presenza degli assessori della provincia di Caserta Maria Carmela Caiola ed Enrico Milani, su quanto stabilito la sera del giorno 20 u.s. in un altro incontro con il Presidente della Provincia stessa Alessandro De Franciscis, lo stesso Comitato Rifiuti, gli assessori della Provincia Lucia Esposito e la già citata Maria Carmela Caiola.
La  discussione si è accesa allorché si è analizzata  la decisione di Bertolaso di avviare la scorsa notte lo sversamento dei rifiuti nella Ex Discarica Ecologica Meridionale in località Lo Uttaro di Caserta, individuata quale discarica provinciale dall'Ordinanza del 12 Gennaio u.s.
Quindi il comitato concorda, fermo restando tutte le ragioni già indicate in precedenza in opposizione alla scelta del sito stesso, relative a motivi di opportunità sia di ordine legale che logistico e sanitario, di attuare quanto segue:

a ) di manifestare pacificamente presso la discarica suddetta contro la sversamento dei rifiuti nella stessa discarica chiedendo che essi siano reinviati presso il luogo di partenza fino a quando non si verifichino le condizioni minime di controllo condiviso.

b) di chiedere ad horas un tavolo con il Commissario Bertolaso, il Presidente De Franciscis ed il Sindaco di Caserta Petteruti, al fine di ricercare tutte le idonee soluzioni alternative che tutelino la nostra  salute;

c ) aggiornare la riunione, al fine di costituire e insediare una commissione paritetica per controllare quanto sversato composta da organi indicati dal Commissario del CE3 ed i comitati dei cittadini stessi sulla base di quanto stabilito nell'incontro avuto con il Presidente della Provincia, nonchè Commissario del Consorzio CE3 incaricato della gestione della discarica, Alessandro De Franciscis e nel rispetto del Protocollo d'intesa firmato dallo stesso De Franciscis, dal Sindaco Petteruti e dal Commissario Bertolaso nel novembre scorso, il quale dovrà essere immediatamente reso operativo in sostituzione della attuale gestione commissariale.

Il presente documento  è stato portato  questa  mattina stessa a conoscenza del presidio permanente ubicato davanti alla discarica Lo Uttaro che lo ha approvato in toto e lo si è  integrato con la proposta di presentarlo domani 23 aprile 2007 al consiglio comunale di Caserta, affinché all’inizio del civico consesso venga chiesta una sospensione dell'argomento all'O.d.G. concernente il MACRICO per conoscere in quel contesto la volontà del Sindaco e dell’amministrazione sul ripristino della gestione indicata dal Protocollo d'Intesa stesso il quale, di fatto, è stato sospeso e sterilizzato dall'improvviso intervento del Commissario Bertolaso.

Note per la stampa:
Il presidio attualmente presente nei pressi della discaricalo Lo Uttaro invita la cittadinanza ad accorrere numerosa per manifestare la propria contrarietà su quanto sta accadendo.

Invita il Sindaco Petteruti ed il Presidente De Franciscis, nel caso di mancato ripristino del Protocollo d'intesa, ad associarsi al presidio, avendo Bertolaso violato ogni accordo di tregua; invita la stampa e le emittenti televisive locali a dare la massima diffusione del presidio in atto.

Il Comitato emergenza rifiuti Caserta, San Nicola l.S., Maddaloni, San Marco E.  
Il presidio permanente.
Caserta, 22 aprile 2007»