MARATONA DI NAPOLI, FILIPPO CROCCO È IL PRIMO DEGLI ITALIANI! In arrivo un riconoscimento ufficiale


Grande prestazione del podista dell’Atletica San Nicola Filippo Crocco alla Maratona di Napoli che si è svolta domenica 22 aprile mattina nella splendida cornice rappresentata dal lungomare partenopeo. Il valore dell’atleta, imprenditore di 43 anni, è noto a tutti gli appassionati del podismo a livello regionale, ma la prestazione di domenica va oltre ogni più rosea aspettativa e lo lancia anche in campo nazionale. Come a Barcellona lo scorso 4 marzo, Filippo Crocco è stato il primo degli atleti italiani a giungere sul podio con il tempo di 2h
41’ 34’’, che poteva essere inferiore di almeno due tre minuti se la temperatura di domenica non fosse stata “africana”. Giungere dietro soltanto ad atleti (tra cui i professionisti keniani) di valore internazionale, è un’impresa sportiva di grande valore, atteso anche l’atleta sannicolese, dal fisico integro e superallenato, non è un giovanotto di primo pelo...

Ha vinto la gara il keniano Michael Nujroge Kimani (2.17.59), che si è aggiudicato anche i 4.000 euro in palio. Alle sue spalle il connazionale Linus Kimeli Ngetic ed altri stranieri, fino all’ottavo posto assoluto (e primo degli italiani) conquistato, come detto, da Filippo Crocco.

Buona, nel suo complesso, la prova degli altri podisti dell’Atletica San Nicola del patron Nicola D’Andrea, che si stanno preparando per la maratonina di San Nicola la Strada in programma alle ore 20 di sabato 9 giugno prossimo. Francesco D’Andrea (40.mo) e Pasquale Amato hanno tagliato il traguardo rispettivamente con i brillanti tempi di 3h6m e 3h18m.

Hanno corso, invece, la distanza più corta della mezza maratona Pietro Maienza, Nicola D’Andrea, Luigi Scola, Stefano Letizia, Benedetto Mastrangeli, Pietro Palmiero, Biagio Pastore e Angelo Marino.

Per Filippo Crocco, che gode al momento della fama di miglior maratoneta della Campania e che tante soddisfazioni sta dando alla sua città, è in arrivo, probabilmente, un riconoscimento ufficiale da parte del sindaco Angelo Pascariello, notoriamente attento ai valori sportivi espressi dai sannicolesi, oltre che eccellente praticante in gioventù.