A scuola di alimentazione


        A Mario Campofreda il compito di coordinare gli interventi.
             Francesco Basile parlerà di "cuore e alimentazione"
 


Obesità e cardiopatie al centro di un importante convegno promosso nell’ ambito del gemellaggio con l’ Ungheria

 

Su iniziativa dell’ amministrazione comunale, dell’ assessorato alla sanità e della ditta farmaceutica Takeda, si svolgerà, sabato 5 marzo, un convegno sul tema della “corretta alimentazione per prevenire l’ obesità e le malattie cardiovascolari”, rientrante nell’ ambito del progetto di gemellaggio con il comune ungherese di Pestszentlorinc.

Due le sedute previste dagli organizzatori.

Alle nove, nel Salone Borbonico, si parlerà di “Alimentazione ragionata per una crescita equilibrata”.
Interverranno l’ assessore alla sanità Saverio Martire, il responsabile regionale STAP-alimentazione di Caserta Alfredo Manzella, l’ allergologo Agostino Cirillo, il cardiologo Francesco Basile, il medico sportivo Bruno Improta e lo specialista in medicina del lavoro Domenico Sortino.

I lavori saranno moderati dal dott. Mario Campofreda.

La fase pomeridiana dei lavori (inizio ore 17.30) verterà, invece, sul tema “Il confronto sui modelli organizzativi dei servizi per la salute dei cittadini”, un incontro-confronto tra i rappresentanti sanitari del nostro Comune e il 18° Distretto di Budapest.

 La delegazione dei medici ungheresi, accompagnata da Dorottya Kiss, sarà composta dal dott. Szebenyi (medicina interna), dal dott. Maitz (leader del consultorio di medicina del 18° distretto di Budapest), dal dott. Janos Regos (chirurgo e presidente della Commissione Sanitaria e Ambiente del comune di Pestszentlorinc-Pestszentimre) e dal dott. Andras Regos (membro della Commissione Sociale dello stesso comune).

In sede di presentazione dell’ evento, il sindaco Pascariello ha tenuto a sottolineare la necessità di una vasta e generale campagna di comunicazione, capace di veicolare informazioni utili a sensibilizzare i nostri giovani sulla “cultura” della corretta ed equilibrata  alimentazione, indispensabile per prevenire eventuali future patologie.