ENERGIA ALTERNATIVA

Santangelo: “Il Comune non investe nel fotovoltaico”


Sono sempre più numerosi, nella nostra provincia, i comuni che decidono di investire parte delle loro finanze in progetti di energia alternativa, come, ad esempio, quella prodotta attraverso l’utilizzo dei pannelli solari (i cosiddetti impianti fotovoltaici).

Ma al “trend” non si è ancora accodato, sinora, il nostro comune, come evidenzia Giovanni Santangelo: “Noto con profondo sconcerto che il comune di San Nicola la Strada non ha ancora investito nell’energia del futuro -ha dichiarato il presidente del circolo An cittadino- né ha inserito opportuni capitoli di previsione nell’ultimo bilancio di esercizio. Eppure, se non ricordo male, era una delle cose promesse in campagna elettorale. Installare i pannelli solari, oltre a favorire una sensibilizzazione dell’opinione pubblica verso le problematiche dell’inquinamento ambientale, consentirebbe anche un indubbio risparmio dei costi energetici. Il fotovoltaico è da considerare l’energia del futuro, pulita e non suscettibile di esaurimento, ma purtroppo è poco conosciuta e poco richiesta dai privati che, comunque, per l’installazione delle apparecchiature potrebbero ottenere finanziamenti pubblici”.

Infatti, per la realizzazione di questi progetti, sono previsti dei finanziamenti, concessi dallo Stato e dalla Regione, nella misura del 70 per cento della spesa.

“Si potrebbe così -ha sottolineato Santangelo- anche riuscire ad economizzare oltre il 50 per cento di energia elettrica e ad ottenere una positiva ricaduta sull’ambiente. Inoltre, i costi dell’impianto potranno essere ammortizzati in circa sette anni e l’impianto offre una garanzia di oltre 25 anni”.

Nunzio De Pinto