Verdi: avanti tutta contro la discarica!


Dopo la marcia su “Lo Uttaro” di domenica, conclusasi con l’estensione di una dura lettera indirizzata al sindaco e al prefetto, altro incontro pubblico previsto per giovedì 9 giugno. Crescono i consensi per il partito di Roano, che sta dando, finalmente, l’attesa scossa al “padre” di tutti i problemi sannicolesi del momento.

Con l’arrivo della bella stagione, gli effluvi maleodoranti provenienti dai siti di trasferenza e di stoccaggio in località “Lo Uttaro” arrivano sin dentro le case dei cittadini di San Nicola, con disagi inimmaginabili. D’altra parte, lo svuotamento del sito, che sarebbe dovuto avvenire entro giugno, è ancora in alto mare. Ogni volta che ci sono dei ritardi si accampano scuse ed i residenti incominciano ad essere stufi di questa situazione, alla quale né i vertici dell’Acsa Ce3, né le istituzioni riescono a trovare una soluzione.

Domenica, nel corso della manifestazione di protesta organizzata dal portavoce dei Verdi di San Nicola, Antonio Roano, è stata preparata una missiva che è stata firmata anche da numerosi partiti politici ed associazioni ambientaliste.

Ecco il testo integrale della lettera: “Al Sindaco di San Nicola La Strada, Angelo Pascariello, ed al Prefetto di Caserta, Carlo Schilardi. I sottoscritti partecipanti alla manifestazione per l’eliminazione dei siti di stoccaggio degli R.S.U. della località “Lo Uttaro”, considerata la gravità della situazione igienico–sanitaria e dei danni ambientali e occupazionali (vedi EDS), chiedono un rapido intervento delle SS.LL. per risolvere in via definitiva il problema. Siamo fiduciosi negli interventi istituzionali. I cittadini rimangono comunque vigili e pronti a programmare ulteriori iniziative atte a raggiungere l’obiettivo che perseguono!”. Seguono le firme dei partecipanti: Antonio Roano (Verdi), Pierpaolo Narducci (Udeur), Nicola Tiscione (Margherita), Vito Marotta (Margherita), Michele Vigliotti (Democratici di Sinistra), Simone Gallo (Assessore all’Ambiente del comune di San Nicola la Strada), Esposito F (Margherita, Circolo A.De Gasperi), Tommaso Di Fratta (Ass. Vivere Insieme), Matteo Palmisano (LIPU), Maria Michela Ciaramella, Pasquale Fronzino (Ass. Pier Paolo Pasolini), Domenico Razzano (Verdi di Maddaloni).

E non finisce qui.

L’importante iniziativa, che ha il principale merito di aver smosso finalmente dal letargo un problema così vitale per la popolazione di San Nicola,  ha prodotto, inoltre, una tavola rotonda che si terrà giovedi 9 giugno alle ore 20 presso la sala parrocchiale della Rotonda, alla quale parteciperanno tutte le forze politiche cittadine, le associazioni ed i movimenti.

Ma l’attenzione dei Verdi, ai quali giungono, ormai da ogni parte, sempre più numerosi consensi, è concentrata anche sull’altra dibattuta questione della raccolta differenziata, che non riesce ancora a decollare, nonostante i buoni propositi a più riprese manifestate dall’Unione dei Comuni: 

Come partito -ha affermato un determinatissimo Roano- siamo attenti agli sviluppi del consorzio nato per la raccolta differenziata, e chiediamo al Sindaco Pascariello, che attualmente guida tale consorzio, di rendere noti con certezza i tempi e le modalità di attuazione della raccolta, spiegando con dovizia di particolari quali saranno le fasi di raccolta e smaltimento e quali i luoghi deputati ad eventuali depositi di materiale da riciclare o soggetti al compostaggio. Ricordiamo che tale operazione, ampiamente pubblicizzata, avrebbe dovuto avere inizio entro questo mese e che attualmente i cittadini sono stati informati dall'Amministrazione solo delle sue pie intenzioni, mentre attendono da quattro anni che si faccia qualcosa per risolvere un problema che nei comuni vicini è stato risolto da tempo”.

Pensiamo che se l'attuale amministrazione -ha concluso il leader dei Verdi sannicolesi- avesse dedicato a tale problema le stesse attenzioni ed energie profuse per approvare a tempo di record lottizzazioni e licenze edilizie, ora saremmo indicati dall'intera nazione come il comune che avrebbe trovato la più geniale soluzione al problema”.


(nella foto in alto, Antonio Roano, leader dei Verdi di San Nicola la Strada)

NdP/Nc