Primo Cittadino e primo tifoso



Il sindaco Delli Paoli vuole fortemente la partecipazione della Vis San Nicola al prossimo campionato di Eccellenza: “Se non rispondono gli imprenditori locali, sono pronto ad offrire alla società anche il mio contributo personale!

I problemi, al momento, sono due: le risorse economiche e la sistemazione del campo. Da una parte si cercano finanziatori, dall’altra si spera nella celerità da parte dell’amministrazione comunale nel bandire la gara per la gestione dello stadio Clemente.
Per quanto riguarda il primo, La Vis San Nicola si è iscritta regolarmente al campionato di Eccellenza e si appresta ad affrontare con serenità la nuova stagione. Si era temuto il peggio la settimana scorsa, ma le parole di un grande appassionato di calcio, il sindaco Pasquale Delli Paoli, hanno rassicurato tutti: il titolo della Vis resta a San Nicola e non va da nessuna parte!
”Se la Vis riparte il merito va senza dubbio dato a Desiato, uomo di sport, uno che ci crede. Senza di lui  -ha detto il sindaco in un’intervista rilasciata all’addetto stampa della società Mario Fantaccione-  a San Nicola si potrebbe fare ben poco in tema di calcio. Come Amministrazione stiamo facendo l’impossibile per pubblicare nei prossimi giorni il bando. Diciamolo con estrema franchezza: ci saranno le proposte e ci vorranno tempi tecnici. Il progetto prevede il rifacimento in sintetico. Chi vincerà la gara ha bisogno di alcuni mesi per sistemare il terreno di gioco. Intanto cercheremo di rimettere a posto il campo per far sì che il gioco riprenda a settembre regolarmente, fermo restando l’iter che abbiamo già avviato. Abbiamo perso del tempo per fatti burocratici. Il grosso l’abbiamo fatto, l’iter procedurale è partito. Ho parlato con i tifosi in questi giorni. Ho detto a tutti che il calcio, a questi livelli, è uno sport che a San Nicola non può morire. Se non rispondono gli imprenditori locali, sono pronto ad offrire alla società anche il mio contributo personale pur di vedere la squadra partecipare al torneo di Eccellenza!"
La Vis ha dunque nel Primo Cittadino anche il suo primo tifoso: è questo, senza dubbio, il viatico più importante per lanciarsi nella nuova avventura della stagione 2012/2013.
Finalmente, dunque, in società si torna a parlare di trattative, di avversari e delle difficoltà, sportive, del prossimo campionato di Eccellenza. Le novità sono sostanziose. Ce le racconta tutte, con puntualità, Mario Fantaccione, mutuandole dal pensiero del presidente: “Innanzitutto va sottolineato l’ingresso prestigioso nel settore giovanile di un  nuovo responsabile, una figura conosciutissima nel calcio che conta. Presto conosceremo il suo nome. La società ha obiettivi molto precisi: si punta decisamente a far bene. Abbiamo un misto di giovani importanti che hanno già fatto esperienza nei campionati di eccellenza. Ma ci sarà, soprattutto, una maggiore rappresentanza di giocatori sannicolesi cresciuti nel nostro vivaio. La stagione parte il 17 agosto con allenamenti alla Reggia di Caserta e a San Nicola. Per quanto riguarda il mercato, il presidente Desiato farà di tutto per trattenere Caputo. I nostri direttori Santamaria e De Lucia stanno allestendo una grandissima squadra in grado di reggere degnamente il confronto con la concorrenza nella prossima stagione. I nomi? Confermiamo due calciatori importanti come Giuseppe Feola  e Daniele De Maio, due grossi centrocampisti  che si sono messi in luce in Eccellenza. In difesa sarà riconfermato Armando Parente, elemento validissimo. Puntiamo molto su di lui e vari ragazzi del nostro settore giovanile, considerando che quest’anno nella rosa devono esserci per regolamento un ’94, un ’93 e un ’95”.
Fantaccione ci riferisce, poi, il pensiero della presidenza sul settore giovanile: “Per la scuola calcio si può dire che nonostante tutto siamo risultati tra le società più attive per le cessioni. La settimana scorsa avevamo chiuso con Coppola e Di Franco allo Spezia. Colantuoni, classe ’94, è passato al Matera, mentre Iovinella al Sora in serie D. Parliamo di vetrine importanti. Abbiamo inoltre chiuso per i giovanissimi Fonzino, Viglione e Zimbardi ceduti al Riccione. L’attaccante Iadicicco, classe ’96, è passato a L’Aquila. La Vis San Nicola, insomma, ha risposto alla grande nel dare la possibilità a questi ragazzi di mettersi in mostra. Diamo a loro la possibilità di realizzare un sogno”. Fantaccione, infine, ci anticipa una chicca voluta da Desiato: “Avremo nella prossima stagione come responsabile della scuola calcio un personaggio molto importante. Parlo di un grosso calciatore di serie A che ha vestito la maglia della Nazionale. Sarà una vera sorpresa per tutti!”
Per quanto riguarda la panchina della prima squadra, certa la conferma di Giovanni Sannazzaro. Suo vice sarà Enzo Paritario, coach anche degli juniores, un ragazzo che tutti stimano tantissimo: “Ne sentiremo parlare molto bene nel prossimo futuro”.

Nicola Ciaramella


(Nelle foto, gentilmente concesse dall'addetto stampa della Vis Mario Fantaccione: il sindaco Delli Paoli, il presidente della Vis San Nicola Giovanni Desiato e una bellissima coreografia dei tifosi allo stadio Clemente)





Da sin.: il sindaco Delli Paoli assiste sugli spalti ad una partita della Vis; l'addetto stampa della Vis Mario Fantaccione; il forte centrocampista Daniele De Maio.