COMPENSAZIONE AMBIENTALE

In arrivo per il Comune 540mila euro che saranno investiti per asfaltare via S.Croce e via Acquaviva



Ammontano a 540mila euro le risorse che il Comune di San Nicola La Strada riceverà a titolo di compensazione ambientale in seguito a quanto a suo tempo stabilito dall’Accordo Operativo che l’Ente guidato dal sindaco pro tempore siglò con il Ministero dell’Ambiente, il sottosegretario di Stato per l’emergenza rifiuti e la Regione Campania nell’agosto del 2009. La firma rappresentò lo step successivo dell’Accordo che fu siglato nel luglio del 2008 tra i Comuni interessati alla compensazione ambientale ed il sottosegretariato all’emergenza rifiuti. Il Comune di San Nicola La Strada, assieme ai vicini comuni di San Marco Evangelista e Maddaloni, risultò interessato da “particolari situazioni di criticità ambientali in quanto limitrofi ai siti oggetto di discariche dimesse presenti nel territorio del Comune di Caserta”. L’erogazione dei 540.000 euro è in arrivo, ma sarà consegnata solo dietro un progetto. “Il nostro territorio” – ha commentato il sindaco Pasquale Delli Paoli – “ha dato tanto in termini di sacrificio ambientale e la compensazione che ci viene riconosciuta è solo parzialmente soddisfacente. Voglio tra l’altro sottolineare che nell’Accordo del luglio 2008, quando il nostro Comune fu indicato tra i destinatari di compensazione ambientale, le risorse a noi destinate ammontavano ad un milione di euro. A distanza di tempo scopriamo invece che i fondi sono dimezzati, a conferma evidentemente del fatto che il governo al di là dei proclami di facciata non tiene nella dovuta considerazione il dramma dell’emergenza rifiuti in Campania e quanto le nostre popolazioni abbiano dovuto pagare e ancora stanno pagando in termini di danni ambientali, di salute e, anche, economici. Ci stiamo adoperando” – ha proseguito il primo cittadino – “per preparare un progetto che prevede la asfaltatura di tutta l’arteria stradale che da Via Santa Croce (strada che parte dal palazzo municipale di San Nicola La Strada) arriva sino a via Acquaviva in tenimento di Caserta. Ho già preso accordi in tal senso” – ha concluso Delli Paoli – “Noi provvederemo ad asfaltare la strada che toccherebbe a Caserta ed il costo dell’opera sarà defalcata da quello che spetta pagare all’amministrazione comunale sannicolese”. Insomma, si tratta di un’importanza opera pubblica che non potrà che far piacere ai sannicolesi ed ai casertani se considerate lo stato in cui si trova attualmente via Acquaviva e via Santa Croce.

Nunzio De Pinto