RIQUALIFICAZIONE APPIA ANTICA: PAURA DI NUOVI PALAZZI...


22 milioni per rifare il look dell’Appia Antica: speriamo che non sia l’inizio di una nuova lottizzazione...


La giunta comunale ha approvato gli elaborati relativi allo studio di fattibilità per l’appalto dei lavori di riqualificazione della Via Appia Antica (tratto San Nicola la Strada-Maddaloni), per l’importo di 22 milioni di euro. Il progetto rientra nel programma Prusst della Conurbazione Casertana e nel protocollo d’intesa sottoscritto tra le Amministrazioni Comunali di Maddaloni e San Nicola la Strada, in termini di recupero ambientale ed adeguamento urbanistico.

Una riflessione è d’obbligo.
Considerata l’importanza dell’impegno finanziario, non è difficile ipotizzare che, in tempi medio-lunghi, ammesso sempre che Piazza Municipio non cambierà gli attuali affittuari, anche l’area situata a destra lungo il tratto suddetto, rientrante nel territorio sannicolese, sarà lottizzata, in variazione dell’attuale destinazione agricola, per accogliere nuovi palazzi. Altrimenti, ci si chiede, che si spendono a fare tanti soldoni per rifare il look di un’arteria già bella come attualmente si presenta e, peraltro, neanche molto trafficata? Certo, occorre rifondare la cultura di quei luoghi, un po’ emarginati, ai confini della storia e delle discariche...Ma non c’è problema: da quelle parti, c’è un red, tra l’altro molto interessato, che di rifondazione e discariche...sì che se ne intende!