La Festa Regionale di Sport in Comune 2019

Con l’eccezionale organizzazione della Brigata Bersaglieri Garibaldi di Caserta si è chiusa la terza edizione dell’iniziativa del Coni Campania.
Buone prestazioni della squadra sannicolese nonostante alcune forzate assenze. 


Si è conclusa la terza edizione di SPORT IN COMUNE, l’iniziativa promozionale/sportiva promossa dal Comitato Regionale CONI della Campania in collaborazione con i propri Delegati Provinciali, d’intesa con il MIUR (Ufficio Scolastico Regionale per la Campania) e la FederSanita ANCI Campania, nonché con il contributo di AICS (Ente di Promozione Sportiva – Associazione Italiana Cultura Sport) e Universiade Napoli 2019.
Le “olimpiadi intercomunali" (così abbiamo definito la manifestazione sin dall’inizio) hanno, come noto, il duplice fine di sollecitare i ragazzi delle scuole primarie e degli enti associazionistici e di volontariato a praticare sport e i comuni a valorizzare le proprie strutture sportive.
La fase finale regionale 2019 si è svolta venerdi 31 maggio a Caserta nel complesso sportivo “El Alamein” della Brigata Bersaglieri Garibaldi in via Laviano (guidata dal Generale Diodato Abagnara), in uno scenario di eccezionale organizzazione grazie al noto impegno ed alla riconosciuta efficienza dell’Esercito nel sostenere le iniziative giovanili a qualsiasi livello.
Un migliaio di giovanissimi atleti provenienti da 52 comuni della Campania hanno partecipato alle gare conclusive, dopo le selezioni provinciali avvenute nelle settimane scorse.
Presenti rappresentanti del Coni, tra cui il presidente per la Campania Sergio Roncelli e il delegato provinciale casertano Michele De Simone, ed ospiti sportivi, tra cui il campione di pugilato Patrizio Oliva.
La rappresentativa di San Nicola la Strada, guidata da docenti della De Filippo, dal delegato allo sport Franco Feola e dall’assessore Lucio Bernardo, si è ben comportata nonostante la forzata assenza di quattro elementi per motivi di salute.

©Corriere di San Nicola