Porte aperte alla piscina!

Il Comune di San Nicola la Strada ha -finalmente!- consegnato le chiavi della struttura alla Società "Alba Oriens" di Giugliano, vincitrice della gara per l'affidamento in gestione.  
Da contratto, che sarà stipulato entro i prossimi trentacinque giorni, l’ente pubblico incasserà 78mila euro all’anno per dieci anni.
Lo ha annunciato il sindaco Marotta in una videointervista rilasciata al Corriere di San Nicola. 
(link del video in fondo all'articolo)


Martedi 2 luglio, l’Ufficio Tecnico del Comune di San Nicola la Strada ha pubblicato la determina di aggiudicazione definitiva dell’affidamento della gestione in maniera continuativa della piscina comunale.
La gestione della struttura di Via C. Levi, previa gara espletata dalla Asmel, se l’è aggiudicata la Società Sportiva Dilettantistica a r.l. Alba Oriens avente sede legale in Giugliano in Campania, che ha proposto una percentuale di rialzo del 10.21 % determinando così un canone annuale di euro 78.187, pari a 781.873 che il Comune incasserà nei dieci anni di durata della convenzione.
A quest’atto, cioè all’aggiudicazione definitiva, è seguita, giovedì 4 luglio, la consegna della struttura in via anticipata sotto riserva di legge in attesa della stipula del contratto, prevista entro 35 giorni.
Ciò per dare modo alla Alba Oriens” -ha spiegato il sindaco, videointervistato dal Corriere di San Nicola- “di cominciare a sistemare le cose per far partire la piscina nel più breve tempo possibile”.
E qui, a seguire, accogliendo l’invito di Nicola Ciaramella, il primo cittadino ha raccontato, stavolta a voce, dopo varie puntate su facebook, la “storia infinita”, che sembra ormai finita, dei quattro anni da egli e dall’assessore ai lavori pubblici Antonio Megaro dedicati alla vicenda della piscina, forse il più complesso dei problemi che ha visto impegnata l’intera amministrazione in questi quattro anni di mandato.
Al termine del racconto, in cui Marotta che ha sinteticamente analizzato tutte le varie tappe di un tortuoso cammino, una più che legittima dichiarazione di soddisfazione per “aver sventato uno spreco di risorse incredibile; aver completato la struttura; aver pagato i debiti pregressi; aver fatto la nuova gara sulla base di una quantificazione del Coni, giungendo all’aggiudicazione”.
Tutto questo” -ha concluso- “a compimento di un grande lavoro portato avanti dall’amministrazione”.
La “storia infinita” della piscina lo induce, però, ad una quasi scaramantica prudenza: “Io continuo ad essere molto cauto, continuo a non voler dire date o scadenze. Di quello che abbiamo fatto fino ad oggi sono sicuro e mi sembra di averlo spiegato esaurientemente. Di quello che succederà da ora in poi io non lo so. Posso solo dire che la gara è terminata e che dal 4 luglio la Alba Oriens è entrata nel possesso della struttura. Noi speriamo che la Società non incontrerà particolari problemi e che nel più breve tempo possibile farà partire la struttura e renderla fruibile ai cittadini”.
Il primo tuffo, insomma, sembra ormai imminente. D’obbligo la cautela, viste le esperienze passate, ma adesso le cose sono tutte sistemate. E che diavolo, sarebbe proprio una iella se intervenisse qualche altra questione! Prepariamoci, dunque, alla ... prima comunione della piscina comunale di San Nicola la Strada, che, come tutti sanno, fu già “battezzata” in quel lontano martedi 10 maggio 2011 per poi rimanere sempre chiusa.

Nicola Ciaramella
©Corriere di San Nicola

La VIDEOINTERVISTA AL SINDACO MAROTTA E’ SUL CANALE YOUTUBE DEL CORRIERE DI SAN NICOLA
(cliccare sulla freccetta)