Si “rinnova” la Provincia, ma, per il momento, non anche la classifica...

Cari nuovi eletti NON dal popolo, lo sapete che questo popolo è l’ultimo d’Italia?

La povera defunta Terra di Lavoro (no, non è una battuta, si chiama proprio così) ha eletto (NON attraverso i suoi poveri cittadini) i suoi nuovi consiglieri provinciali.
Tra una ottantina di giorni usciranno le nuove graduatorie del “Sole 24 ore” sulla qualità della vita (benessere sociale, sanità, lavoro, ambiente, efficienza dei servizi, giustizia, sicurezza, istruzione, cultura, eccetera eccetera) nelle province italiane: le ultime, quelle di dicembre dello scorso anno, come quelle di tutti gli anni dal 1992 in poi, dicono che da queste parti tutto è morto e non si riemerge mai dai bassifondi...
La domanda che ci si pone è una sola.
Ma questi signori che sono stati eletti (anche se da loro amici e colleghi e NON dal popolo) lo sanno che la Provincia di Caserta, almeno da quando esistono le classifiche del Sole 24 ore, cioè da 30 anni, è sempre in piena zona retrocessione?
Per favore, se avete un po’ di tempo, leggetevi questi articoli e cercate di fare qualcosa. Sperando che ne siate capaci voi, visto che chi vi ha preceduto in questi decenni non è servito a nulla per invertire la rotta.

Caserta da 30 anni sempre in zona retrocessione 
https://www.corrieredisannicola.it/varie/notizie/varie/caserta-da-30-anni-sempre-in-zona-retrocessione 

I veri padroni della maglia nera
https://www.corrieredisannicola.it/varie/notizie/varie/i-veri-padroni-della-maglia-nera

IL FALLIMENTO DI TUTTI I GOVERNI DI TUTTI I COLORI A TUTTI I LIVELLI
https://www.corrieredisannicola.it/varie/notizie/varie/il-fallimento-di-tutti-i-governi-di-tutti-i-colori-a-tutti-i-livelli 

Per la cronaca, le elezioni cosiddette di secondo livello (che roba!) per il rinnovo del consiglio provinciale di Caserta si sono svolte il 3 ottobre presso la sede della Provincia in ex Area Saint Gobain.
Il consiglio provinciale è composto da 16 eletti (NON dal popolo, ma da loro amici e colleghi, come detto) e rimane in carica per due anni. Alle votazioni hanno preso parte i sindaci e i consiglieri comunali dei comuni della provincia.

Nicola Ciaramella
©Corriere di San Nicola