Il DISSESTO 2014 secondo Enzo Battaglia

Il probabile prossimo candidato a sindaco di San Nicola la Strada intervistato dal Corriere di San Nicola per sapere cosa ne pensa, da studioso ed esperto, del gravissimo evento,
EVITABILISSIMO, 
che da cinque anni continua a stringere i poveri contribuenti sannicolesi nella dura morsa delle tasse.
LA CRONACA DI QUELLO SQUALLIDO DICEMBRE 2014...

Vincenzo Battaglia, noto commercialista, docente ed esperto tributarista sannicolese, probabile prossimo candidato a sindaco, dice la sua sulle vicende che il 31 dicembre 2014 portarono alla bancarotta del Comune di San Nicola la Strada e all’innalzamento al tetto massimo di tasse e spese a carico dei contribuenti: «Tutto si sarebbe potuto evitare. Il Pd aveva il dovere di evitarlo, ma non mostrò quel senso di responsabilità politica che dovrebbe essere prerogativa di un grande partito».

E poi: «Marotta ha spesso utilizzato la scusa del dissesto per dire che non si poteva fare questo o non si poteva fare quell’altro...».

Ed infine: «Il Comune non aveva problemi così gravi da determinare il dissesto e comunque ha usufruito, oltre che delle grandi entrate in più derivanti dall’innalzamento delle aliquote, anche di crediti precedenti incassati e di generosi regali concessi dallo Stato a favore dei comuni dissestati».

La cosa che più fa rabbia: «Milione in più, milione in meno, quando l’Osl chiuderà, dirà che non ha bisogno dei soldi che l’amministrazione ha preso dai cittadini per coprire il dissesto»...  

Guarda il VIDEO su Gruppo Facebook Corriere di San Nicola:
https://www.facebook.com/nicola.ciaramella.79/videos/2504840429759124/


Guarda il VIDEO su canale YOUTUBE del Corriere di San Nicola:




Guarda il VIDEO nella VideoGallery del Corriere di San Nicola:
https://www.corrieredisannicola.it/video/notizie/media-gallery/video-gallery/il-dissesto-secondo-battaglia 

LEGGI PURE:
IL DISSESTO SI E' CONSUMATO:
https://www.corrieredisannicola.it/politica/notizie/politica/dis 







©Corriere di San Nicola