Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
FEBBRAIO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

MISTICISMO

-di Antonio Dentice- 

*Cronaca del Sufismo Murid
*Cronaca del Taoismo
*Tradizioni sincretiche Sudamericane
*Cristianesimo
*Buddhismo e Induismo

 


AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


LI AVETE ...RIVOLUTI? EBBENE, ADESSO ...RITENETEVELI!


Il Signor Ricciardi e Mister X, ovvero il coraggio e la codardia


7.5.06

Il 7 maggio, a pochi giorni dalle elezioni, ci scrisse un anonimo lettore...

«Salve, sono un ragazzo di San Nicola la Strada, studente di Scienze Politiche, e quindi con l'hobby della politica: locale, nazionale ed estera... Sono un accanito lettore del vostro giornale, ben fatto ed il migliore senza dubbi on-line. Felicissimo dell'esito delle elezioni politiche e quindi svelando anche il mio colore, vorrei proporre a voi giornalisti una serie di riflessioni  che non credo vi siano sfuggite... Riguarda le prossime elezioni amministrative del nostro comune, che credo sarò costretto a disertare..... Ognuno nasce con ideologie, e si combatte per portarle avanti... per usare una metafora un interista tifa Inter anche se non vince, non terrebbe mai per il Milan... è interista....sempre. A San Nicola, invece, alle prossime elezioni, fatto più unico che raro, ...nella coalizione di centro-sinistra ci saranno candidati di centro-destra, nemmeno nascosti, ma pubblicamente dichiarati ! Lo avrete notato credo... Vorrei fare, quindi, questa riflessione, non potendo rivolgermi direttamente al candidato a sindaco Lucia Esposito...e soprattutto ai rappresentanti del partito che avrei votato... Ma che coalizione è stata creata? Non ci si vanti di essere di centro-sinistra... e anche per i partiti di centro-sinistra come hanno mai potuto aderire ad una coalizione così fatta? E' come se l'Inter si vendesse una partita proprio al Milan ... Paura di perdere le elezioni? Allora, quindi, meglio vendersi al sistema, come si può dire! Ma se ci si vende a livello locale non si potrà mai veder trionfare la propria ideologia a livelli più alti. E’ vero, la politica locale è diversa...ma un assessore che si schiera solo dopo cinque anni contro la sua coalizione (perchè non l'ha fatto prima? Il posto allora gli faceva comodo!), dopo che l'ha appoggiata e rappresentata; un partito (Udc) di centro-destra che si allea con la Margherita e RC, per paura di scendere in campo da soli o per saltati accordi con gli altri candidati, ecc., ignorando gli accordi sottobanco, danno l'idea ad un povero idealista come me, di sconfitta iniziale...di voler vincere costi quel che costi.... Meglio da soli ma uniti nelle idee, piuttosto che l’Unione "pezzotta" (scusate il termine napoletano) che si è creata. Perchè allora dovrei votare queste persone? Per permettere di fargli fare i loro giochi? Non credo che mi rappresentino...e come me spero tanti altri idealisti di centro-sinistra, i quali non sapranno chi votare! I miei lo ripetono sempre...la politica è sporca ...ma sono giovane e ottimista e voglio sperare che è stata sporca ...ma che migliori e, andando a votare, appoggiando questa coalizione non potrei mai essere fiducioso e ottimista, in un futuro promettente per la mia città ... Mi spiace tanto. Spero che pubblicherete la mia lettera nella posta dei lettori, in cui spero di trovar anche una vostra risposta. E non la prendete a male... le critiche, purchè motivate, aiutano solo e sempre a migliorare. Grazie e saluti a tutta la redazione.
(Luka83)
P.S. Mi farebbe piacere sentire anche il parere di altri...»

Così gli rispondemmo

-Sono onorato di avere, tra i miei lettori, una persona dagli ideali sì puri, dall’acume sì spontaneo e dalle “preoccupazioni” sì evidenti per il futuro della città in cui vive.
La Sua lettera è un capolavoro di sentimenti al quale non sono degno di replicare, pur io stesso passionale, idealista e un po’ pessimista come Lei.
Io, e Lei che mi legge lo sa certamente, offro spontaneamente il mio contributo per l’affermazione ed il progresso civile, morale e sociale della comunità sannicolese. Senza nomi, senza bandiere, spinto unicamente da una travolgente passione e sviscerato amore per la mia terra natìa. Ebbene, come Lei, anch’io vado spesso in ...depressione, quando vedo le cose che Lei vede, ma anche quando vedo...altre cose che a Lei in questo momento sfuggono, forse  perché deluso e arrabbiato.

Mi permetto, e Lei mi perdonerà, una sola riflessione. Lei parla, molto argutamente (i dottori -e futuri- in Scienze Politiche son tutti così!), di una Unione ...”pezzotta”, dove un partito di centro-destra si allea con il centro-sinistra...
Si, è vero, ma non dimentichi, particolare molto significante, che costoro hanno avuto il coraggio di sottoscrivere il tutto con il nome e cognome del loro partito e, soprattutto, con il proprio simbolo!
Lei crede, ci rifletta attentamente, che sia ...meno “pezzotta” una coalizione dove un altro partito della destra ... “per paura di scendere in campo da solo”, ... svende addirittura il proprio emblema storico, cercando in tutti i modi di far comparire quelle due iniziali universalmente conosciute...per paura di perdere voti? Dove sono, qui, gli “ideali”?
Ma lasciamo stare, carissimo Luka83. Spero -e ci conto- di conoscere presto il Suo nome e cognome: i dottori -e futuri- in Scienze Politiche non hanno paura di firmarsi!
Intanto, mi permetta di spronarLa a non disertare le urne. Sarebbe un peccato. Cosa farei io al Suo posto? Sceglierei non i partiti, ma le persone a cui credo di più. Per il bene di San Nicola, credo che sia il caso di mettere un po’ da parte l’idealista che c’è sempre in ciascuno di noi, privilegiando, invece, le persone che ci sembrano più vicine nelle nostre quotidiane battaglie di cittadini.
Comunque, La ringrazio per averci scritto queste preziose riflessioni, che, ne sono certo, costituiranno spunto per altri interventi da parte dei nostri lettori.
Cordialmente, Nicola Ciaramella
. 

2.6.06

Il 2 giugno, a pochi giorni dalla vittoria elettorale di Pascariello, Mister X riprende in mano la penna, pardon, la tastiera...

«Salve Sig. Ciaramella,
finite le elezioni, noto e scopro cha alla fine anche lei ha un colore politico...vista la vignetta del commiato alla città e la sponsorizzazione tra i link amici di un blog pro Esposito... Io personalmente sono contento delle elezioni...Il mio candidato sarà consigliere di minoranza...ma a testa alta e senza compromessi come invece si preannunciava con la vittoria di Lucia Esposito...Anzi, considerando che ha già altre cariche politiche e la bella batosta presa...sarebbe meglio cedere il posto da consigliere....La cosa triste è che
La Margherita
non è nemmeno risultato il partito più votato nella sua coalizione...
Una campagna elettorale a colpi bassi in tutti i sensi...difficile e complessa più che mai...e che a sorpresa nemmeno un ballottaggio ha regalato... Troppe menzogne dette..da giornali e da candidati...Meno male che la gente ha aperto gli occhi! Un solo consiglio...lei è direttore di un giornale...non si schieri troppo evidentemente come sta facendo ora...Per intenderci
La Repubblica
è sì un giornale di sinistra...ma quando vince Berlusconi ne da notizia e non scrive commiato della nazione! Con la speranza sempre di presentarci un giorno...
le auguro come sempre buon lavoro...
(Luka83)»


Così gli abbiamo risposto

-Salve Mister X,
avrei voluto dirLe che Lei lo sa che io il colore politico non ce l'ho e che anche se ce l’avessi (come del resto ce l'ha chiaramente Lei) non vedo perchè dovrei vergognarmene...
Avrei voluto dirLe che io non sponsorizzo un bel niente, se non chi vuole partecipare, con le proprie idee e i propri contributi spontanei, al dialogo tra le persone in modo civile e democratico...
Avrei voluto dirLe che non condivido la decisione di votare per un consigliere di qua e per un sindaco di là...è una contraddizione incredibile...
Avrei voluto dirLe che Repubblica è un'azienda e che i suoi giornalisti sono pagati per scrivere e basta e che a loro non è concesso di emozionarsi, mentre io non devo dar conto a nessuno, ho il diritto di ...commuovermi, di scrivere ciò che decido io e quando ne ho voglia e tempo... 
Tutte queste cose avrei voluto scriverLe....ma poi mi sono chiesto: "Ma perchè devo parlare con uno che non conosco e che continua a fare l'inquisitore in maniera conigliescamente anonima?"
E allora ho deciso: non Le rispondo più, anzi La prego gentilmente di non scrivermi più e di non visitare più il mio sito se non lo gradisce. Le rivolgerò la parola, sempre se avrò tempo, alla sola, legittima condizione che mi riveli il Suo nome e mi dia il Suo numero di telefono. A me piace guardare in faccia le persone, quando ad esse mi rivolgo, e, soprattutto, ascoltarne dal vivo la voce.
Ah, mi scusi, un'ultima cosa...Se vuole che si parli in maniera “diversa” del sindaco che Lei ha votato, si faccia un Suo giornale, un Suo sito e ci scriva dentro quello che diavolo vuole...
Provi a vedere un pò se ne ha la capacità e, soprattutto, il coraggio.
Un cordiale saluto
Nicola Ciaramella.


11.6.06

L’11 giugno, il nostro lettore sig. Domenico Ricciardi, firmandosi con tanto di nome e cognome, così ci scrive, accogliendo, anche se con ritardo, l’invito di Luka83 (“P.S. Mi farebbe piacere sentire anche il parere di altri...”...):

«...Dato che faceva piacere sentire il parere di altri, ecco il mio. Mi presento. Sono un giovane studente di ingegneria di San Nicola la Strada ed ho vissuto molto da vicino la campagna elettorale in questione e non trovo per nulla assurdo che un partito come l'UDC si sia schierato contro il centro destra! E' stata una mossa coraggiosa, che ho apprezzato molto, ciò ha voluto significare innanzi tutto che non bisogna essere PREGIUDIZIEVOLI nei confronti dell'altra "sponda"; ciò lo si può capire solo se si ha una certa apertura mentale a 360° e non si guardano le cose con pregiudizio e "paraocchi" (come dire: "perchè sei di sinistra sei sbagliato, a prescindere da quello che dici"). Mi sembra che con tale alleanza si è dimostrato proprio il contrario! Inoltre, tale gesto ha confermato il fatto che non era molto amata la coalizione di centro destra. Sarà anche, come si può pensare, che si è scelto diversamente perchè non ci sono state le promesse richieste, e quindi si è preferito allearsi con la coalizione opposta, ma ciò non vuol dire che è stato un atto vergognoso; anzi, tutt'altro! Si è rinunciato ad un forte appoggio del centro-dx favorito, pur di non far governare certe persone per il bene della cittadinanza, ma, a quanto pare, a questo non ci si arriva se si hanno forti pregiudizi! Ammiro l'idealismo e personalmente sono anche io un idealista. Non mi voglio rassegnare a credere che in politica non si possa far nulla, anche se i fatti dimostrano che è tutto un "grande affare" (lo dimostra l'enorme quantità di costruzioni "private" fatte con l'attuale amministrazione). Bisogna avere anche senso pratico! Non si può denunciare l'alleanza tra UDC e centro-sx a San Nicola e poi non lo si fa anche con il centro-sx nazionale che, pur di vincere le elezioni, fa un ammasso di partiti e partitelli. Su, siamo coerenti! Si tratta, come detto prima, di scelte pratiche e concrete, di compromessi che bisogna pur trovare, che purtroppo non sempre collimano con l'idealismo!
Inoltre non si creda che solo il centro-dx faccia i propri interessi quando sale; lo fanno tutti, tant'è che cambiano le amministrazione ma i problemi restano sempre ai più bisognosi! Purtroppo, però, non è questo lo spirito per affrontare la politica, cioè sfiduciati in partenza, e ciò lo dico a me stesso, ma bisogna rendersi conto che i fatti dicono questo!
Nel caso particolare del nostro paese, penso che a San Nicola la candidata del centro-sx avrebbe potuto far meglio dello scempio fatto dall'attuale amministrazione, e lo dico anche non essendo di sinistra, proprio perchè non ho nessun pregiudizio al riguardo! Ma, dati i risultati, vuol dire che se ci ritroviamo tale amministrazione, ce la siamo cercata noi, perchè non abbiamo saputo dividere, o meglio non abbiamo VOLUTO dividere "il favore" dal "bene comune" e quindi ce la meritiamo! Dopo non ci lamentiamo che il nostro "paesino" scoppia di mega-parchi che costano tantissimo, che gli affitti aumentano e che non si può quasi più prendere l'auto al pari di Caserta. Non ci lamentiamo, per favore!!! San Nicola la Strada lo ha scelto nelle ultime elezioni!
Vi ringrazio per l'attenzione!
 Domenico Ricciardi».

-Un applauso a Lei e al Suo coraggio, sig. Ricciardi!
Nicola Ciaramella

 

 


PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
FEBBRAIO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori