Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
OTTOBRE 2019

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

MISTICISMO

-di Antonio Dentice-

*Cronaca del Sufismo Murid

*Cronaca del Taoismo

*Tradizioni sincretiche Sudamericane

*Cristianesimo

 


AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


Raccolta differenziata: approvato il Regolamento degli incentivi

Il Consiglio comunale ha licenziato il testo definitivo della normativa che disciplina gli EcoPunti ottenibili presso il Centro di Raccolta, ovvero i bonus economici per i cittadini virtuosi, la cui somma verrà sottratta dalla TARI.


Il Regolamento comunale per gli incentivi sulla raccolta differenziata conferita presso il Centro di raccolta è realtà. Il Consiglio comunale lo ha approvato nella seduta di giovedi 6 giugno.
Per i cittadini di San Nicola la Strada comincia ufficialmente l’era degli “EcoPunti”, ovvero i bonus economici che danno diritto all’utente di vedersi sottratta dalla TARI una somma corrispondente alla misura del suo “virtuosismo”.
La famosa importantissima “Premialità” della raccolta differenziata, della quale si parla da anni, è, così, giunta finalmente al compimento del suo iter, che ha visto un notevole impegno da parte del sindaco, dell'assessore all'ambiente e di tutti i componenti della giunta, del consiglio comunale e delle commissioni consiliari permanenti. 
E’ certamente utile ripercorrerne un po’ la storia, partendo dai primi atti ufficiali adottati dall’amministrazione.
Tutto cominciò il 23 maggio 2018, quando, pochi giorni prima dell’apertura del Centro di Raccolta, la giunta comunale, al fine di sensibilizzare la popolazione all'uso di questa struttura, approvò una bozza di regolamento per gli incentivi a favore dei cittadini che vi conferiscono rifiuti, ovvero il "
Regolamento sperimentale per l'applicazione di agevolazioni per la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani presso il centro di raccolta ubicato al prolungamento di via Grotta – zona cimitero”.
Una bozza che veniva formulata come proposta al consiglio, il quale è l’organo competente ad approvare i regolamenti.
Il 26 maggio del 2018 fu, dunque, inaugurato il Centro e da allora cominciò un periodo di rodaggio, di sperimentazione, durante il quale questa bozza è stata migliorata ed è passata al vaglio della commissione ambiente e della commissione bilancio. Queste due commissioni hanno ulteriormente approfondito il tema e hanno licenziato il documento finale che ora è stato approvato dal consiglio.
La questione più delicata –ci ha detto il sindaco- era quella relativa al budget da stanziare a copertura di questi incentivi. Noi, cioè, dovevamo comprendere a quanto ammontava il reale risparmio per i cittadini, la cui corrispondente quota deve essere registrata in bilancio". 
Questo lasso di tempo, insomma, -ci precisa ulteriormente Marotta- è stato necessario ed indispensabile per due ragioni: primo, per rodare il sistema; secondo, per capire quel sistema a quali importi corrispondeva. Senza la fase sperimentale, come fu previsto sin dall’inizio, senza l’orientamento che ne abbiamo ricavato, sarebbe stato praticamente impossibile stabilire quale somma occorreva stanziare a copertura degli incentivi. Il sistema, insomma, senza questa indispensabile fase di sperimentazione così decisa, mai sarebbe potuto partire”.
Nella delibera approvata dal consiglio comunale, si stabilisce, inoltre, “che in sede di prima applicazione la riduzione TARI derivante dall’applicazione degli incentivi sulla raccolta differenziata conferita presso il Centro di Raccolta sarà concessa, per i conferimenti 2018/2019, sull’emissione TARI anno 2020”.
Qualche notizia di natura tecnica: il centro di raccolta è fornito di una pesa fissa, collegata ad un software, all’interno del quale sono caricati i dati di tutti gli iscritti al ruolo per il pagamento della TARI. Ogni cittadino può conferire quanto stabilito presentando la tessera sanitaria o la carta d’identità elettronica.

L’auspicio è che questo ulteriore strumento, previsto dal capitolato ed ora finalmente realizzato, offra quella spinta decisiva per fare della raccolta differenziata, oltre che occasione di risparmio, soprattutto un sistema di vita.

©Corriere di San Nicola
RIPRODUZIONE RISERVATA  

REGOLAMENTO COMUNALE PER GLI
INCENTIVI SULLA RACCOLTA DIFFERENZIATA CONFERITA PRESSO IL CENTRO DI RACCOLTA



 

 

 

 

 







PENSIERI, TASTIERA E MOUSE 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
OTTOBRE 2019

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori