Fondato e diretto da 

NICOLA CIARAMELLA  
La testata locale più longeva 
della provincia


      

 

                          

                                      

NIKIPEDIA 
"TuttoSanNicola
l' Enciclopedia 
di San Nicola
la Strada 

fondata e diretta 
da
Nicola Ciaramella  

PROSSIMAMENTE ON LINE


VIDEOFOTOTECA 


Documenti filmati e fotografati per la storia e per l'attualità 


-di Biagio Pace- 

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di
LUGLIO 2024

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

VINCENZO SALZILLO, PIANISTA

Tutta la carriera artistica del talento musicale sannicolese
(a cura del ©Corriere di San Nicola)

NAPOLI NEL CUORE


Tutta la storia dell'evento promosso da Alfonso Moccia narrata ed immortalata dal Corriere di San Nicola

LA STORIA DELLA PROTEZIONE CIVILE DI SAN NICOLA LA STRADA 
Fiero di averla narrata ed immortalata sin dal primo giorno sulle pagine del Corriere di San Nicola. 
Onorato di essere il giornalista più titolato a parlare di questa grandissima squadra. 
Nicola Ciaramella

STORIA DEL CORPO DELLA POLIZIA MUNICIPALE DI SAN NICOLA LA STRADA 
Fu istituito nel 1990. Le carriere dei sei comandanti che sinora lo hanno guidato.

OGNI CITTADINO PUO' SALVARE UN CITTADINO
Tutti gli articoli del "Corriere di San Nicola" sul progetto
"SAN NICOLA LA STRADA CARDIOPROTETTA"

IO NON RISCHIO 

Cosa sapere e cosa fare PRIMADURANTEDOPO un terremoto

-Buone pratiche di protezione civile a cura anche del Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada-

 

IL MIO REGALO ALLA MIA CITTA'

Dipingi on line la "tua" città"
Un “clic" quotidiano cominciato mercoledì 9 febbraio 2005...


Una città, il cuore, la mente...


L'


"Ode alla mia città"


composta da


Nicola Ciaramella


PAOLO CONTE, PILOTA 
(TUTTO sulla carriera del
 piccolo grande fenomeno del motociclismo casertano)

Una LUCE sempre accesa su DON ORESTE
Gruppo Facebook "DON ORESTE NON E’ ANDATO VIA”: continua, senza pause, l’iniziativa creata da Nicola Ciaramella per mantenere sempre vivo il ricordo dello scomparso amatissimo parroco di Santa Maria della Pietà.

L'ANGOLO DELLA POESIA

 

 


Versi inediti di poeti lettori del Corriere di San Nicola

29.ma Festa del Tesseramento dell’Associazione N.S. di Lourdes 

800x600

Un magnifico pomeriggio in Santa Maria degli Angeli all’insegna della fraternità, della fede e dell’amicizia nel nome della Santa Vergine, in attesa del 163.mo anniversario dell’Apparizione.Un magnifico pomeriggio in Santa Maria degli Angeli all’insegna della fraternità, della fede e dell’amicizia nel nome della Santa Vergine, in attesa del 163.mo anniversario dell’Apparizione. 1

FELICI DI OFFRIRE LE NOSTRE FOTO AEREE

 

 

Il nostro GRAZIE a quanti hanno scelto le nostre immagini dall'alto di San Nicola la Strada quali icone di siti internet e di gruppi facebook locali

TUTTO IL "DISSESTO FINANZIARIO" MOMENTO X MOMENTO 
Come si giunse al giorno più nero della storia amministrativa sannicolese e chi nulla fece per evitarlo 

San Nicola la Strada SEMPRE nel cuore
...Una bellissima iniziativa per tutti i sannicolesi...

PERCORSO QUARESIMALE CON LA SANTA SINDONE 
I VIDEO dei cinque incontri del programma promosso da Don Antimo Vigliotta e dal Prof. Luciano Lanotte

Seduta …impopolare, ma Marotta ha coraggio!

 
Il consiglio comunale ha preso atto dei pesantissimi aumenti dei tributi locali intervenuti in seguito alla dichiarazione di dissesto finanziario che portò allo scioglimento della precedente amministrazione

 


Giovedì 30 luglio si è tenuta la prima riunione “operativa” del nuovo consiglio comunale dopo quella “insediativa” dello scorso 2 luglio.
Unico assente il consigliere Letizia (Martire è arrivato con leggero ritardo). Presenti anche tutti i componenti della giunta, e cioè gli assessori Megaro, Sortino, Natale, Tramontano e Mazzarella. Sostituita la segretaria Maciariello, in attesa di conoscere il successore.
Nel palinsesto dei lavori le aliquote 2015 Imu, Tasi, Tari e addizionale Irpef, oltre alle tariffe per l’occupazione degli spazi pubblici e del servizio idrico, piano finanziario Rsu, nuovo regolamento dell’economato e variazioni nella composizione delle commissioni consiliari permanenti.

Un ordine del giorno a dir poco “impopolare” (ci riferiamo ai punti riguardanti i tributi comunali) che il buon Marotta avrebbe potuto benissimo risparmiarsi, per se stesso e per la maggioranza che rappresenta (come, del resto, fanno tantissimi comuni italiani che vivono l’esperienza del dissesto finanziario), ma che egli, animato da encomiabile eccesso di zelo e da finalità di piena trasparenza, ha voluto lo stesso proporre ai cittadini.
A Marotta va senz’altro riconosciuto il “coraggio” di aver voluto mettere in scena, se così si può dire, le note “note dolenti” (vogliate scusarci l’epifora…) che peseranno per cinque anni sulle tasche dei contribuenti.
Questa è una seduta molto utile” -ha detto con chiarezza il Primo Cittadino- “perché offre a tutti l’opportunità di spiegare nei dettagli la vicenda finanziaria che abbiamo ereditato”.
In effetti, come ha precisato Marotta, il Comune è stato chiamato a rispondere ad alcune osservazioni richieste dal Mef (Ministero dell’Economia e delle Finanze) e a fornire elementi integrativi sull’ipotesi di bilancio 2014 redatto dai commissari.
In altre parole, una presa d’atto, chiamiamola così, senza addentrarci nei pedanti meandri amministrativi, dei guai che ha combinato il dissesto del comune: cosa che -come ha sottolineato anche il capogruppo di Insieme per San Nicola, Nicola D’Andrea, riferendosi ai numeri esposti dalla triade commissariale, e come ribadiamo noi riproponendo in calce a questo articolo il “racconto” degli eventi di quel tragico (per i contribuenti) dicembre 2014- con un po’ di buona volontà e di “concreto” amore per i cittadini si sarebbe potuto evitare.
Un atto dovuto, insomma (la cui eventuale mancanza nulla di nuovo, comunque, avrebbe prodotto per la già ultradanneggiata ed ultrapenalizzata comunità sannicolese), occorrente, formalmente, per sanare lo squilibrio formale che si evidenzia nel documento contabile del 2014 redatto sulla base delle vecchie tariffe non più in vigore.
La cosa certa, chiara e limpida (ricordate la vecchissima pubblicità del Recoaro?) è, purtroppo, una sola: per effetto del dissesto dichiarato, a termini di legge, dai superpagati beatissimi commissari prefettizi i contribuenti sannicolesi (quelli onesti, tanto per intenderci, perché ai furbi poco interessano gli aumenti in quanto mai hanno pagato e mai pagheranno e mai nessuno riuscirà, nonostante immani sforzi, a stanarli) saranno costretti, sempre a termini di legge, a sborsare per almeno cinque anni il massimo delle tasse, il massimo dei tributi ed il supermassimo dei prezzi da pagare (refezione scolastica, pubblicità, canoni patrimoniali, oneri di urbanizzazione, diritti di segreteria, ecc.) per avere un servizio dall’ente comunale.
Grazie, per tutto questo, alla scarsa buona volontà di alcune celebrità della vecchia amministrazione. E chiedendo umilmente scusa, se lo ripetiamo, ma chi scrive, come molti che leggono, dovrà sborsare in media circa un migliaio di euro in più all’anno, che, moltiplicato per cinque, fa quasi cinquemila: ovvero moltissimo di più di quanto riuscirebbe, ad un cittadino onesto lavoratore, di risparmiare per future esigenze della sua onesta famiglia.

Al di là, comunque, delle amarezze subite da quei poveri “cornuti e mazziati” dei superbalzellati sudditi sannicolesi (senza offesa per nessuno, per carità, c’è anche chi scrive), la seduta del massimo consesso civico è servita, come ha tenuto ad evidenziare un sempre più dinamico e determinato Marotta, a dimostrare che “stiamo cercando in tutti i modi di dare impulso alla attività amministrativa, visto che manca ancora lo strumento essenziale che è il bilancio 2015”.
Anche se, come ha detto l’attentissimo Nicola D’Andrea, “l’amministrazione non dovrà più fare, per cinque anni, nessun bilancio”, considerato che, effettivamente (e questo è un altro aspetto terribile causato dal quel maledetto dissesto), ci si appresta, pur con tutte le buone intenzioni da parte di tutti gli amministratori, a vivere quel poco che potrà farci vivere il …convento.
Lo stesso D’Andrea si è poi reso protagonista, con Martire, del primo abbandono dell’aula consiliare del quinquennio 2015-2020. L’esponente dell’opposizione ha lamentato “mancanza di democrazia” perché non gli è stato concesso di parlare della Tari, argomento, su sua richiesta approvata, posposto al punto dell’odg riguardante il piano finanziario rsu. Ma il Regolamento -non il sindaco o altri- che glielo ha vietato è Regolamento. Forse sarebbe stato opportuno lasciargli comunque la parola, vista l’importanza della tematica, molto sentita dalla cittadinanza, ma il presidente dell’assemblea, a norma di regolamento, appunto, lo ha sic et simpliciter stoppato, determinandone la stizzata uscita dal campo.
Nicola D’Andrea aveva, in precedenza, anche proposto di parlare delle agevolazioni Imu da applicare ai proprietari di seconda casa concessa in comodato ai figli e congiunti stretti. Argomento, anche questo, molto sentito e che certamente costituirà un cavallo di battaglia di Marotta (“Ci saranno senz’altro tempi e modi per discuterne”). Impossibile non credere fermamente che il sindaco si prodigherà per venire incontro ai già ultratartassati contribuenti sannicolesi, solo che “al momento la questione non è ancora valutabile vista la mancanza di un idoneo bilancio su cui lavorare”.
In fondo all’ordine del giorno, è stato quindi approvato il nuovo regolamento per la gestione del servizio economato, ispirato al fine di ridurre quanto più possibile le spese di approvvigionamento di fogli extrastrong, penne, matite, cartucce e calamai (30mila euro l’importo massimo annuo contro i 40mila attuali previsti in bilancio). Al riguardo, il consigliere di opposizione Federico De Matteis ha proposto di scendere a 20mila, fissando in 5mila il tetto massimo trimestrale. Marotta, accogliendo comunque il segnale di massimo rigore finanziario lanciato dall’esponente di 5 Stelle e capogruppo del Gruppo Misto, ha precisato che prenderà in considerazione questa ipotesi, solo che “al momento ci sono molte spese di economato tenute in sospeso da parecchio tempo e che andrebbero soddisfatte”.
A finire, la comunicazione di alcune variazioni intervenute nella composizione delle sei commissioni consiliari permanenti.
La seduta si chiude tra il sospiro di tutti i presenti per l’eccessivo caldo afoso dominante nell’aula. Speriamo in un prossimo abbassamento delle temperature atmosferiche. L’ideale sarebbero i gradi registrati in Piazza Municipio numero uno, dove si stanno certamente creando le condizioni per un sereno prosieguo dei lavori. Con il contributo, essenziale ed irrinunciabile, di un sindaco che, crediamo sia parere di tutti, trasmette in ogni sua parola apertura, cordialità e fiducia. 

Nicola Ciaramella


 

 

 


 



 

 

 

 

Dal ns. articolo “Iniziano i giochi” pubblicato su questo sito (visualizzabile tramite Ricerca Articoli):
“…nessuno, purtroppo, ed è questa l’unica certezza, può ormai più fare niente per alleviare i poveri cittadini, sui quali per cinque inesorabili anni si abbatterà la scure dei pesanti aumenti tributari imposti dal commissario prefettizio a seguito della intervenuta dichiarazione di dissesto finanziario: cosa che si sarebbe senza dubbio potuto evitare con la buona volontà da parte di tutti i rappresentanti eletti, maggioranza ed opposizione, di questo ormai supertartassato popolo sannicolese…”

Le date e gli avvenimenti che portarono al quarto commissariamento della storia


-2 ottobre 2014: a seguito della mancata approvazione entro il termine del 30 settembre del bilancio di previsione 2014, il prefetto nomina, nella persona del dr. Luigi Colucci, un commissario ad acta "per la predisposizione di ufficio e sottoposizione al consiglio comunale dello schema di bilancio di previsione 2014 e degli atti connessi".

-31 ottobre 2014: il commissario ad acta Colucci dichiara “l’impossibilità di approvare un bilancio di previsione annuale 2014 e pluriennale nel rispetto del pareggio finanziario e degli altri equilibri di bilancio” e demanda al consiglio comunale “la scelta della procedura di risanamento più appropriata”.
In seguito a questa deliberazione, con nota successiva, il prefetto invita il consiglio comunale di San Nicola la Strada ad adottare, entro il termine di venti giorni, “le iniziative ritenute più opportune, in relazione alla situazione rappresentata dal commissario ad acta, allo scopo di evitare la paralisi del funzionamento del Comune”.

-18 novembre 2014: il consigliere comunale del gruppo misto di maggioranza Fabio Schiavo passa, di fatto, all’opposizione, pur dichiarandosi “indipendente”; il sindaco Pasquale Delli Paoli non ha più, a questo punto, la maggioranza per scongiurare il dissesto finanziario del Comune.

-1 dicembre 2014: nella riunione del consiglio comunale convocato per la finalità di cui alla nota del prefetto (iniziative per evitare la paralisi del Comune: ricorso alla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale), Delli Paoli rassegna le proprie dimissioni invitando l’opposizione a votare per evitare il dissesto finanziario, che avrebbe arrecato, tra l’altro, pesantissimi aumenti per cinque anni ai contribuenti.
In risposta, tutti i nove membri dell’opposizione (che hanno, a questo punto, le dimissioni pronte del sindaco e i numeri per approvare il piano di risanamento e salvare così il Comune dal penalizzante dissesto) abbandonano l’aula consiliare, facendo così venir meno il numero legale dei presenti e con esso la possibilità di deliberare.

-3 dicembre 2014: ultimo tentativo del sindaco Delli Paoli per evitare il dissesto finanziario del comune. Riconvocazione del consiglio comunale (il 3 dicembre è il termine assegnato dal prefetto) con all’ordine del giorno il ricorso alla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale (nella sostanza, la predisposizione di un piano di rientro dai debiti da smaltire in medio periodo per non gravare esclusivamente sui cittadini, cosa che farebbe, ex lege, l’eventuale commissario).
All’appello rispondono i consiglieri di minoranza (diventati nove, cioè ...maggioranza), il sindaco e soltanto due consiglieri della maggioranza ...diventata minoranza (gli altri non si presentano, ritenendo di rimandare alla seconda convocazione oppure giudicando evidentemente impossibile un ribaltamento delle posizioni da parte dell’opposizione). Aperta regolarmente la seduta, l’opposizione annuncia l’abbandono dell’aula, determinando così la mancanza del numero legale dei presenti).

-4 dicembre 2014: il prefetto, in attesa del successivo decreto di scioglimento, sospende il consiglio comunale e nomina, nella persona del dr. Michele Campanaro, il commissario prefettizio per la provvisoria gestione dell’ente con i poteri del sindaco, della giunta e del consiglio comunale.

-31 dicembre 2014: il commissario ad acta, preso atto che “la massa dei debiti fuori bilancio allo stato è quantificata in euro 7.276.820, 49”, “dello squilibrio del bilancio di previsione 2014 per euro 1.333.748, 22” e “che l’intera massa debitoria non è validamente fronteggiabile con le modalità previste dalla legge e che tale situazione, unitamente allo squilibrio di competenza ed al cronico deficit di cassa, non consente l’assolvimento delle funzioni e dei servizi indispensabili”, dichiara il dissesto finanziario del Comune.
Nella stessa data e, via via, proseguendo nel mese successivo di gennaio 2015, il commissario porta al massimo le aliquote dell’addizionale comunale Irpef, Imu, Tasi, Tari, acqua, nonché le tariffe di tutti i servizi comunali a domanda sia dei privati che delle imprese.

-9 febbraio 2015: sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 32 è pubblicato il Decreto del Presidente della Repubblica 24/1/2015 avente ad oggetto “Scioglimento del consiglio comunale di San Nicola la Strada e nomina del commissario straordinario”.

E’ la quarta volta nella storia amministrativa sannicolese che il consiglio comunale viene sciolto anticipatamente rispetto alla sua naturale scadenza. Questi i precedenti:
-ottobre 1948, prima Consiliatura: si dimette il sindaco Vincenzo FEOLA, eletto nel maggio 1947. Viene sostituito solo per un breve periodo dal consigliere Del Pozzo. Il commissario prefettizio si insedia nel novembre 1948;
-marzo 1971, sesta Consiliatura: si dimette il sindaco Giacomo Antonio Centore, eletto nel novembre 1966, e si insedia il commissario prefettizio;
-giugno 1982, ottava Consiliatura: si dimette il sindaco Marco Ursomando, eletto nel maggio 1978 e si insedia il commissario prefettizio.


* * * *


Dal ns. articolo “La griglia di …ripartenzapubblicato su questo sito (visualizzabile tramite Ricerca Articoli):
"
…la GRANDE MAZZATA… Ecco tutto quello che i cittadini di San Nicola la Strada pagheranno in più per cinque anni grazie a tutti quei signori (di maggioranza e di opposizione) che non hanno voluto votare il bilancio…

Ma non finisce qui… vanno aggiunti gli altissimi emolumenti (calcolati in un milione e duecentomila euro per il prossimo quinquennio) con cui saranno retribuiti, sempre a carico dei contribuenti, i signori commissari"… 

 

 

  PRIMA     DEL DISSESTO DOPO     IL DISSESTO
IRPEF 0,60%; (su   un reddito di 15 mila euro annuo il   cittadino avrebbe pagato 90 euro   annuo) 0.80%;     (sullo stesso reddito e per cinque   anni pagherà 120 euro l’anno   per i prossimi 5 anni)
DIRITTI     DI SEGRETERIA - AREA URBANISTICA PRIMA     DEL DISSESTO DOPO     IL DISSESTO
certificati   di destinazione   urbanistica 25 euro a   certificato
      
  • 200        euro con planimetria certificata, 400   euro a certificato senza        planimetria certificata.
attestazione   per le aree percorse dal   fuoco 25 euro a   certificato
      
  • 150        euro con   planimetria certificata, 250 euro senza planimetria        certificata
attestazione   di esistenza vincoli 150 euro a   certificato
      
  • 150        euro con   planimetria certificata, 250 euro senza planimetria        certificata.
certificato   di idoneità locali 25 euro a   certificato
      
  • 70        euro a   certificato con planimetria certificata, 200 euro senza        planimetria   certificata
comunicazione   inizio attività C.I.A.   legge 22.5.2010 n. 73 80 euro a   certificato
      
  • 200        euro a   certificato
comunicazione   inizio attività 80 euro a   certificato
      
  • 250        euro a   certificato
S.C.I.A.   fino a mq 100 80     euro a certificato
      
  • 250        euro a   certificato
Scia da   mq. 101 a mq. 500 80 euro a   certificato 250 euro a   certificato
Scia oltre   i 501 mq 80 euro a   certificato 250 euro a   certificato
agibilità 50 euro a   certificato da 300 a   500 euro a certificato
permessi a   costruire da 50 a   150 euro da 250 a   1100 euro
SERVIZI     DEMOGRAFICI PRIMA     DEL DISSESTO DOPO     IL DISSESTO
certificati   anagrafici in carta libera 50   centesimi di euro a certificato
      
  • 2        euro a certificato
certificati   anagrafici in bollo 50   centesimi di euro a certificato
      
  • 2,50        euro a certificato
dichiarazioni   sostitutive ed   autentiche in carta libera 50   centesimi di euro a certificato
      
  • 1,75        euro a certificato
dichiarazioni   sostitutive ed   autentiche in bollo 50   centesimi di euro a certificato
      
  • 2,50        euro a certificato
carta di   identità 5,50 euro
      
  • 12        euro
SERVIZI     CIMITERIALI PRIMA     DEL DISSESTO DOPO     IL DISSESTO
tumulazione 111,80   euro
      
  • 155,24        euro
solo estumulazione 84,64 euro
      
  • 122,54        euro                               
estumulazione   con smaltimento 196,44   euro
      
  • 322,01                 euro                               
estumulazione   e tumulazione 196,44   euro
      
  • 260,78                 euro                                       
lavaggio   resti mortali 00,00 euro
      
  • 78,64                 euro                                       
TASI     - IMU PRIMA     DEL DISSESTO DOPO     IL DISSESTO
abitazione   principale 1 % sulla   rendita catastale
      
  • 2,50        % sulla rendita catastale
abitazione   principale categoria   A/1-A/8-/9 4 % sulla   rendita catastale
      
  • 6 %        sulla rendita catastale
altri   immobili 8,60 %   sulla rendita catastale
      
  • 10,60        % sulla rendita catastale
TOSAP     – OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO PRIMA     DEL DISSESTO DOPO     IL DISSESTO
occupazione   di suolo pubblico   permanente 28,90 euro   a mq.
      
  • 33,05        euro a   mq.
occupazione   di suolo pubblico   temporaneo 2,10 euro   a mq.
      
  • 3,10        euro a mq.

NIKIPEDIA 
"TuttoSanNicola
l' Enciclopedia 
di San Nicola
la Strada 

fondata e diretta 
da
Nicola Ciaramella  

PROSSIMAMENTE ON LINE


VIDEOFOTOTECA 


Documenti filmati e fotografati per la storia e per l'attualità 


-di Biagio Pace- 

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di
LUGLIO 2024

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

VINCENZO SALZILLO, PIANISTA

Tutta la carriera artistica del talento musicale sannicolese
(a cura del ©Corriere di San Nicola)

NAPOLI NEL CUORE


Tutta la storia dell'evento promosso da Alfonso Moccia narrata ed immortalata dal Corriere di San Nicola

LA STORIA DELLA PROTEZIONE CIVILE DI SAN NICOLA LA STRADA 
Fiero di averla narrata ed immortalata sin dal primo giorno sulle pagine del Corriere di San Nicola. 
Onorato di essere il giornalista più titolato a parlare di questa grandissima squadra. 
Nicola Ciaramella

STORIA DEL CORPO DELLA POLIZIA MUNICIPALE DI SAN NICOLA LA STRADA 
Fu istituito nel 1990. Le carriere dei sei comandanti che sinora lo hanno guidato.

OGNI CITTADINO PUO' SALVARE UN CITTADINO
Tutti gli articoli del "Corriere di San Nicola" sul progetto
"SAN NICOLA LA STRADA CARDIOPROTETTA"

IO NON RISCHIO 

Cosa sapere e cosa fare PRIMADURANTEDOPO un terremoto

-Buone pratiche di protezione civile a cura anche del Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada-

 

IL MIO REGALO ALLA MIA CITTA'

Dipingi on line la "tua" città"
Un “clic" quotidiano cominciato mercoledì 9 febbraio 2005...


Una città, il cuore, la mente...


L'


"Ode alla mia città"


composta da


Nicola Ciaramella


PAOLO CONTE, PILOTA 
(TUTTO sulla carriera del
 piccolo grande fenomeno del motociclismo casertano)

Una LUCE sempre accesa su DON ORESTE
Gruppo Facebook "DON ORESTE NON E’ ANDATO VIA”: continua, senza pause, l’iniziativa creata da Nicola Ciaramella per mantenere sempre vivo il ricordo dello scomparso amatissimo parroco di Santa Maria della Pietà.

L'ANGOLO DELLA POESIA

 

 


Versi inediti di poeti lettori del Corriere di San Nicola

29.ma Festa del Tesseramento dell’Associazione N.S. di Lourdes 

800x600

Un magnifico pomeriggio in Santa Maria degli Angeli all’insegna della fraternità, della fede e dell’amicizia nel nome della Santa Vergine, in attesa del 163.mo anniversario dell’Apparizione.Un magnifico pomeriggio in Santa Maria degli Angeli all’insegna della fraternità, della fede e dell’amicizia nel nome della Santa Vergine, in attesa del 163.mo anniversario dell’Apparizione. 1

FELICI DI OFFRIRE LE NOSTRE FOTO AEREE

 

 

Il nostro GRAZIE a quanti hanno scelto le nostre immagini dall'alto di San Nicola la Strada quali icone di siti internet e di gruppi facebook locali

TUTTO IL "DISSESTO FINANZIARIO" MOMENTO X MOMENTO 
Come si giunse al giorno più nero della storia amministrativa sannicolese e chi nulla fece per evitarlo 

San Nicola la Strada SEMPRE nel cuore
...Una bellissima iniziativa per tutti i sannicolesi...

PERCORSO QUARESIMALE CON LA SANTA SINDONE 
I VIDEO dei cinque incontri del programma promosso da Don Antimo Vigliotta e dal Prof. Luciano Lanotte

LA POSTA DEI LETTORI 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Storia dei Carabinieri di San Nicola la Strada

 Le carriere degli otto Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di
LUGLIO 2024

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2020-2025 


ORGANIGRAMMA
della
amministrazione comunale

 
PROGRAMMA
AMMINISTRATIVO



 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (rubrica ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

La 
VIDEOGALLERY 
del "Corriere di San Nicola" 

... Per rivedere... per ricordare... per rivivere  migliaia di momenti e personaggi della storia di San Nicola la Strada. 
UN DOCUMENTO UNICO ! 
TUTTI I VIDEO PUBBLICATI SUI CANALI YOUTUBE E FACEBOOK DELL'ENCICLOPEDIA CORRIERE DI SAN NICOLA 

 https://www.corrieredisannicola.it/video/notizie/media-gallery/video-gallery

 (alcuni filmati, per il momento non visualizzabili, sono in corso di ristrutturazione..)