Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

dalla
PROVINCIA, dalla REGIONE, dall'ITALIA, dal MONDO

Notizie da
OLTRE I CONFINI DI SAN NICOLA LA STRADA



 

 

 

 

 

LUCIDA REALTÁ -parte 2-

Un racconto
di
Gerardina Rainone
-Parte II-

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
AGOSTO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

Una città, il cuore, la mente...


L'


"Ode alla mia città"


composta da


Nicola Ciaramella


IL MIO REGALO ALLA MIA CITTA'

Dipingi on line la "tua" città"
Un “clic" quotidiano cominciato mercoledì 9 febbraio 2005...


 

ECOLOGIA & SALUTE

-Rubrica a cura di Gerardina Rainone-

MISTICISMO

-di Antonio Dentice- 

*Cronaca del Sufismo Murid
*Cronaca del Taoismo
*Tradizioni sincretiche Sudamericane
*Cristianesimo
*Buddhismo e Induismo

 


IO NON RISCHIO 

Cosa sapere e cosa fare PRIMADURANTEDOPO un terremoto

-Buone pratiche di protezione civile a cura anche del Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada-

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


L'ANGOLO DELLA POESIA

 

 


Versi inediti di poeti lettori del Corriere di San Nicola

Una LUCE sempre accesa su DON ORESTE
Gruppo Facebook "DON ORESTE NON E’ ANDATO VIA”: continua, senza pause, l’iniziativa creata da Nicola Ciaramella per mantenere sempre vivo il ricordo dello scomparso amatissimo parroco di Santa Maria della Pietà.

GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO SAN NICOLA LA STRADA NEL CUORE

 
... Com'era Piazza Municipio agli inizi degli anni ’60 ...

 

FELICI DI OFFRIRE LE NOSTRE FOTO AEREE

 

 

Il nostro GRAZIE a quanti hanno scelto le nostre immagini dall'alto di San Nicola la Strada quali icone di siti internet e di gruppi facebook locali

PAOLO CONTE, PILOTA 
(TUTTO sulla carriera del
 piccolo grande fenomeno del motociclismo casertano)

BASILE E' SEMPRE IL PRIMO!


Il leader di Intesa è il primo (e sinora unico) politico della maggioranza a dire la sua sulla importantissima questione-volantinaggio: “E’ mera e semplice strumentalizzazione!

 

Sollecitato dal “Corriere di San Nicola”, di cui è uno “storico” lettore, Francesco Basile non poteva far mancare, come gli è solito, il suo prezioso contributo ad una discussione che sta tenendo banco in questi ultimi tempi: la famosa ordinanza del sindaco che vieta, minacciando salate multe, “qualsiasi forma di volantinaggio e/o getto di opuscoli e foglietti su tutto il territorio comunale in aree pubbliche, fatte salve le norme in materia di propaganda elettorale”.

Un grande come lui non poteva starsene zitto, ne eravamo sicuri. Amministratore serio, responsabile, sensibile e sempre attento, oltre che ultracompetente ed informatissimo su qualsiasi argomento che riguarda la vita della comunità sannicolese, il capogruppo di “Intesa Democratica” e presidente della IV commissione consiliare Igiene e Sanità- Ecologia-Nettezza urbana-Annona, ha preso tastiera e mouse e ci ha inviato questa e.mail, che sottoponiamo alla lettura di tutti.

«L’argomento inerente l’ordinanza del Sindaco, volta a limitare il poco edificante spettacolo dei volantini pubblicitari gettati per strada, sembra avere suscitato un vespaio nelle fila della sinistra sannicolese e nella opposizione consiliare. Il motivo per cui fino ad oggi non ho espresso mie valutazioni, senza giri di parole, è che  l’argomento non mi appassiona particolarmente, a mio parere strumentalizzato, non esistendo nessuna tentazione né intenzione di “imbavagliare” alcuno, ci mancherebbe altro. Trovo senz’altro fuori luogo le grida di allarme di “attentato alla Democrazia”  lanciate da settori della politica che probabilmente hanno pochi argomenti per alzare polveroni, (e non perché non ce ne sono!) ed a cui non deve essere sembrato vero di poter sparare anatemi e addirittura richieste di interventi da parte del Ministero che, come sottolineato dal mio amico e collaboratore Rosario Grandinetti, dovrebbe essere sì chiamato ad intervenire, ma per difendere i cittadini dalla criminalità crescente e per  l’inadeguatezza dimostrata nella gestione dell’emergenza rifiuti da parte di un governo regionale di chiara “impronta ambientalista” e dei vari commissari. Sul desiderio di coinvolgere la maggioranza consiliare, nella lotta all’ordinanza, devo ribadire che forse sarebbe stato più opportuno effettuare insieme una lettura e verifica della stessa ordinanza prima di partire alla evocazione di scenari apocalittici, ed offensivi fra l’altro, quali le leggi razziali ed antibolsceviche.  Ho letto e riletto l’ordinanza del sindaco e, con spirito critico,  vi assicuro che  non sono riuscito a trovare alcuna minaccia alla libera diffusione delle  idee politiche, culturali o di qualunque altro genere. Peraltro, se anche avesse voluto, e non è così, tali attività sono garantite dalla Costituzione e non vi è nessuna ordinanza o delibera che possa intaccare tale fondamentale diritto del popolo italiano. Forse qualche parola in più riportata nella stessa ordinanza avrebbe meglio reso il pensiero e l’obiettivo fissato dalla sua emanazione, in quanto credo che non siano mai troppe le parole usate per rendere chiare ed inequivocabili le nostre intenzioni. Ciò nonostante, credo che sia alquanto giusto intervenire per regolamentare la pubblicità cartacea (perché di questo stiamo parlando) che ormai ci sommerge. Senza ipocrisia, dovrei dire che non conosco persone che non restano infastidite dal trovare sui parabrezza dell’auto o nella propria cassetta postale decine di volantini commerciali, distribuiti da  giovani disoccupati o studenti, probabilmente sottopagati e sfruttati, altro che lavoro, come fantasticato da qualcuno che crede ancora a Babbo Natale o vuole farlo credere a noi. Nella maggior parte dei casi, tutta quella carta, che poi paghiamo noi quando facciamo la spesa, finisce nella spazzatura nel giro di due minuti senza nemmeno uno sguardo. Altro che “settore importante dello sviluppo”. E questi critici vorrebbero pure farsi passare per ambientalisti e verdi!

In giro abbiamo anche troppi rifiuti, argomento a cui dobbiamo invece prestare tutti insieme una grande attenzione. Tutte le forze politiche devono collaborare a non far desistere la popolazione dal differenziare i rifiuti, nonostante l’emergenza e tutte le carenze che ancora affliggono il servizio di raccolta. Dobbiamo insistere su questo perché è l’unico modo per uscire da una emergenza ormai istituzionalizzata, non dai governi cittadini».

 

 

 


LA POSTA DEI LETTORI 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
AGOSTO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori

 

Copyright © Corriere di San Nicola 2005-2019. Tutti i diritti sono riservati.

PRIVACY POLICY