Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

dalla
PROVINCIA, dalla REGIONE, dall'ITALIA, dal MONDO

Notizie da
OLTRE I CONFINI DI SAN NICOLA LA STRADA



 

 

 

 

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
LUGLIO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

Una città, il cuore, la mente...


L'


"Ode alla mia città"


composta da


Nicola Ciaramella


IL MIO REGALO ALLA MIA CITTA'

Dipingi on line la "tua" città"
Un “clic" quotidiano cominciato mercoledì 9 febbraio 2005...


 

ECOLOGIA & SALUTE

-Rubrica a cura di Gerardina Rainone-

MISTICISMO

-di Antonio Dentice- 

*Cronaca del Sufismo Murid
*Cronaca del Taoismo
*Tradizioni sincretiche Sudamericane
*Cristianesimo
*Buddhismo e Induismo

 


IO NON RISCHIO 

Cosa sapere e cosa fare PRIMADURANTEDOPO un terremoto

-Buone pratiche di protezione civile a cura anche del Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada-

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


L'ANGOLO DELLA POESIA

 

 


Versi inediti di poeti lettori del Corriere di San Nicola

Una LUCE sempre accesa su DON ORESTE
Gruppo Facebook "DON ORESTE NON E’ ANDATO VIA”: continua, senza pause, l’iniziativa creata da Nicola Ciaramella per mantenere sempre vivo il ricordo dello scomparso amatissimo parroco di Santa Maria della Pietà.

GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO SAN NICOLA LA STRADA NEL CUORE

 
... Com'era Piazza Municipio agli inizi degli anni ’60 ...

 

FELICI DI OFFRIRE LE NOSTRE FOTO AEREE

 

 

Il nostro GRAZIE a quanti hanno scelto le nostre immagini dall'alto di San Nicola la Strada quali icone di siti internet e di gruppi facebook locali

PAOLO CONTE, FENOMENO DEL MOTOCICLISMO
Video-intervista al piccolo grande campione del motociclismo casertano che ha vinto le Interregionali Tirreno Adriatico e Trophy Cup.

Carrello solidale, il GRAZIE del sindaco ai CITTADINI

Lodevole gesto di Marotta, che attesta la GENEROSITA’ DEI SANNICOLESI.

Ma il Comune, oltre a gestire quello che donano i comuni cittadini, non potrebbe smetterla di fare il taccagno e cacciare qualcosa di soldi anche lui per venire incontro ai bisognosi?


Inizia così un comunicato stampa del Comune: «”A San Nicola la Strada il cuore viaggia sul carrello”: con queste parole, in apertura del comunicato stampa diffuso lo scorso 27 marzo, l’Amministrazione Comunale di San Nicola la Strada, guidata dal Sindaco Vito Marotta, lanciò un appello alla cittadinanza per raccogliere derrate alimentari per aiutare chi era in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus».

Tutto bello, certamente, ci mancherebbe, e non si può non esserne contenti.

Una premessa, però, e pensiamo doverosa, va fatta, per amore della precisione, per dare a Cesare quello che è di Cesare e senza togliere nulla a nessuno.

L’idea di aiutare i cittadini in stato di bisogno a causa dell’ emergenza-virus non è partita in primis dall’amministrazione, ma da PRIVATI CITTADINI.

E’ tutto spiegato nel nostro articolo del 27 marzo (Aiuto ai bisognosi in tempo di Covid: cittadini propongono, comune promuove).

Il Comune, in effetti, non fu lui ad “inventare” l’iniziativa, ma -e questo gli va senz’altro riconosciuto- ebbe la sensibilità di sposare tempestivamente l’input partito da volontari cittadini sensibili ai problemi sociali e al richiamo della solidarietà. La proposta fu lanciata con messaggi inviati al sindaco e, contemporaneamente, al Corriere di San Nicola (li conserviamo nel nostro archivio).
E bisogna anche dare atto che tutte le persone impegnate nella “gestione” dell’iniziativa hanno collaborato attivamente. Soprattutto la PROTEZIONE CIVILE guidata da Ciro De Maio, che è stata -e crediamo che nessuno possa metterlo in dubbio- la vera protagonista, il vero perno di questa operazione, con i suoi volontari a LAVORARE, correre di qua e di là, a ritirare la merce presso i supermercati, confezionare i pacchi e consegnarli agli aventi diritto.
E’ stata, insomma, la Protezione Civile (a cui anche noi abbiamo segnalato diversi cittadini in stato di bisogno che si erano rivolti al nostro giornale) il vero fulcro centrale dell’iniziativa.

A riconoscerlo, nel comunicato, è anche il sindaco, del quale è da apprezzare il gesto di rivolgersi ai sannicolesi per esaltarne la grande generosità e per fare il consuntivo dell’operazione: 14.825 pezzi (pasta, latte a lunga conservazione, farina, biscotti, olio, zucchero, caffè, pomodori, sugo e prodotti in scatola e poi altri freschi nel corso degli ultimi due mesi) per un totale di 7,8 tonnellate di prodotti distribuiti a 862 famiglie a più riprese.

A nome di tutta l’Amministrazione Comunale di San Nicola la Strada, Vito Marotta (persona educata, non presuntuosa, uno che sa sempre dire grazie) ha, appunto, ringraziato «tutti i cittadini che hanno partecipato all’iniziativa del “carrello solidale” donando spontaneamente e gli esercizi commerciali che hanno aderito alla campagna di raccolta di beni alimentari e che hanno conservato i prodotti donati per destinarli alle famiglie in sofferenza a causa dell’emergenza Coronavirus. Grazie a tutti ancora una volta. Le prove della “nostra” solidarietà sono il segno che i sannicolesi, come in alte altre città, hanno saputo aiutare i più sfortunati».

«La distribuzione dei “pacchi alimentari”
-conclude il comunicato- proseguirà, come in precedenza, a cura delle Caritas delle due parrocchie di San Nicola la Strada; in ogni caso sarà possibile contattare la Protezione Civile al numero 0823 452242 per eventuali successive azioni di solidarietà».

Eventuali successive azioni di solidarietà...

Certo, sarebbe ancora più bello se anche il Comune, oltre ad aver gestito quello che hanno donato i cittadini, "cacciasse" qualcosa di soldi anche lui per venire incontro ai bisognosi.
Insomma, non ci sembra giusto che il Comune si faccia bello solo con la generosità dei cittadini, acquisendo per se meriti altrui...

E qui estendiamo il concetto a tutti gli enti locali.
Insomma, tutti i soldi e gli alimenti che le cosiddette politiche sociali (sinceramente, alla luce della considerazione, questa definizione ci fa un po’ sorridere) si vantano di assegnare ai cittadini poveri o impoveriti dal covid non sono soldi dei comuni.
I comuni non hanno cacciato un tubo di niente.
I comuni non hanno regalato niente a nessuno.
I soldi li hanno cacciati di propria tasca i cittadini.
I comuni non hanno fatto altro che “gestire” -certamente con oculatezza, senza raccomandazioni e senza deviazioni- soldi donati dai cittadini e alimenti acquistati dai cittadini e messi nei carrelli dei supermercati.
I Comuni hanno semplicemente fatto leva sulla generosità dei cittadini e su qualche esborso regionale o statale. In altre parole, ancora più...povere, i signori Comuni hanno solo raccolto e distribuito quello che hanno donato i cittadini o qualcosa che hanno cacciato regioni e stato.
Né più né meno.
Nessuno, dunque, può ergersi ad “eroe” (si fa per dire). Gli unici a poterlo fare, e che però mai lo farebbero, sono solo ed esclusivamente i cittadini.

Ma ritorniamo ai fatti di casa nostra...
I soldi al Comune di San Nicola la Strada ci sono eccome!
Abbastanza per venire un po' incontro agli indigenti e per aiutare, soprattutto in questi duri tempi, alcune associazioni locali dagli alti scopi umanitari, che il Comune stesso prima ha presentato, gonfiandosi il petto, e poi ha miseramente abbandonato al loro destino, non offrendo neanche un simbolico contributo di qualche euro in occasione di manifestazioni di beneficenza dai sodalizi stessi organizzate per raccogliere fondi. 
I cittadini sannicolesi continuano ad essere spolpati, a pagare le tasse al massimo delle aliquote e le spese per servizi comunali al massimo degli importi, nonostante il periodo di ”emergenza per dissesto finanziario” sia finito da due anni e nonostante i contributi pecuniari ottenuti recentemente, a causa dell’ “emergenza per Covid”, da regione campana e stato italiano. 
Insomma, sarebbe proprio il caso che il Comune di San Nicola la Strada la smettesse di fare il taccagno... 
Speriamo.

Nicola Ciaramella
©Corriere di San Nicola


LA POSTA DEI LETTORI 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
LUGLIO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori