Fondato e diretto

            da                  

Nicola Ciaramella          Facebook logo

 

                          

                                      

dalla
PROVINCIA, dalla REGIONE, dall'ITALIA, dal MONDO

Notizie da
OLTRE I CONFINI DI SAN NICOLA LA STRADA



 

 

 

 

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO




 

I turni di 
LUGLIO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

Una città, il cuore, la mente...


L'


"Ode alla mia città"


composta da


Nicola Ciaramella


IL MIO REGALO ALLA MIA CITTA'

Dipingi on line la "tua" città"
Un “clic" quotidiano cominciato mercoledì 9 febbraio 2005...


 

ECOLOGIA & SALUTE

-Rubrica a cura di Gerardina Rainone-

MISTICISMO

-di Antonio Dentice- 

*Cronaca del Sufismo Murid
*Cronaca del Taoismo
*Tradizioni sincretiche Sudamericane
*Cristianesimo
*Buddhismo e Induismo

 


IO NON RISCHIO 

Cosa sapere e cosa fare PRIMADURANTEDOPO un terremoto

-Buone pratiche di protezione civile a cura anche del Nucleo della Protezione Civile di San Nicola la Strada-

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


L'ANGOLO DELLA POESIA

 

 


Versi inediti di poeti lettori del Corriere di San Nicola

Una LUCE sempre accesa su DON ORESTE
Gruppo Facebook "DON ORESTE NON E’ ANDATO VIA”: continua, senza pause, l’iniziativa creata da Nicola Ciaramella per mantenere sempre vivo il ricordo dello scomparso amatissimo parroco di Santa Maria della Pietà.

GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO SAN NICOLA LA STRADA NEL CUORE

 
... Com'era Piazza Municipio agli inizi degli anni ’60 ...

 

FELICI DI OFFRIRE LE NOSTRE FOTO AEREE

 

 

Il nostro GRAZIE a quanti hanno scelto le nostre immagini dall'alto di San Nicola la Strada quali icone di siti internet e di gruppi facebook locali

PAOLO CONTE, PILOTA 
(TUTTO sulla carriera del
 piccolo grande fenomeno del motociclismo casertano)

Il messaggio di fine anno di Don Franco Catrame

Stasera, martedi 31 dicembre, alle ore 18, Messa di Ringraziamento in Santa Maria degli Angeli.

Oggi un altro anno finisce. Si ha un bel dire che è un giorno come un altro, che tutti gli anni finiscono ed il tempo passa, ma non c'è dubbio, che un giorno come questo è pur sempre un giorno che nel nostro cuore ha una risonanza speciale.
Come se fossimo toccati per un momento da qualche cosa di più profondo e di più segreto, di più eterno e di più misterioso; di quel genere di cose alle quali non pensiamo tutti i giorni, ma che ogni tanto si affacciano e ci pongono davanti a problemi che ci paiono più grandi di noi.

In un giorno come oggi, si pensa al passato, si pensa al tempo che scorre -“panta rei”, direbbe il filosofo Eraclito- e non torna, ma ancor più, si pensa al futuro.

Ebbene, nella prospettiva di Gesù che cammina dinanzi noi già risorto, noi credenti dobbiamo avere un pensiero sul futuro, ma un pensiero diverso da quello che tutti fanno, un pensiero nuovo, radicato nella fede che noi abbiamo.

Io credo che tutti, in qualche maniera, pensino al futuro secondo una certa prospettiva. Potremmo dire che una parte degli uomini pensa al futuro semplicemente come un'incognita, qualche cosa che non si conosce. Un'altra parte pensa al futuro quasi come ad una minaccia, a qualche cosa da cui possono venire molti mali e che può distruggere un certo bene che si possiede nel presente. Un'altra parte può pensare al futuro come ad una speranza, una vaga speranza non meglio definita, sufficiente forse a consolare il cuore e, nel medesimo tempo inafferrabile, imponderabile, che forse non si realizzerà mai. C'è qualche cosa di vero in tutti questi pensieri sul futuro, ma certamente, il futuro di un cristiano non si esaurisce qui. È vero che anche per noi, il futuro è un’ incognita, possiamo prevedere pochissime cose ed anche queste con un basso grado di certezza. Non sapremo se e quanto vivremo, non sapremo che cosa i fatti e gli eventi porteranno... Eppure, non possiamo essere gente che guarda al futuro come se fosse solo un mistero, solo un segreto.

Allo stesso modo, non possiamo escludere che il futuro possa celare qualche minaccia, o almeno possa nascondere in sé dei rischi, dei pericoli, dei cambiamenti sfavorevoli della vita: non saremmo realisti se non ammettessimo questo.

Tuttavia, non si può accettare che il cristiano viva la sua esistenza sotto l'impulso della paura del suo futuro, ancor più se attaccato con egoismo al suo presente, se teme soltanto che il futuro gli rubi qualcuno dei suoi idoli. Neanche la vaga speranza si adatta ad un cristiano. Certo, sperare è la cosa più bella della vita, ma non a quella vaga speranza che non si appoggia a nulla, se non ad un desiderio dello spirito, ad un'ipotesi o ad un'idea. Per noi cristiani, il futuro è qualche cosa di molto più costruttivo: il futuro è un bene che si può veramente fare. Non ci convinceremo mai abbastanza che il futuro, pur essendo incognita, minaccia e speranza umana, dà a tutti la possibilità di viverlo da protagonisti, poiché, se si vuole, ognuno di noi ha la possibilità di fare del bene divenendo così, artefici del proprio futuro. Perché il bene è concreto, il bene si può pensare, programmare, realizzare.

Con l'aiuto di Dio nessuno ce lo può impedire, di molte cose dunque, noi non siamo certi, ma del bene che vorremmo fare possiamo essere del tutto certi.

Progettare il bene è il grande lavoro dei cristiani. Fare il bene che non c'è ancora, quello che non abbiamo fatto, ma che possiamo ancora fare.

Alla fine di un anno, non sono il pianto, la nostalgia, la tristezza, i sentimenti fondamentali, ma la profondissima confidenza che il futuro esiste ancora e che tutto il bene non ancora compiuto, potrà essere fatto.

È questa la certezza che illumina i credenti in Gesù Signore. Allora, è giusto dire che noi cristiani non pensiamo solo al futuro, ma pensiamo il futuro che vorremmo realizzare, per noi e per gli altri: un futuro di bene, di verità, di pace, di giustizia, di amore, non a livello di grandi parole, ma a livello di piccoli gesti, di cose concrete, fatte una per una, che lasciano dietro a sé, traccia di quel bene nuovo che prima non c'era ed ha incominciato ad esserci perché i cristiani l'hanno fatto.

Questa è una magnifica prospettiva di vita ed è la prospettiva di Dio creatore, che non cessa mai di creare il bene ed affida oggi il bene che vuole creare, al lavoro dei suoi figli, in primo luogo a noi che lo chiamiamo Padre.

Il 31 dicembre, dunque, non deve essere un rimpianto, ma ringraziamento per il bene ricevuto e per tutto ciò che Dio ci ha dato e progetto che prende lo slancio da questo ringraziamento, per tutto il bene che vorremmo fare ancora. Diciamoci chiaramente che ne vorremmo fare molto di più, che vorremmo raggiungere misure di Dio, nel bene che faremo. È questo lo sguardo profondamente chiaro, lieto dell'ottimismo di Gesù e carico di speranza che possediamo nei nostri occhi, per quello che dobbiamo fare, per noi e per molti altri. Guardiamo al futuro così, sorridiamo a Dio che ci viene incontro, crediamo nel bene che faremo, siamo felici che l'avvenire ci offra ciò che non abbiamo ancora fatto: è questa la grandezza della nostra fede, della nostra speranza, del nostro essere cristiani nell'amore. A conclusione di quest’anno, oltre al ringraziamento di ciò che abbiamo potuto realizzare, è doveroso metterci in ascolto della voce di Dio Padre, perché ci infonda il coraggio per progettare, anche nel nuovo anno, tutto il bene possibile per la Comunità che ci è stata affidata.

Buon Anno nuovo a tutti!
Con affetto 
Don Francesco Catrame

Pubblicato da ©Corriere di San Nicola


LA POSTA DEI LETTORI 

 

 
La posta

dei

Lettori

 

SAN NICOLA LA STRADA E LA SUA STORIA


Un Santo miracoloso e la Regina delle strade nel glorioso cammino di una città

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 


Per ricevere comunicazione di nuovi articoli e contenuti pubblicati su questo sito...

Carabinieri di San Nicola la Strada, una storia lunga 59 anni

 Le carriere dei sette Comandanti che hanno guidato il presidio dell’Arma dal 1960 ad oggi

 
-Dossier ideato e scritto da Nicola Ciaramella-


LA STORIA DI VITO

 

 

"Vito's story"

è un'opera di Pasquale Gravante per aiutare la Ricerca

 


IL SINDACO RISPONDE

 

 



"Filo diretto" tra i cittadini ed il sindaco 
attraverso
il
Corriere di San Nicola

DOSSIER LO UTTARO

 




Cronistoria
di
un
disastro

 

LINKS

 






Siti

da

consultare

 

 

 

AUGURI




Momenti belli segnalati dai nostri lettori


 

W LA NOSTRA CITTA' !

 


San Nicola
la Strada

SAN NICOLA LA STRADA FOOTBALL STORY



Il gioco più bello del mondo: la sua storia a San Nicola la Strada dagli inizi fino al 1989

 

CINICOLANDO



Alla ricerca dell'aria perduta...



 ...e di qualche coda di paglia...

 

LA DENOMINAZIONE DEL NOSTRO COMUNE 


Come si scrive il nome della nostra città: il contributo dello storico F. Nigro e la necessità assoluta di non fare più tantissima confusione!

 

IL "SABATO" ON LINE

Leggi on-line il settimanale di

Enzo Di Nuzzo

 


IL VADEMECUM DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI


Tutto quanto bisogna sapere sulla raccolta dei rifiuti a San Nicola la Strada

 

FARMACIE MINUTO x MINUTO



 

I turni di 
LUGLIO 2020

San Nicola la Strada
e
Caserta

 

LA MAPPA DEL POTERE 2015-2020 



L'organigramma
dell'amministrazione comunale
e
il programma amministrativo 


 

 

ARCHIVIO NUMERI CARTACEI


Le edizioni cartacee del
Corriere di San Nicola
dal 2001 al 2006

 

FOTOARCHIVIO





Non solo "neve su San Nicola"...


INNO DI SAN NICOLA


L' Inno ufficiale della Città di San Nicola la Strada composto da Anna Massa e musicato da Franco Damiano

 

ANGOLI SANNICOLESI
San Nicola la Strada e i suoi monumenti


Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Santa Maria della Pietà, Real Convitto Borbonico, Colonna romana, Tana di Mazzamauriello, Canetteria, Le Madonnelle, Mulino Palomba, Resti di Calatia e tutte le altre bellezze storiche ed architettoniche, visibili e nascoste, di San Nicola la Strada

 (sezione ideata e curata da Nicola Ciaramella e Renato Ciaramella)


RICERCA ARTICOLI


Scegli il modo che preferisci per consultare il vastissimo archivio del Corriere di San Nicola



-
TUTTI GLI ARTICOLI
 (tutti gli articoli pubblicati su questo sito dal 6/2/2005 ad oggi in ordine cronologico decrescente)

-PER CATEGORIA

-PER PAROLA CHIAVE


-Tutto l'archivio dei numeri cartacei (da luglio 2001 a maggio 2006)

-Cerca nei numeri cartacei


 

 

MARATONINA STORY

Tutto sulla
"Maratonina Città di San Nicola la Strada"
 

Albo d'Oro, articoli, foto e video di tutte le edizioni del più grande evento sportivo sannicolese

 

PAGINE FUXIA

OPERATORI ECONOMICI  
conosciamoli da vicino 
la loro storia
la loro attività
foto e video dell'azienda

 
                   Vedi Elenco Operatori